Eboli. Approvato il bilancio Mario Conte va avanti

Con solo 15 voti favorevoli, 3 contrari e 1 astenuto passa il Bilancio previsionale e la maggioranza va nonostante i mugugni.

Nonostante i momenti di scontro tra Di Benedetto e la maggioranza nella notte si è approvato il Bilancio, ma solo per motivi di regolamento consiliare non si sono approvati i debiti fuori bilancio, gli equilibri e l’assestamento generale di bilancio. I mugugni in maggioranza restano anche nei “piani” alti. L’Amministrazione tiene. Maratea (IpT) mette il cappello al voto. 

POLITICAdeMENTE

EBOLI – E contrariamente a chi pensava che ci fossero stati problemi nella maggioranza e che il Bilancio potesse diventare un grimaldello per aprire le falle, che comunque ci sono, si sbagliava. Il bilancio previsionale e programmatico è passato con solo 15 voti della maggioranza, 3 contrari: Cosimo Pio Di Benedetto (Udc), Francesco Squillante e Pieruigi Giarletta (Pd); e l’astensione del Consigliere Damiano Capaccio; Ma per motivi legati al regolamento consiliare   non è stato possibile approvare i debiti fuori bilancio, gli equilibri e l’assestamento generale di bilancio. Se ne riparlerà evidentemente in seguito, in barba ai contrari, i quali comunque registrano più di qualche mugugno nella maggioranza specie nei piani più alti.

I momenti di frizione con le opposizioni e specie con il Consigliere Cosimo Pio Di Benedetto, non sono mancati allorquando questi ha sottolineato tutte le critiche avanzate dal Sindaco Mario Conte su alcuni progetti “made in Regione Campania” poi addirittura riportati nel DUP, forse anche condizionato dai prossimi accordi politico-elettorali che vedrebbeo nuovi rapporti tra il Deputato Federico Conte e il Governatore Vincenzo De Luca. Insomma chi si aspettava qualche colpo di scena dovrà aspettare un’altra circostanza, che di certo non mancherà, cosi come non mancheranno mai i mugugni poi sempre tacitati con qualche “aggiustamento”.

Mario Conte-Consiglio Comunale Bilancio

«Un atto fondamentale per il funzionamento dell’attività amministrativa. – dice il capogruppo di maggioranza di Uniti per il Territorio Vito Maratea che mette il “cappello” al contenuto del Bilancio – Siamo al governo di questa città da circa 9 mesi, di cui 7 mesi abbiamo governato senza il bilancio, che è il vero strumento per mettere in campo un’azione amministrativa programmata ed efficace. Questa amministrazione in questi mesi ha ben individuato e sopperito alle esigenze della nostra comunità.

Una comunità che ha bisogno di decoro urbano e sicurezza, una comunità ricca di storia e di cultura che va evidenziata e messa in risalto attraverso eventi e manifestazioni che diano lustro alle nostre eccellenze culturali, sportive, enogastronomiche e turistiche. È proprio guardando a queste esigenze che questa amministrazione e questa maggioranza hanno voluto improntare il bilancio: potenziare le risorse sulla manutenzione, sulla gestione del verde e sul decoro urbano, prevedere delle risorse sulla videosorveglianza ed incentivare le risorse sugli eventi culturali. – prosegue Maratea indicando talune questioni che ritiene siano di primaria importanza per il rilancio della Città – Vogliamo una città che guarda i giovani ed è per questo che abbiamo investito un ingente somma sulle politiche giovanili. Dunque, abbiamo voluto un bilancio che risponda in maniera celere alle esigenze della città, tenendo particolarmente conto delle zone in cui il degrado e l’abbandono durano da decenni.

Vito Maratea Uniti per il Territorio

Ed è per questo che per la prima volta nella storia dell’amministrazione della nostra città abbiamo previsto una voce di capitolo apposita per la pulizia e la manutenzione dell’area verde della marina di Eboli. In quel luogo, insieme alle iniziative di tanti cittadini, ognuno di noi in questi mesi ha dato un contributo ed oggi questa amministrazione vuole assumersi a pieno un impegno, quello di ristabilire e mantenere una situazione di vivibilità lungo la fascia costiera.

Oggi, grazie all’impegno di tutta la maggioranza, possiamo mantenere questo impegno. Sappiamo bene che le problematiche sono tante, sappiamo bene che la città ha bisogno di interventi importanti, sappiamo bene che questa città deve tornare ad essere viva, lo abbiamo fatto con risorse esigue e lo faremo ancora meglio con le risorse che abbiamo previsto nel bilancio e che rispondono proprio a queste esigenze. – prosegue Maratea – Viviamo un momento storico in cui la gente è sfiduciata dalle istituzioni, la recente crisi di governo ha sottolineato l’irresponsabilità di alcune forze politiche e il totale distaccamento della classe politica nazionale con il mondo reale. Tutto ciò ci carica di una responsabilità importante, quella di stare al fianco dei cittadini, di rispondere alle loro esigenze e alle loro necessità, di non lasciarli soli in un momento in cui le istituzioni nazionali sono venute meno nel momento peggiore. Quindi tocca a noi amministratori locali, che siamo le istituzioni più vicine alla gente, non deludere la gente.

Oggi, – conclue il capogruppo di maggioranza Vito Marateacome amministratori abbiamo la responsabilità di programmare e lo stiamo facendo, e lo stiamo facendo anche bene, la gente da noi vuole risposte concrete, non chiacchiere, polemiche e pettegolezzi, dobbiamo dare a questa città una prospettiva di futuro e non uno spettacolo ridicolo e indecoroso, ecco perché da settimane ho smesso di dare il fianco a polemiche strumentali e a giochetti frutto di personalismi che non fanno bene alla comunità. Chi amministra una città assume un impegno con tutti i cittadini ed è a loro che ad oggi dobbiamo dimostrare responsabilità e serietà». 

Eboli, 1 agosto 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente