Varata la Giunta Santomauro bis:Presto l'Assessore alla felicità

Santomauro: “Sono soddisfatto dell’accordo politico raggiunto. Assessori capaci e consapevoli delle difficoltà. Una Giunta giovane e piena di passione”.

In Giunta anche Liguori e Marrandino. Per la Francese “Giunta di basso profilo, antipolitica”.

Santomauro Conferenza di presentazione Santomauro Bis

Santomauro Conferenza di presentazione Santomauro Bis

BATTIPAGLIA – Finalmente si è varata la Giunta Santomauro. Si tratta della Santomauro bis. Nel giorno del suo battesimo si è visto un Sindaco visibilmente soddisfatto, che ha schierato i suoi uomini a completo e quasi ad annullare i 5 mesi che sono trascorsi nella incertezza e nel più totale “movimentismo” politico. Ma ormai quei tempi sono alle spalle e la nuova giunta è riuscita a passare anche il primo Consiglio Comunale.

“Sono pienamente soddisfatto dell’accordo politico che abbiamo raggiunto e sono soddisfatto anche del lavoro che l’Amministrazione ha fatto in questi 5 mesi” – è così che Giovanni Santomauro apre la conferenza stampa di presentazione della nuova Giunta – “Assessori capaci di nomina politica, consapevoli dell’impegno che devono profondere. Ognuno nel suo incarico porterà la sua esperienza e per questo saranno destinatari di obiettivi ben precisi, indipendentemente dalle deleghe che riceveranno in seguito. Saranno consapevoli di lavorare in una squadra che si prefigge degli obbiettivi ben precisi con le relative verifiche. Ci daremo anche delle scadenze ben precise per le attuazioni -. Santomauro continua nella sua esposizione ricordando la gravità del momento – “Il Comune è in pre-dissesto. In quanto tale è soggetto a vincoli di spesa, anche in relazione al personale, ma molte cose sono già state affrontate. In questi cinque mesi si è recuperato moltissimo. Ora abbiamo avanti delle prospettive come: Il ‘Più Europa’e il DOS (documento orientativo strategico); Un Centro polivalente di Igiene Mentale; tutte copse rilevabili dal Documento di Programma. Questa è una giunta giovane e piena di passione” -.

Pensando più in generale e ritenendo di inserire Battipaglia in un circuito culturale – E’ indispensabile pensare a creare le condizioni per mettere in moto un sistema culturale che faccia esprimere il meglio di questa città, incominceremo, approfittando delle prossime festività alle due manifestazioni in programma: Battipaglia in villa e Natale 2009. Questa Città deve vivere momenti diversi, di gioa di allegria e di solidarietà” – Alla fine della conferenza stampa non poteva mancare un ringraziamento agli uomini della sua Giunta precedente che non sono stati riconfermati e in particolarmodo a Viscido e Paraggio, ipotizzando per entrambi ruoli decisivi e Paraggio in particolare come Ingegnere, che sarà interessato ad un trasferimento presso il comune di Battipaglia per occupare un posto di rilievo nell’area tecnica.

Il Sindaco Giovanni Santomauro poi è passato alla presentazione vera e propria degli Assessori, la giovane ed unica donna Marika Calenda, ringraziando in particolare Alfredo Liguori che metterà a disposizione della maggioranza la sua esperienza il quale si occuperà sicuramente del rapporto con gli Enti. La divisione degli incarichi in giunta vede il PD con 3 deleghe; il Gruppo Misto con 3; IDV, UDC, LD una delega ciascuno.

………………  … ……………….

Il Commento
Quando si vara un’amministrazione gli auguri sono d’obbligo. Lo sono ancora di più perché questa giunta nasce, istituzionalmente parlando, nella sua interezza numerica solo da qualche giorno, dopo un percorso travagliato durato 5 mesi, nel corso dei quali ne abbiamo visto di tutti i colori. Auguri a parte, si deve registrare alcune cose che val la pena di evidenziare. Il PD non ne esce molto bene da questa vicenda, avendo in ultimo creato dei problemi e avendo fatto registrare una profonda spaccatura al suo interno, da una parte Lascaleia e Mirra, dall’altra Zottoli e Corrado. Entrambi, pare, non volessero la riconferma di Anzalone, che in ultimo entra in Giunta solo grazie all’ombrello protettivo del Sindaco. Il PD quindi ha tre componenti in giunta, ma in effetti sono due, Alfredo Liguori, che sicuramente è più bravo quando fa l’assessore piuttosto che il Sindaco, indicato dal gruppo Mirra – Lascaleia e Francesco Della Corte indicato dal duo ex PdL Corrado e Zottoli.

L’entrata in Giunta di Michele Toriello per l’UDC, non chiude la polemica portata avanti dall’ex Sindaco Enrico Giovine, che è ancora viva in questo partito e non si placano i boatos del gruppo misto, il quale con solo 3 consiglieri si porta a casa 3 Assessori, più di ogni formazione politica. Assessori non di nomina di Partiti ma di nomina di Consiglieri Comunali. Quindi Marco Campione, Angelo Cappelli e Lorenzo D’Auria hanno i loro Assessori personali.

In ogni caso la Giunta è stata varata, adesso la maggioranza è al sicuro con i numeri ed ha passato anche il primo ostacolo del Consiglio Comunale, nel quale già si è visto il “pedaggio” di questo accordo nel momento in cui si è approvato nell’ambito di Europa più, la destinazione di 4 milioni di euro all’ex Tabacchificio, la STU di Vincenzo Inverso; 1,5 milioni di euro al Centro Intermodale; e 1,5 milioni per “La Città più bella“. Il commento più breve ma anche più efficace è di Cecilia Francese sulla costituzione della Giunta Santomauro Bis è – “Giunta di basso profilo. Siamo all’antipolitica” -.

Invece la speranza è sempre l’ultima a morire, anche se parte male con tutte queste indicazioni personali, che danno la dimensione del valore che si da alla politica e ai ruoli istituzionali. Ma la speranza è veramente l’ultima a morire, specie se aspettiamo la realizzazione del programma che vorrebbe una città diversa, noi ci auguriamo che al più presto si istituisca “L’Assessore alla Felicità“, così anche le cose più brutte ci sembreranno più belle e anche i personalismi saranno visti come generosità personali e lo sperpero del danaro come una utilità di base. Auguri

…………..  …  ………….

LA GIUNTA:

LA NUOVA GIUNTA SANTOMAURO
Giovanni Santomauro
– Sindaco
Salvatore Anzalone –
PD Nomina Sindacale
Alfonso Capuano
–  Misto
Massimiliano Casillo
–  Misto
Giovanni Valletta
– I d V
Michele Marrandino
– L D
Michele Toriello
–  UDC
Domenico Di Napoli
– Misto
Marika Calenda
– Battipaglia D.
Alfredo Liguori
– PD
Francesco Della Corte –
PD

……………..  …  ……………

Foto Gallery

Il Sindaco Giovanni Santomauro Presenta la Giunta Santomauro bis

Il Sindaco Giovanni Santomauro Presenta la Giunta Santomauro bis

Capuano Anzalone Valletta

Capuano Anzalone Valletta

Di Napoli Calenda Sindaco

Di Napoli Calenda Sindaco

Santomauro Conferenza di presentazione Santomauro Bis

Calenda Santomauro Toriello

Casillo Della Corte Marrandino

Casillo Della Corte Marrandino

L'ex Sindaco Alfredo Liguori

L'ex Sindaco Alfredo Liguori

Egidio Mirra

Egidio Mirra

Assessore Marika Calenda

Assessore Marika Calenda

25 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. cecilia francese parla parla parla… l’ho ascoltata per caso un paio di settimane fa…
    consigliO: GRAMMATICA ITALIANA…xchè non mi sembrava molto ferrata..

    Auguri al Sindaco…buon lavoro a tutti gli assessori “vicini” di casa…speriamo vada tutto bene

  2. Capuzzella, ma chi sei tu per giudicare????

  3. Battipaglia si appresta a confermaere il suo vecchio stile di capitale del trasformismo., condito di interessi e di cemento.

  4. la stabilita’ e la 1° cosa…chi va contro ad essa e’ uno sfasciacarozze, stiamo in crisi

  5. Santomauro adesso si accorge che siamo in predissesto, prima da segretario non lo sapeva? Poveri noi

  6. Anche a “capuzzella” farebbe bene qualche ripasso :
    i nomi propri di persona si scrivono con le iniziali maiuscole, mentre appare eccessivo scrivere “sindaco” con l’iniziale maiuscola;
    non sono ammessi termini del tipo “xchè”… etc.

    … comunque, quando si sentono queste inutili considerazioni, appare chiaro che a Cecilia non si riesce a contestare altro.
    Fai bene, capuzzella, a fare gli auguri al sindaco e a sperare che vada tutto bene…

  7. Cara capuzzella, se non sbaglio letteralmente “capuzzella” significa piccola testa …..
    tutto mi si può dire tranne che riprendermi in grammatica.
    Forse ti sei sbagliata ascoltando più di un consigliere che mi siede di fronte.
    a proposito, potresti anche firmarti

  8. Le condizioni che circolano nella nostra Battipaglia sono le peggiori che ci possano essere. Senza nulla togliere alla giovane assessore Calenda, ma quali sono i suoi meriti politici e professionali da attribuirgli la delega di Vice Sindaco? Santomauro solo le conosce. Ce le faccia conoscere anche a noi battipagliesi.

  9. Sono molto d’accordo con “cittadino deluso”. Purtroppo, soprattutto nelle amministrazioni locali, gli incarichi vengono conferiti secondo criteri che appartengono più alle logiche feudali che a moderne democrazie occidentali.
    Il PD si autodefinisce diverso, ma io vedo una drammatica e irreversibile continuità con il nostro peggiore passato.

  10. credo che l’attenzione debba essere rivolta a tutti i componenti la nuova giunta ed al loro lavoro che intenderanno svolgere nei prossimi mesi.
    Dovremmo iniziare a fare un bilancio tra qualche mese anche perchè in genere il lavoro concreto e forte di ogni esecutivo si concentra nei primi mesi di vita. Speriamo bene per il territorio ed i suoi abitanti. Staremo alla finestra.

  11. Da cittadina che ama il suo paese mi accorgo che la Francese continua a credersi in campagna elettorale ed a boicottare l’amministrazione della città, io penso che ormai dovrebbe rassegnarsi all’evidenza dei fatti e, se DAVVERO vuole mostrare un atteggiamento ETICO, si debba dare da fare e collaborare, anche criticando, ma non in maniera pretestuale e su suggerimenti (spesso sbagliati) di qualcuno!

  12. Al cittadino deluso… ogni scelta del Sindaco, viene, spesso strumentalmente, criticata…Io non conosco le ragioni di questa scelta, ma sono certa che la dott.ssa Calenda abbia almeno due meriti (dal mio punto di vista) essere una donna ed essere giovane, oltre che preparata e, quindi, capace di svolgere al meglio il suo ruolo . Per quanto riguarda il resto della giunta, credo che rappresenti davvero un grosso passo verso il cambiamento. E’ incoraggiante la presenza di tanti giovani, e sono certa che anche i “veterani” saranno all’altezza del loro compito, consci della possibilità offerta loro di dimostrare concretamente di saper operare per il bene pubblico. Voglio anche elogiare i consiglieri comunali che con vero SENSO CIVIO ED ETICO hanno scelto di appoggiare la nuova amministrazione che, BISOGNA RICONOSCERLO, sta operando concretamente nell’interesse della comunità battipagliese.

  13. Per Radames, francamente non capisco il tuo intervento…Vuoi forse dire che, conoscendo la situazione finanziaria del comune, Santomauro avrebbe dovuto evitare di scendere in campo? Io penso che la sua scelta sia stata fortemente condizionata dalla voglia di dare una svolta e di cominciare a lavorare veramente per la città. La sua intenzione non può, ovviamente, cambiare una situazione di fatto, e quindi se fa riferimento al dissesto e solo per far capire alle PERSONE DI BUONA VOLONTA’ che il cambiamento è possibile, ma difficile, soprattutto, quando c’è qualcuno che, pretestuosamente e per motivi personali, continua a mettere i bastoni tra le ruote all’amministrazione, dimenticando di essere stati eletti dai cittadini di questa città che si aspettano che loro OPERINO NELL’INTERESSE DELLA COMUNITA’ ( vedi Zara e Francese, per non parlar di Motta che usa le solite armi, già usate in passato, della denuncia e dell’intimidazione)!!!

  14. Per Anita Fiore, non volevo sminuire i meriti che avrebbe questa ragazza, ci mancherebbe altro, semmai conoscere le motivazioni perchè è stata nominata Assessore prima, non vice sindaco poi, in quanto posso capirlo essendo l’unica donna.
    In ogni caso l’essere donna non è un merito, e l’essere preparata nemmeno lo è. Ci sono migliaia di donne e ci sono migliaia di giovani così detti preparati, fino a prova contraria, specie se hanno titoli universitari e accademici o solo competenze acquisite nel proprio volgere della vita quotidiana.
    Ecco io volevo sapere perché lei e non altre o altri e niente più. Le risposte potrebbero essere molteplici: perché è bella; perché è intelligente, perché si è distinta in un determinato momento e in un determinato settore ecc ecc . Questo era il senso dei miei interrogativi.

  15. Anita Fiore appare esclusivamente una TIFOSA, ma questa non è una partita di calcio. Santomauro si sta distinguendo esclusivamente per le prebende ed i babà. Ha finanziato la STU, il GRANDE IMBROGLIO della STU, sperperando 4 milioni di euro del piu Europa, che per giugno 2010 sarà definitivamente smascherato dal TAR, ed il Comune, purtroppo per noi, dovrà sborsare decine di milioni di euro di risarcimenti, per colpa di questi scellerati amministratori. Il bello è che lo sanno pure, ma fanno finta di nulla e continuano ad utilizzare le casse comunali come nulla fosse. La signora Fiore ci potrebbe spiegare e giustificare il “natale 2009” e la delibera di Giunta dello scandalo? ci potrebbe spiegare la vendita delle case popolari comunali e come convive questa scelta col bando di assegnazione e le graduatorie di assegnazione a poveri cristi? ci racconta perchè le “TRATTATIVE” con i privati sono una gestione privata del SINDACO e della GIUNTA? ci può spiegare perchè il cONSIGLIO COMUNALE VIENE COSTANTEMENTE ESPROPRIATO DAL BUON SANTOMAURO? ci sarebbero tante altre cose da spiegare, ma che cosa si può chiedere ad una signora che ha deciso di “serpeggiare” senza avere il coraggio di fare nomi e cognomi, adombrando “INFLUENZE” recondite sulla FRANCESE, che potrebbe ben dichiarare, atteso che spesso traccia il mio profilo con grande attenzione per non cadere nella responsabilità di assumere le conseguenze. Grazie di esistere egregia ANITA FIORE, sei didatticamente indispensabile: l’esempio da non seguire.

  16. Il giro di valzer delle poltrone e degli assessorati, a base di perenni rimpasti , ricalca un pò lo stesso animus partitocratico- clientelare delle amministrazioni antecedenti.
    Motivo per il quale va smentito su tutta la linea il pensiero ricorrente in questi mesi, lo stolto luogo comune messo ad arte in giro, secondo cui con la sinistra al governo della città sarebbe copernicanamente cambiata la condotta amministrativa nonchè lo stile etico-gestionale.
    Il tecnocrate assurto a “primus inter pares”, e che qualche mese fa echeggiava dai palchi con la propria trabordante competenza tecnica, ora comincia a palesarsi attraverso l’altro volto ai più ancora oscuro, ” il dark side of the Santomauro” , vale a dire, il burocrate pedante al servizio delle clientele locali e degli interessi “particulari”, cosi come evidenziato lucidamente dal dott. Di Cunzolo nell’intervento di cui sopra.
    Il riciclaggio, per giunta, di personaggi dequalificanti ,ai quali dobbiamo buona parte della devastazione finanziaria delle risorse comunali negli ultimi dieci anni, risulta essere un pò la “pistola fumante” che rende l’idea sull’indole tuttaltro che “comunitaria” e popolare di questo sindaco e, di riflesso, del suo stesso sodalizio amministrativo.

  17. E’ sotto gli ochi di tutti che la situazione sia altalenante, tra alti e bassi. Ma il dubbio che dovremmo porci è: se al posto di Santomauro ci fosse qualsiasi altra persona, cosa ci assicura che certi meccanismi discutibili in atto da 20 anni a questa parte non si perpetrino analogamente? Il problema principale è lo scarso livello della classe politica battipagliese costituita da diversi uomini che, per dirla “terra terra”, non s’abboffano mai anteponendo sempre (almeno lo facessero una tantum sarebbe meglio di nulla) gli interessi propri e dei rispettivi sodalizi economico/elettorali a quelli della collettività.
    La soluzione? O i cittadini apriranno gli occhi dispensando pedate a chi di dovere (ne dubito dato il loop infinito del meccanismo clientelare in atto nel sud Italia) oppure bisognerebbe prendere valigie e andare all’estero come molti giovani battipagliesi hanno fatto in cerca di quella meritocrazia che purtroppo nella nostra città ed in generale nel nostro Paese è una pura utopia.
    Avete preso in mano l’Italia dei nostri nonni, dei De Gasperi, Togliatti e Nenni, l’avete sfasciata e ci state consegnando le macerie (ed il cemento, quello non manca mai)! Grazie

  18. sono giovane e donna. Posso fare l’assessore?

  19. Sono d’accordo sul fatto che non si debbano formulare giudizi a priori e aspettare i risultati per valutare l’operato di una persona e di una giunta.
    E a questo punto mi chiedo, visto che siamo alla seconda giunta Santomauro, quali i risultati e il giudizio che si può trarre sulla prima giunta sulla quale il Sindaco riponeva le medesime attese e la stessa fiducia che ha espresso per questa seconda?
    I risultati, vista anche la necessità di partorire questa seconda giunta mi sembrano evidenti.
    Così come evidente è il segno di continuità con il passato in termini di principi ispiratori, modalità di azione e risultati.
    In ogni caso, auguri ai nuovi assessori soprattutto a quelli più giovani.

  20. la francese…. dice che vuole bene a Battipaglia ma perché non bacchetta il cugino che fa palazzi nelle ville comunali e delle arlecchinate.tuo cugino fa il segretario di ETICA fa il tuo suggeritore e fa anche il consulente dei privati nel “più europa” Il paese è ingenuo non capisce….

  21. a tutti i geniacci che commentano ahuhuahua
    l’evoluzione che ha portato a non inviarsi più lettere(ahimè) e ad usare più mail e sms…ha influito notevolemente sulla scrittura…
    non tanto sulle regole quanto sulla celerità nel comunicare…
    spesso perciò segni di punteggiatura,maiuscole,nomi propri, etc..etc.. vengono tutti scritti in minuscolo…perchè l’obiettivo non è prendere un 10 in pagella ma comunicare il messaggio e farlo nel modo più rapido possibile
    con molta probabilità c’è chi ignora quest’aspetto

    la parola sindaco è volutamente in maiuscolo x (è un “per” :þ ) mia scelta…xchè (è un “perchè”) è una persona che lo merita..ma questo è un mio parere… l’intento non è grammaticale quanto simbolico

    e tanto xchè mi si vuol correggere ciò che non deve essere corretto…per etica! :
    “che a Cecilia non si riesce a contestare altro”…. NON SI RIESCA …il congiuntivo..evitiamo l’errore di usare l’indicativo,anche se è divenuto comune 🙂

    ossequi a tutti e buon lavoro 🙂 ciau

    detto questo….
    se

  22. 😉 il mio “che non deve essere corretto” invece è proprio corretto 🙂

    Misteri della GraMMMMMMMatica Italiana…

  23. La francese farebbe bene a stare attenta più alla grammatica di chi le sta di fianco che a quella di chi le sta di fronte perchè è lì che sta apprendendo “ottimi comportamenti etici”!Sicuramente Battipaglia la sta apprezzando molto in quanto a “ETICA DI BUON GOVERNO.E’ il caso di cantare”meno male che Ceci c’è!!!!!!!!Perdoni il diminuitivo ma è…per la rima!

  24. Per rispondere a Radames:Santomauro sapeva del dissesto e si è presa questa gatta da pelare perchè ha le PALLE QUADRATE in quanto a competenza anmministrativa e tirerà fuori Battipaglia dal fango nel quale era impantanata…

  25. L’assessore alla felicità lo fa il cittadino di Battipaglia, che è FINALMENTE FELICE di essere governato da una persona competente come il sindaco Santomauro….

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente