"incendi" tag

Fondi dalla Ministra Carfagna per la Lotta contro gli incendi

L’onorevole Gigi Casciello: “Grazie al Ministro Mara Carfagna arrivano le risorse per la lotta contro gli incendi con una delle centrali a Roscigno”. da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese SALERNO –…

La Sindaca Francese e l’Ambiente: Mai abbassata la guardia

BATTIPAGLIA – Non abbiamo mai abbassato la guardia sull’ambiente. È cosi che la Sindaca di Battipaglia risponde alle polemiche.

Cecilia Francese: “Altro che svendere la città che qualche mente farneticante, affaticata dal caldo estivo, parla: Noi non abbiamo mollato un solo momento. Ora in campagna elettorale tutti scoprono il valore dell’ambiente. Non so dove prima stavano costoro mentre il nostro territorio veniva devastato”. 

Ancora miasmi a Battipaglia Regione e Governo tacciono

BATTIPAGLIA – M5S: “Ancora miasmi a Battipaglia dal deposito di pneumatici”. La Regione tace, il Ministro dell’Ambiente pure. 

I consiglieri regionali Cammarano e Viglione, “saltano” il Ministro Costa e si rivolgono accusano la Regione: “Si effettuino i controlli sulle condizioni ambientali”.

Cardiello e Fido su “Infiltrazioni camorristiche a Eboli”. 1^ parte

EBOLI – Appalti e ditte coinvolte con i clan a Eboli? Sospetto di infiltrazioni camorristiche e prestanome dei Casalesi. 

I Capigruppo Fido (Eboli 3.0) e Cardiello (FI) dopo la pubblicazione del rapporto Del Procuratore Nazionale Antimafia del 1° semestre 2019: “Infiltrazione camorristiche ad Eboli? Cariello smentisca subito. Intervenga il Prefetto di Salerno”. Presentata una interrogazione Consiliare urgente.

Puzza e ancora puzza a Battipaglia

BATTIPAGLIA – Battipaglia: Puzza & Puzze. Si chiede le dimissioni del Sindaco e chiusura del compostaggio di Eboli non degli impianti privati di monnezza.

Strabismo congenito quello di Longo. E facendo i “segugi” ognuno a “naso” cerca di coprire responsabilità e colpe e invece di procurare allarme ci si sieda iai tavoli istituzionali già avviati e si faccia valere il proprio peso politico. E una volta per tutte ci si dica quanti e di chi sono le Aziende che trattano rifiuti, chi li ha autorizzati e quali amministrazioni hanno concesso proroghe e semmai ancora oggi con i silenzi li protegge. 

Piana del Sele e Ambiente: Tra allarme e allarmismo

EBOLI – La questione rifiuti un boomerang per il PCI di Eboli tra responsabilità politiche, allarmi e allarmismi. 

Un richiamo quello dei Comunisti ebolitani ad un maggiore senso di responsabilità e ad interrompere i silenzi e con vigore difendere i nostri territori per nulla “Piana dei fuochi” e le nostre produzioni agroalimentari di eccellenza contro politiche di altri territori che mirano ad impossessarsi dei mercati che faticosamente e con le altissime qualità si sono conquistati i nostri imprenditori.

Eboli: Incontro-confronto sull’ambiente a Santa Cecilia

Questa sera 23 Settembre 2019, ore 20:00 Centro Polisportivo Spartacus, S. Cecilia, Eboli, incontro-confronto sull’ambiente. L’iniziativa del Comitato di Quartiere Santa Cecilia vuole mettere intorno ad un “tavolo” Cittadini, Associazioni, Comitati, amministratori, istituzioni…

Valle del Sele: È emergenza ambientale

BATTIPAGLIA – “Nuovi incendi nella Valle del Sele, è piena emergenza ambientale”. 

A lanciare l’allarme è Federico Conte Deputato di LEU che ripropone con forza la nomina di un Commissario straordinario, autorevole, competente e con pieni poteri. Intanto il Ministro Costa, sempre più “distratto” ha convocato un Tavolo tecnico per il 26 settembre. 

Compostaggio o STIR? Di chi è la puzza? E i privati?

La puzza per Longo,Bonavitacola e Costa viene dal Compostaggio di Eboli non dai 25 impianti di mennezza di Battipaglia: Loro hanno le centraline al naso. Longo, Francese, Bonavitacola, Costa, “sniffando” l’aria dell’impianto di…

Il Ministro Costa in veste non Istituzionale sarà nel Salernitano per il M5S

BATTIPAGLIA – Il Ministro dell’ambiente Sergio Costa sarà nel Salernitano non in visita Istituzionale ma solo a sostegno del M5S.
Sabato 24 agosto alle 11.30 a Battipaglia, e nel pomeriggio alle 16,30 ad Albanella il Ministro Costa interviene in due incontri del M5S. Finalmente dopo voci, comunicati e mormorii si è svelato l’arcano: Non è un incontro Istituzionale ma solo due manifestazioni con il Ministro Costa a sostegno di una parte del M5S organizzata dalla Senatrice Gaudiano e dal Consigliere regionale Cammarano.

Il Ministro Costa ritorna ad Albanella. Battipaglia può attendere

BATTIPAGLIA – Sabato 24 agosto, ore 16,30, piazza V. Veneto, Albanella, confronto del M5S con il Ministro dell’ambiente Sergio Costa.
Il Ministro “fuggitivo” Costa preferisce Albanella a Battipaglia e vuole discutere a distanza Dela puzza, degli incendi, dell’immondizia, dell’ambiente, bravissimo a frequentare salotti mediatici e “circumscacazzare” intorno a Battipaglia mantenendosi però a debita distanza, mentre i battipagliesi ingenui lo aspettano ancora. Loro possono attendere.

Emergenza rifiuti Battipaglia: Il M5S salernitano incontra il Ministro Costa

ROMA – Parlamentari salernitani quidati dall’On battipagliese Acunzo hanno finalmente incontrano a Roma il Ministro Sergio Costa.

Il Ministro dell’ambiente avvia il “Dossier-Piana del Sele”, e il 24 agosto effettuerà un sopralluogo a Battipaglia per verificare la gravità della situazione. E la montagna ha partorito il topolino. Aspetteremo per sapere se il Ministro destinera’ soldi per frongeggiare l’emergenza e quale strategia adotterà Salvini per contrastare la criminalità organizzata.

“Il Depistaggio”: Chi sono i “Mandanti” dei roghi?

BATTIPAGLIA – Gruppi di potere, connivenze politiche, inquinamento, roghi. Per Etica è Depistaggio. Chi sono i mandanti?
Etica per il Buongoverno denuncia strategie tese a spostare l’attenzione altrove. Individua nei rihi, nell’immondizia, nella puzza, connivenze politiche, silenzi e distrazioni colpevoli e quello di sabato scorso è un attacco alla Città un ulteriore conferma che gli interessi sui rifiuti sono tanti e milionari.

La SPECTRE della mennezza ha dichiarato guerra: La Francese contrattacca

BATTIPAGLIA – La SPECTRE dell’immondizia ha dichiarato guerra a Battipaglia e alle Istituzioni. La Sindaca Francese accusa gli speculatori e va al contrattacco.
Nella confusione si fa il gioco degli speculatori. La Sindaca Francese si rivolge al delegato regionale al contrasto agli incendi dei rifiuti Gerlando Iorioi: «L’incendio di ieri, nella nostra area industriale, getta un’ombra sinistra e allarmante sulla gestione dei rifiuti nella nostra area”. Intanto l’ex Ministro Gasparri chiede che il Governo nomini la Sindaca Francese, commissaria per i rifiuti a Battipaglia.

Roghi in Terra dei Fuochi e Salvini è assente

NAPOLI – Incendi in Terra dei Fuochi: Il M5S attacca Salvini; Il vivepresidente regionale ringrazia Forze dell’Ordine e Soccorsi.
La capogruppo regionale Valeria Ciarambino: “Roghi, Salvini unico assente alla guerra contro gli avvelenatori della nostra terra. Necessaria una costante attività interforze coordinata dalle Prefetture”. L’assessore regionale all’ambiente Bonavitacola: Spetterà, all’autorità giudiziaria accertare la colleganza fra i due episodi ed individuare le responsabilità”.

Le “Fabbriche” dei rifiuti in Zona ASI: La Francese precisa impegni e ruoli

BATTIPAGLIA – Preoccupante la concentrazione di Imprese che lavorano rifiuti in Zona ASI di Battipaglia: La Sindaca Francese precisa ruoli e posizioni politiche.
Le polemiche sui rifiuti e la loro lavorazione dopo i ripetuti incendi che negli ultimi mesi e negli anni hanno preoccupato e non poco i cittadini non la Regione e l’ASI che a vario titolo nel tempo hanno trasformato la Zona Industriale di Battipaglia in “Polo dell’Immondizia”.

Velia: Parco Archeologico chiuso. Danni incalcolabili. Interrogazione M5S

SALERNO – Parco Archeologico di Velia chiuso tutto il mese di agosto e ancora in stato di abbandono. Interrogazione dell’On. Tofalo.
A preannunciare che l’On. Angelo Tofalo del M5S lunedì depositerá un’interrogazione parlamentare al Ministro Franceschini è il Consigliere regionale pentastellato Cammarano: “Troppo facile chiudere i siti archeologici con la scusa degli incendi. Danni incalcolabili”.

Eboli: Autoparco ex Sarim Sede di un Centro Antincendi

EBOLI – L’Autoparco di Eboli diventa Centro anti incendi boschivi e sede della Protezione Civile.
Accordo tra Comune di Eboli e SMA Campania: l’autoparco diventa sede del centro anti incendi boschivi e della Protezione Civile il Comune di Eboli e la SMA Campania società in house della Regione, siglano un patto per la gestione dell’autoparco di Eboli.

I Commercianti di Rinascita: Sulla questione rifiuti intervenga il Prefetto

BATTIPAGLIA – Rispetto alle criticità ambientali: Discariche non Bonificate, Incendi di rifiuti, miasmi, cave, serre: Intervenga il Prefetto di Salerno
I commercianti, rispetto alla poco autorevolezza della classe politica ichiedono alla Sindaca di favorire l’intervento della massima autorità presente sul nostro territorio: il Prefetto Salvatore Malfi; per le opportune e necessarie risposte ai cittadini ormai rassegnati.

Ancora roghi: La Campania continua a bruciare. Chi ci guadagna?

NAPOLI – La Campania continua a bruciare. Accusa Michele Cammarano del M5S: “Tutto brucia come da programma, insomma”.
……e brucia. È un bollettino di guerra quello che evidenzia Cammarano, e con le fiamme si bruciano milioni di euro di risorse finanziare e un patrimonio ambientale inestimabile. Una croce che passa attraverso una “cieca” spending rewiev e un fottio di soldi in emergenze.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente