Sicurezza, legalità, ordine pubblico nel Cilento i temi dell’attivo Provinciale del PD

Le conclusioni affidate all’onorevole Emanuele Fiano, responsabile nazionale del Pd per la Sicurezza.

“Per la sicurezza, la legalità, l’ordine pubblico nel Cilento”. E’ il tema dell’Attivo del Partito Democratico.

Gianfranco Valiante_Nicola Landolfi_Donato Pica_Anna Petrone

SAN MAURO CILENTO – Si è svolta ieri il 2 maggio 2011 a San Mauro Cilento l’attivo del Partito Democratico di Salerno voluto dal Segretario Provinciale Nicola Landolfi. L’attenzione è stata focalizzata sullo sforzo, ulteriore, che le amministrazioni tutte del Cilento profonderanno sulla vigilanza del territorio, anche e soprattutto dopo la morte del Sindaco di Pollica, Angelo Vassallo.

La segreteria provinciale, coordinata da Nicola Landolfi, aveva convocato l’assemblea di zona per discutere dei temi di più scottante attualità, come la Legalità e il controllo del territorio dopo otto mesi dall’uccisione del primo cittadino Vassallo: morte che resta ancora senza un responsabile.

Ai lavori ha preso parte il figlio del sindaco ‘pescatore’, Antonio Vassallo, sindaci, candidati alle prossime elezioni (Stefano Pisani a Pollica e Marco Rizzo a Castellabate) e rappresentanti dei Comuni di Ogliastro, Lustra, Casalvelino, Castelnuovo, Pollica, Omignano, Serramezzana, Lustra, Bellosguardo, Vallo, Montecorice, Rofrano. Ancora, il padrone di casa: il sindaco di San Mauro Cilento, Giuseppe Cilento, l’onorevole Tino Iannuzzi, il senatore Alfonso Andria, i consiglieri regionali Anna Petrone e Gianfranco Valiante, il consigliere provinciale Simone Valiante, Riccardo Falcone (responsabile provinciale del Dipartimento Legalità) i sindacalisti Mario Tarallo e Anselmo Botte. Le conclusioni sono state affidate all’onorevole Emanuele Fiano, responsabile nazionale del Dipartimento “Sicurezza”

Dopo una lunga e articolata discussione, l’Attivo del Pd ha formulato le seguenti proposte

  1. Più forze dell’ordine. L’ultimo commissariato di Polizia è a Battipaglia. La caserma dei carabinieri presenta pochi uomini. In molti comuni mancano perfino i vigili urbani. Su questo punto saranno portate avanti mozioni parlamentari.
  2. Particolare attenzione delle forze dell’ordine, con controlli più mirati e più assidui, ai porti, in particolare, quelli di Pollica e di Agnone.
  3. Osservatorio istituzionale della Prefettura per raccogliere e incrociare atti su acquisizioni fondiarie e movimenti finanziari che spesso vengono segnalati dagli organi di stampe e che creano molta più preoccupazione di quanto non appaia. Sull’osservatorio saranno portate avanti mozioni parlamentari.
  4. Una riunione del Comitato Provinciale per l’ordine pubblico da tenersi nelle prossime settimane, prima dell’inizio della stagione estiva
  5. Audizione in Commissione Affari Istituzionali di una delegazione di Sindaci della zona
  6. Organizzazione del Forum “Sicurezza” del Partito Democratico della provincia di Salerno
  7. L’onorevole Fiano  ritornerà a breve a Salerno per  conoscere il Prefetto, il Questore e, non ultimo, incontrare  i sindacati delle forze dell’ordine.

San Mauro Cilento, 3 maggio 2011

4 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2023 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente