FdI, Lega e FI insieme per una nuova Battipaglia

Il Centrodestra si annusa, FdI, Lega, e FI in un primo incontro e incominciano a parlare di programma e di alleanze per “una nuova Battipaglia”.

Spera (FdI), Santese (Lega), Tozzi (FI): “Vogliamo una nuova Battipaglia e che i nostri figli vivano e costruiscano il loro futuro nella città dei loro padri e delle loro madri”. Giovedì prossimo un nuovo incontro sul programma e riufficializzare la candidatura di Tozzi. 

Renato Santese-Annalisa Spera-Enrico Tucci

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Il Centrodestra sembra si avvii verso un accordo, dopo anni di distanza si sono incontrati e hanno incominciato a discutere, un incontro ritenuto proficuo per i coordinatori: Annalisa Spera di Fratelli d’Italia, Renato Santese della Lega e di Enrico Tucci di Forza Italia; I quali hanno iniziato a discutere sulla composizione di una alleanza organica e politica in vista delle prossime elezioni amministrative di Battipaglia. “Nessun preconcetto o pacchetto confezionato – dichiarano congiuntamente i tre coordinatori – questa città ha assoluto bisogno di pacificazione e di un gruppo dirigente nuovo e giovane che possa mettere le basi per una nuova Battipaglia. Abbiamo l’obbligo di dare una speranza alla città e il dovere morale di liberarla da giogo dell’immobilismo della sindacatura attuale e dal rischio di finire nelle mani della sinistra e di De Luca.

Un progetto innovativo, chiaro per la città, non un libro dei sogni ma la volontà di mettere immediatamente mano ai problemi tangibili di Battipaglia, pulizia, bonifica, sicurezza dei cittadini, sviluppo e decoro urbano, soldi nelle casse dell’ente e la garanzia di regalare un sogno ai battipagliesi e ai tantissimi giovani che sempre più abbandonano la città per mete più vivibili. Ecco – concludono i tre coordinatori di Fratelli d’Italia Annalisa Spera, della Lega Renato Santese, di Forza Italia Enrico Tuccinoi vogliamo che i nostri figli vivano e costruiscano il loro futuro nella città dei loro padri e delle loro madri”.

Spera, Santese e Tucci, in questo primo incontro hanno concordato sulla necessità di tracciare le linee guida della nuova Battipaglia, e per approfondire temi e strategie, si sono aggiornati a giovedì prossimo, anche. per stilare un crono programma e tutte le azioni conseguenti per giungere ad una sintesi che si spera possa concludersi per la fine di aprile. Cosa significa una sintesi? È ancora da comprendere, atteso che nessuno dei tre coordinatori nel comunicato fa riferimento alla guida del Centrodestra ritrovato, atteso che negli ultimi mesi, non vi è stato nessun avvicinamento, fino a che Ugo Tozzi non ha sciolto tutte le riserve ed ufficializzó la sua candidatura.

Intanto il quadro politico cittadino sembra delinearsi e nel campo sembra si stiano posizionando le alleanze, e se dalle parti del PD e del Centrosinistra la partita, sia pure con più di qualche mugugno si è chiusa con la Candidatura a Sindaco del Presidente dell’ASI Antonio Visconti, dalla parte dell’Amministrazione uscente guidata dalla Sindaca Cecilia Francese, si è registrato il “colpaccio”, con la discesa in campo dell’ex Sindaco Giovanni Santomauro e del gruppo dei dissidenti PD. Del resto Battipaglia è abituata ai colpi di scena ma è abituata anche a svincolarsi dai partiti, così come si propone Maurizio Mirra che con la sua Associazione CivicaMente ne raggruppa intorno a se alcune altre.

E così, aspetteremo un’altra settimana per sapere se a sfidare Cecilia Francese con le sue civiche ci saranno: Visconti con il Centrosinistra; Tozzi con il Centrodestra; E Mirra con le sue Civiche.

Battipaglia, 20 aprile 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente