Morena ci riprova:si candida alla Regione con l'IdV

Morena: “Basta con le convenzioni e con gli sprechi nella sanità”.

La facoltà di Veterinaria e di Agraria nelle terre dell’Istituto Orientale per formare i giovani sul ‘campo’.

EBOLI – Riceviamo e volentieri Pubblichiamo il Comunicato stampa che segue, di Italia dei Valori di Eboli, nel quale si annuncia la candidatura al Consiglio Regionale della Campania del Dott. Luigi Morena. Morena è stato più volte Assessore della Città di Eboli, Prima con la Giunta di Gerardo Rosania e poi con quella di Martino Melchionda. Negli ultimi anni è stato animatore della vita politica e amministrativa della città e provinciale, come coordinatore dell‘Asinello e come candidato al Consiglio Regionale con l’Asinello, piazzandosi come primo dei non eletti. Nelle ultime consultazioni amministrative, con scarsa fortuna, è stato candidato con il Partito di Di Pietro nel Collegio di Eboli.

Morena è stato anche tra gli ispiratori insieme al Presidente del circolo di Eboli Liberato Corrado, dell’accordo di IdV con Massimo Cariello, accordo che comunque ha spaccato il Partito. A seguito di quella decisione, alcuni iscritti e dirigenti tra cui Assunta Nigro, Antonio Gonnella e Biagio Darino, con un documento contestarono la decisione di appoggiare Cariello. Ne seguirono polemiche e comunicati, fino alla ufficializzazione della posizione politica espressa dalla locale sezione.

Morena ora ci riprova e si ricandida al Consiglio Regionale con l’Italia dei Valori. Traccia il suo percorso e indica una serie di argomenti suggerendone anche le risoluzioni. I punti principali sono l’agricoltura e la salvaguardia delle produzioni agricole; la sanità e il potenziamento degli attuali ospedali di Eboli e Battipaglia, eliminando gli sprechi; Le politiche giovanili; l’utilizzo dei terreni dell’istituto Orientale per le Facoltà di veterinaria e Agraria.

…………….  …  ……………..

COMUNICATO STAMPA

ITALIA DEI VALORI.

Candidato alla Regione Campania: dott. Luigi Morena

Luigi Morena

Luigi Morena

Il medico veterinario, dirigente Asl,  Luigi Morena, ha firmato la candidatura per la Regione Campania, nel partito dell’Italia dei Valori. Una scelta di coerenza, dopo aver militato da dieci anni sempre nello stesso schieramento politico: “la prima volta che scesi in campo per la Regione, nel 2000, mi candidai con l’Asinello, condividendo la linea dei segretari nazionali, Antonio Di Pietro e Romano Prodi. Poi tolsero il simbolo e confluimmo nella Margherita. Adesso a distanza di dieci anni sono nuovamente candidato con Di Pietro nell’Italia dei Valori“. Principi e valori dell’Idv che sono fondamentali per il candidato Morena: “in un Paese normale ci si comporta con il massimo rispetto delle leggi e delle regole, il ministro Svedese che passeggiando in bici imboccando un senso vietato, il giorno dopo si dimise, è l’esempio calzante. Le regole si rispettano, perché se vengono rispettate i cittadini rispettano se stessi, altrimenti c’è solo barbarie. Il rispetto delle regole non deve offendere nessuno”.

Morena vuole rilanciare il comparto sanitario: “la prima cosa che chiederò al presidente della Regione, il mio amico, l’onorevole Vincenzo De Luca, sarà quella di non chiudere gli ospedali, ma di aprirli. Dico un forte no agli sprechi: ci sono troppe consulenze costose. Mi batterò fino alla morte per far sopravvivere gli ospedali sul territorio nei 158 comuni della Provincia. Per quanto concerne l’ospedale unico Eboli-Battipaglia, ben venga, ma prima si devono potenziare quelli esistenti. Chiederò anche di aumentare i reparti specialistici. Abbiamo ottimi professionisti, perché dovremmo continuare con la logica dei viaggi della speranza?”

Altro grande tema che il candidato Morena ha a cuore è il comparto agricolo: “è fondamentale soprattutto per il nostro territorio, difendere ed aiutare, l’agricoltura. Dobbiamo infatti tutelare le produzioni locali e le tipicità. Questo consentirà anche di difendere i livelli occupazionali. Stesso discorso per il settore  zootecnico ed i suoi derivati”, esprime contrarietà al ministro Zaia, sulla  mozzarella: “si è consumata una grande bugia, parlando di diossina, posso assicurare essendo medico veterinario ed esperto in materia, che non abbiamo avuto nessun caso nel salernitano, dopo aver svolto migliaia di controlli.C’è stata solo una gogna mediatica, perché a qualcuno da fastidio, che abbiamo la mozzarella di grande qualità. Propongo invece di creare consorzi locali di associati, produttori e consumatori per aumentare la qualità ed abbassare i prezzi, ma soprattutto per scongiurare la contraffazione della mozzarella. Su questo problema, credo che occorrono sistemi di controlli svolti da tecnici specializzati, ma per questo si deve investire  sul reparto di  prevenzione delle Asl”.

Morena lancia una proposta provocatoria: “nelle terre dell’Orientale di Eboli, chiedo che venga spostata l’università di Veterinaria di Napoli ed anche quella di Agraria. Il perché è evidente, ci possono essere ottimi laureati, ma senza esperienza pratica, invece sfruttando questi spazi dell’Orientale, si possono creare professionisti con esperienze di campo non solo teoriche”.

Infine ma non per ultimo, il tema del lavoro: “il nostro leader Antonio Di Pietro ha detto che punteremo soprattutto a creare lavoro, lavoro ed ancora lavoro. Innanzi tutto mantenendo i livelli occupazionali. Su questo voglio dire che sono vicino ai lavoratori dell’Alcatel, dove gli stessi hanno chiesto di evitate passerelle politiche. Siamo con loro, occorrono i fatti e noi daremo il nostro impegno concreto per risolvere la vicenda in maniera positiva. Occorre poi combattere la disoccupazione giovanile: la prima cosa che chiederò nel consiglio regionale è che tutti gli atti devono avere una ricaduta per i giovani, mi riferisco ai distretti industriali, all’agricoltura, alla creazione di indotti occupazionali per rendere vivibili i piccoli centri storici ma anche i comuni con bassa densità abitativa”.

9 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. attenti commercianti. ritorna Morena

  2. per la verita’, torna anche Grimaldi!

  3. DOTTORE AVRÀ’ IL MIO VOTO, CHI VI CRITICA NON ADOCCHIA I CANDIDATI IN CORSA DI OGNI ORDINE E GRADO, C’E ‘ DA ACCAPPONARE LA PELLE!

  4. Allora: attenti a quei due

  5. AHEEEEEEEE POVERO COMMERCIANTI ADESSO SAI QUANTE MINACCE AI POVERI COMMERCIANTI PER ESTORCERE UN VUTARIELLO!!

  6. e ci riprovano…… e ci riprovano….. e ci riprovano…..
    e BASTA!!!!

  7. Morena raccoglie poche simpatie a quanto vedo, non e’ l’unico antipatico ne l’unico cambia-casacca, ma è RIMASTO IN UNA COALIZIONE SOLA, e almeno ha STUDIATO ANCHE NEL POST UNIVERSITARIO; molti altri in una città’ piena di disoccupazione intellettuale, posseggono forse la licenza media, e poi ci lagniamo dei rappresentanti! CI VUOL FACCIA TOSTA A CANDIDARLI, E INSIPIENZA A VOTARLI,PENSATECI…

  8. caro morena fai proclami come un militante del vecchio psi dell’ex amico conte che grazie a lui ricopri la poltrona di dirigente infatti non fai altro che rilanciare vecchi progetti che ho ascoltato dall’allora ministro e pensa che io ero un bambino, forse non ti sei accorto che la politica e lo scenario è cambiato. Auguri per l’ennesima candidatura ( spero anche questa bruciata). IL TUO FEDELISSIMO

  9. già lo scenario è cambiato…la scena politica ebolitana ,che una volta esprimeva politici del calibro di Conte a sinistra o persone rispettabilissime come il sindaco Morrone a destra, oggi invece è popolata da svogliati figuri senza lavoro e dimora fissa (visto che aleggiano da un partito all’altro in cerca di guadagni facili) e che aggrappano le proprie ambizioni a qualche poltrona del comune. Figuri che hanno portato avanti soltanto politiche di distribuzione di pane e divertimento tra i giovani oppure che sperano di racimolare qualche voto tra i contadini della piana…per non parlare dei nuovi aspiranti militi (o mitili?) della destra che appoggiano ora un candidato ora un altro in base alle garanzie di uno stipendio…un’ Eboli tristissima in un’Italia triste

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente