Il Ministro Costa ritorna ad Albanella. Battipaglia può attendere

Sabato 24 agosto, ore 16,30, piazza V. Veneto, Albanella, confronto del M5S con il Ministro dell’ambiente Sergio Costa.

Il Ministro “fuggitivo” Costa preferisce Albanella a Battipaglia e vuole discutere a distanza della puzza, degli incendi, dell’immondizia, dei problemi dell’ambiente, bravissimo a frequentare salotti mediatici e  “circumscacazzare” intorno a Battipaglia mantenendosi però a debita distanza, mentre i battipagliesi ingenui lo aspettano ancora. Loro possono attendere.

Sergio Costa-Albanella

Sergio Costa-Albanella

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ALBANELLA – E tra un aperitivo e l’altro, un party e l’altro, tra una costiera e l’altra, una lampada e una abbronzatura, sempre più mondano il Ministro dell’ambiente Sergio Costa  bravissimo a “circumscacazzare” intorno a Battipaglia, evitando accuratamente ogni impatto con l’immondizia, con le puzze e con i battipagliesi che ingenui ancora lo aspettano.

E sabato 24 agosto alle ore 16,30 in piazza C.V. Veneto nel Comune di Albanella, organizzato dal M5S locale ci sarà un momento di confronto tra cittadini, amministratori e associazioni territoriali, e indoviniamo con chi? Con il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, e oltre al “fuggitivo” saranno presenti la senatrice locale Felicia Gaudiano il Consigliere regionale Michele Cammarano e altri rappresentanti di Camera e Senato del MoVimento 5 Stelle.

L’Obiettivo dell’incontro, – si legge nella nota – rilanciare una riflessione su questioni specifiche e particolarmente sentite quali quelle relative al riciclo dei rifiuti e delle acque, al decoro urbano e a un ambiente sano. L’incontro – secondo gli organizzatori – sarà utile anche per un approfondimento delle diverse tematiche relative ai devastanti incendi che hanno interessato un centro di stoccaggio della città di Battipaglia e quello dell’isola ecologica di Sala Consilina.

Il sostegno per il territorio da parte del Movimento 5 Stelle – sottolineano gli organizzatori locali – è certificato dalla presenza del ministro Costa che ha risposto tempestivamente al nostro invito, rinnova in tutti noi, cittadini e esponenti delle istituzioni, l’impegno a collaborare per far si che la piana del Sele non diventi la pattumiera della Campania”.

E l’incontro di Battipaglia? È saltato? A giudicare dai fatti pare proprio di sì. Infatti il Movimento 5 Stelle preferisce, come essi stessi hanno asserito nel comunicato: “per un approfondimento delle diverse tematiche relative ai devastanti incendi che hanno interessato un centro di stoccaggio della città di Battipaglia e quello dell’isola ecologica di Sala Consilina“; una discussione a distanza, atteso che si vuole discutere di Battipaglia e Sala Consilina da Albanella, lontani dalla puzza e dall’immondizia.

Incontro che, a giudicare anche dagli Amministratori di Battipaglia, che ad oggi non hanno avuto nessuna notizia, e quindi non dovrebbe tenersi, così come annunciato roboantemente da una delegazione pentastellata che si recò al Ministero. Il Sindaco in testa Cecilia Francese,  l’Assessore Davide Bruno e il capogruppo di FI Valerio Longo interpellati confermano di non aver avuto nessuna comunicazione.

Ma da questi ci si può aspettare di tutto, come accadde con la visita del Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, che si recò nell’Aeoporto e insieme ad un gruppetto di attivisti tenne una conferenza stampa nella Hall, senza aver invitato nessuno, e al di fuori del gruppetto stellato non trovò nessuno se non gli operai della Treofan che protestavano ricordando al Ministro gli impegni assunti e disattesi.

Intanto a Battipaglia è sempre emergenza e il Ministro Costa con la sua visita programmata ad Albanella ha sfregiato e permanentemente Battipaglia e tutta la Piana del Sele, è oltre a mostrare la sua arroganza Mostra anche la sua incapacità a fronteggiare una situazione che è ormai giunta al collasso. E se Battipaglia per Costa può attendere noi aspetteremo lui e chi per lui quando sarà opportuno.

ULTIMISSIME

Apprendiamo, ed è ancora più grave, da un attivista di Battipaglia, mentre nessuno ancora sa niente, compreso Sindaco, Uffici comunali, Consiglieri, Assessori, forze politiche, che il Ministro Costa sarà a Battipaglia alle 11.00 del 24 agosto prossimo presso il Comune di Battipaglia. GRAZIE MINISTRO, COME È BUONO LEI, si spera abbia avvisato anche il Deputato Battipagliese Nicola Acunzo che l’ha più volte invitato e sollecitato a far visita a Battipaglia. 

Albanella, 21 agosto 2019

(articolo modificato alle ore 23.00 del 21 agosto 2019)

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente