L’On. Pica(PD) preannuncia un Dossier: Continua il depotenziamento dell’Ospedale di Polla

Sulla difficile situazione dell’Ospedale “Luigi Curto” di Polla, l’On. Pica ne denuncia il lento ed inesorabile depotenziamento.

Pica preannuncia un Dossier sulla Sanità: In questi giorni un altro valido professionista lascerà la divisione di Otorino mentre da mesi è fuori uso il laser oculistico.

Donato Pica

Donato Pica

POLLA – Come nel resto della provincia di salernocontinua anche per l’Ospedale di Polla, quello che il Consigliere regionale del Partito Democratico Donato Pica definisce: “Lento ed inesorabile depotenziamento“, ad opera della Direzione Generale dell’ASL Salerno, per “mandato” del Commissario straordinario della Sanità campana, il Governatore della Regione Stefano Caldoro.

A nulla sono valsi i tentativi di condurre alla ragione questa “allegra brigata” di “sfasciacarrozze“, che sta dimostrando tutta la sua bravura nel ridimensionare, chiudere, accorpare, trasferire, i reparti dei vari Presidi Ospedalieri, guarda caso tutti a Sud della Provincia di Salerno, chiudendo l’Ospedale di Agropoli, mortificando l’Ospedale di Eboli, provvedento appunto anche nei confronti di altri Ospedali oltre che quello di Polla, Oliveto Citra, Battipaglia, Roccadaspide, nel miraggio di un Ospedale Unico della Valle del Sele, ormai definitivamente cancellato dall’agenda politica dello sfasciacarrozze capo “Caldoro”, nonostante smantella i quattro Ospedali che sarebbero dovuti confluire nella struttura Unica appena cancellata.

Ospedale-Polla

Ospedale-Polla

Il Consigliere regionale del Pd, Donato Pica, instancabile, come i suoi colleghi di Partito torna a farsi sentire in merito alla grave situazione in cui versa l’Ospedale “Luigi Curto” di Polla.

“Continua purtroppo – afferma l’On. Picail lento ed inesorabile depotenziamento dell’Ospedale di Polla con la sottrazione di importanti risorse umane e delle necessarie attrezzature.

In questi giorni – continua Pica – un altro valido professionista lascerà la divisione di Otorino e da mesi il laser oculistico, nonostante le continue sollecitazioni e gli interventi del personale medico, paramedico, dei sindacati e del sottoscritto, è fuori uso.

E’ inconcepibile che la direzione generale dell’Asl, nonostante i cospicui  investimenti presso altri nosocomi, non abbia ancora provveduto né alla riparazione e né all’acquisto di un nuovo laser che è indispensabile per la qualità dei servizi che il reparto di oculistica offre ai pazienti.

Prossimamente – conclude Pica produrrò un dossier sulle inefficienze sanitarie nel Vallo di Diano che trasmetterò alla direzione generale e alla Giunta Regionale” .

Un vivo suggerimento all’Onorevole Donato Pica, appena avrà raccolto tutta la documentazione tale da rendere completo quel Dossier sulla Sanità, sarebbe opportuna che una copia la indirizzasse anche alla Procura della Repubblica di Salerno, per cercare di comprendere se da tutte queste movimentazioni, tagli e ridimensionamenti si sia avvantaggiato qualcuno. Di sicuro i cittadini stanno solo ricevendo disagi.

Polla, 28 agosto 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente