C’è “Mariarosa” gli indignados battipagliesi: E raccolgono firme contro la discarica di Serroni

Domenica 27 novembre ore 10.00, presso il teatro parrocchiale della chiesa di San Antonio da Padova di Serroni Assemblea del Comitato di Quartiere sulla discarica.

Arriva “Mariarosa”, gli indignados battipagliesi e si mobilitano per la raccolta delle firme contro la Discarica di Serroni.

Indignados di Battipaglia con l'Asina Mariarosa

BATTIPAGLIA – E’ nato a Battipaglia il gruppo “MariarosaBattipaglia“, i componenti si definiscono indignati e subito si sono impegnati a dare il proprio contributo sui temi locali più scottanti per cercarne la soluzione. Lo hanno fatto oggi insieme al Comitato di Quartiere Serroni e Legambiemte, battendosi per proporre un alternativa alla discarica di Serroni, e impegnandosi a lavorare per sensibilizzare i cittadini su temi delicati dell’ambiente e sopratutto per quelli che sono sul tavolo, come la riduzione e la separazione dei rifiuti, e lo faranno in futuro ogni qualvolta ce ne sarà bisogno. Hanno intenzione di intervenire su più ampia scala e su altre tematiche che riguardano l’ambiente e la sensibilizzazione verso temi ambientali, ma anche su altre vicende legate alla politica e alla vita quotidiana cittadina.

Indignados e il manifesto contro la Festa PDL

Volevano farlo “ieri” quando si recarono “indignati” presso il Palaschiavo di Battipaglia, per “guastare la festa“, alla Festa regionale del Popolo della Libertà del 14 e 15 ottobre scorso. In quella circostanza improvvisarono una “mini” protesta davanti al palazzetto dello sport. Quella sera erano in quattro i giovanotti che insieme a Mariarosa si indignarono per la presenza a Battipaglia di Gasparri, Mussolini e persone come  Nicola Cosentino, alias Nick o’ mericano, come lo chiamano a Casal di Principe. Alfonso Esposito, i suoi amici e Mariarosa, ritennero opportuno non elevare la protesta, per evitare  che potessero dare rilievo ad una manifestazione fallita clamorosamente.

Ma che cosa è “MariarosaBattipaglia“? Come abbiamo capito è un gruppo di giovani che ha fondato un piccolo movimento. Persone da tempo indignate, un gruppo di liberi cittadini che in forma associativa si prefiggono lo scopo di attivarsi su temi sociali e politici dicendo la loro, e hanno scelto come mascotte Mariarosa, la bella Asina di Alfonso Esposito.

Sicuramente è un modo originale e fuori dal consueto, ma tutto è ammesso quando si vuole raggiungere uno scopo. Sicuramente dedicando a Mariarosa il movimento hanno dato un bel pò di responsabilità alla bella, mansueta e dolce asina, se si tiene conto di tutti i problemi che ha Battipaglia.

Indignati con l'Asina Mariarosa

Gli indignados in chiave battipagliese si sono subito messi a lavoro e Battipaglia ai voglia di indignarti. Hanno iniziato con uno slogan contenuto in un manifesto: “SCHIERATI DALLA TUA PARTE, PARTECIPA CON NOI!!!”, invitando tutti quelli che lo volessero a partecipare all’assemblea pubblica del Comitato di Quartiere Serroni, che si terrà domenica 27 novembre ore 10.00, presso il teatro parrocchiale della chiesa di San Antonio da Padova loc. Serroni Battipaglia.

In quella circostanza sarà presente anche il Sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro e si parlerà della nuova discarica di Serroni e della proposta del Comitato di Quartiere Serroni per scongiurare l’apertura del nuovo sito di trasferenza.

In effetti questa anche se è la seconda uscita pubblica di “MariarosaBattipaglia“, in effetti è la prima  e certo non sarà l’ultima. Il Manifesto degli Indignados battipagliesi invita i cittadini a recarvi sul sagrato della chiesa alle ore 9.30 per la raccolta lampo di firme, per intanto a noi resta solo di capire se Esposito e i suoi amici si indigneranno “a tempo” o lo faranno “nel tempo”.

Santomauro dovrà vedersela con “Mariarosa” l’Asina “indignata”. Speriamo non faccia il “mulo”.

…………..  …  …………..

Mariarosa l'Asina Indignata

Battipaglia, 25 novembre 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente