Damiano Cardiello Arringa la folla nel comizio di chiusura

Damiano Cardiello attacca il centro sinistra, Cuomo e il PD autori dello sfascio degli ultimi 20 anni, e Massimo Cariello espressione della vecchio politica.

L’enfant prodige della destra cittadina (#arianuova) si propone prepotentemente come il vero volto del cambiamento ed afferma senza mezzi termini, che questa del 2015 è un chance unica da non sprecare per la collettività ebolitana.

Damiano Cardiello-chiusura

Damiano Cardiello-chiusura

di Marco Naponiello
per (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLIDamiano Cardiello è un giovane politico con già molta esperienza, e in base a tale bagaglio personale ha affrontato con sicurezza il comizio conclusivo nella centralissima piazza della repubblica, dinnanzi ad un folto gruppo di sostenitori. Il candidato di Forza Italia senza troppi preamboli ha affermato che si è trattata di una lunga campagna elettorale che lo ha portato a girare per ogni meandro della città e delle periferie, a parlare con gli operatori economici facendo quasi un porta a porta con le persone, ma tutto questo è stato soddisfacente ed incoraggiante: ”..abbiamo riscontrato una grande simpatia nei nostri confronti, la gente si fermava a parlare e ci ringraziava, come io ringrazio stasera i miei coordinatori e gli addetti dello staff, mi rimproverano di essere troppo giovane, poi vogliono un rinnovamento della politica, un controsenso che da fastidio, noi siamo la spina, nel fianco degli avversari e per questo vi dico che siamo avanti, li abbiamo superati, aria nuova per Eboli si profila.” Da qui l’elencazione del suo programma – ricetta in sei passaggi:

damiano Cardiello

damiano Cardiello

Edilizia: settore trainante da forti ricadute economiche, modificare il Piano Regolatore Generale della giunta dei compagni Gerado Rosania e Massimo Cariello: ”..15 anni di ristagno ed abbassamento a 10.000 metri per edificare, avviare un circolo virtuoso con uno sportello unico per edilizia nella tutela delle normative ambientali” nella sua visione adiuvato da un nuovo regolamento comunale. Sicurezza: vista come un come bene collettivo, al centro dell’agenda politica al candidato il più a cuore, con l’istituzione non nuova, del carabiniere di quartiere che lavori di concerto con i residenti, evitare” i troppi furti di appartamento di cui il territorio è stato bersaglio,ripristinare la legalità in ogni dove, anche nelle zone periferiche come Santa Cecilia, Corno D’Oro, e Casarsa, Rione Pescara, dove specie in quest’ultimo vi è tanta disperazione, per dare l’opportunità agli anziani e ai giovani di uscire, vedi movida per questi ultimi, istituendo un tavolo mensile interforze per relazionare sul quadro della situazione, agevolandone pattugliamenti congiunti interforze e  una videosorveglianza h24 nei punti cruciali della città, monitoraggio del centro storico diventata una casbah indistinta con italiani locatori che sfruttano i locatari a nero stranieri, quindi è d’uopo un censimento, ed eventualmente un potenziamento anche della polizia municipale con nuove assunzioni in organico.

Commercio: la vera cartina di tornasole della salute finanziaria collettiva, rilanciarlo con sgravi fiscali per gli under 40 e con altri incentivi verso la classe mercantile tutta. La chiusura dei troppi esercizio immiserisce anche immagine pubblica e: “gli ebolitani devono ritornare a spendere ad Eboli, e cercando di allettare anche gli abitanti dei comuni viciniori, le GDO e i cinesi hanno assestato un tremendo colpo alla categoria, riportiamo il mercato del sabato al Rione della Pace, magari allestendo appositi bagni chimici per l’impatto igienico-sanitario.”

Marina di Eboli – Fascia Costiera: ad oggi ancora da bonificare, la retorica della Rimini del sud non regge,dove spadroneggiano prostitute e stranieri a tutte le ore del giorno, invece gli stranieri regolari debbono essere integrati rendendoli partecipi delle scelte collettive, e non soltanto allettati per il voto in tempo di elezioni. Si riparte per Cardiello dalla sanificazione delle acque e della spiaggia, migliorando i trasporti e le infrastrutture connesse con un occhio alla pineta ed al suo frutto, il pinolo, creando degli eventi settoriali, facendo di Eboli la città del Pinolo, una sorta di “tartufo” del Sele.

Zona industriale, area P.I.P., grande come 60 stadi, ad oggi deserta, usato come pascolo di pecore, frutto delle scempiaggini voluti da Rosania e Cariello, e oggetto di sentenze di condanna a carico dell’ente comune, un “potenziale volano di sviluppo cui ottimizzare i servizi e agevolando con una no tax area quinquennale i nuovi insediamenti produttive con delle convenzioni con le associazioni padronali, che obblighino i datori ad assumere al 50% manodopera in loco.

Cultura e politiche per i giovani: “..questo ultimo è passaggio focale ed al centro dell’agenda politica, una piattaforma pur’essa essenziale alla rinascita cittadina, ma che si ricollega agli altri come sicurezza e buona amministrazione,” dovremmo ospitare un evento culturale di portata nazionale, senza sprecare il risicato budget in mille inutili rivoli ma ottimizzandolo in poche manifestazioni.

Cari amici, continua Cardiello non credete alle chiacchiere ed alle promesse dei vecchi volponi, che vi promettono il lavoro o altre cose, i mie due principali avversari cosa hanno fatto: Cariello si lamenta dagli ultimi venti anni, ma lui dove era? Mai un segno di distacco dal potere, mai un vero cambiamento,si vergogna di essere di centrodestra, dall’altro canto Cuomo pensa al cantagiro o a piazza Carlo Levi, e invece qui i nostri tributi lievitano con addizionali e un disavanzo debitorio  collettivo di oltre 46 milioni e aggiungo rispetto per i disabili, che non siano cittadini di serie B,ho l’onore di averne due nelle mie sette liste. pagano le tasse e siano rispettati, il centro sinistra ha fallito!

Il giovane legale sprona il suo popolo a dare tutto nelle ultime 48 ore, ad avere il coraggio di portare avanti le proposte, e di combattere il vero nemico l’astensionismo, favorendo se ne è il caso anche il voto disgiunto pur di perorare la causa della sua candidatura innovativa: ”.. è giunta l’ora di immaginare una nuova Eboli, diversa di qualità, ma tocca a voi costruirla cari amici, il 31 maggio, è finita l’ora della ricreazione politica, faremo di nuovo sventolare il tricolore sul comune!

………………………………  …  ……………………………..

Damiano Cardiello-chiusura-1

Damiano Cardiello-chiusura-1

Per DAMIANO CARDIELLO SINDACO

FORZA ITALIA (Maschi 15,  femmine 9)
Carmine Mari,
Gizzi Alessandra,
Viviani Antonio,
Salito Pasqualina,
Genovese Stefano,
Auricchio Tiziana,
Santimone Vincenzo,
Fiore Anna,
Dogaru Marius,
Fulgione Nicoletta,
Di Donato Mario,
Tartaglia Carmen,
Sorvillo Carmine,
Mazzocchi Caterina,
Giuseppe La Brocca,
Irma Cassese,
Donata Barone,
Franco  Busiello,
Brescia Guglielmo,
Fasulo Massimo,
Francesco della Pepa,
Cristian Cupo,
Nicola Rosamilia,
Faiella Lucio,

Lista GIOVENTU’ EBOLITANA (14 maschi, 10 femmine)
Altieri Cosimo,
Calabrese Gabriela,
Vitiello Antonio,
Iorio Jessica,
Carucci Giuseppe,
Pipolo Adriana,
Lamberti Pompeo,
Russo Jessica,
D’amato Andrea,
Ciancio Sara,
Mangano Antonio,
Di Michele Vincenza,
Angelo Caprio,
Del Regno Tonia,
Cavalca Vito,
Scarparo Federica,
Francesco Belvedere,
Monte Valentina,
Izzo Eugenio,
Rambaldo Dominga,
Giarletta Giuseppe,
Percopo Fabio,
D’Avino Andrea,
Moccaldi Francesco,

Lista NOI SUD (Maschi 15, femmine 9)
Vincenzo Rinauro ,
Manfredonia Veronica,
D’amato Vincenzo,
Pannetta Annamaria,
Rocco Ciccio,
Caterino Francesca,
Cristian Cavallo,
De Nigris Gilda,
Sabia Germano,
Sorano Giusy,
Ciao Mario,
Maioriello Giuseppina,
Bellissimo Luigi,
Colasanto Marta,
Niglio Tullio,
Rafaniello Michela,
Finizio Carmela,
Bevilacqua Donato,
Inverso Antonio,
De Leo Cosimo,
Altieri Vincenzo,
Letteriello Michele,
Sasso Antonio,
D’Andrea Carmine

Lista EBOLI AVANTI (Maschi 16, femmine 8)
Boccagna Pasquale,
Contaldo Mariastella,
Stile Claudio,
Coscia Caterina,
Vairo Mariano,
Grieco Luana,
Giuliani Michele,
Pastore Caterina,
Viscovo Carlo,
Nadia Di Biase,
Bai Luigi Aldo,
La Brocca Antonella,
Castagno Mario,
D’amato Marika,
Laurenzano Vincenzo,
Volpe Maria Rosaria,
D’antonio Ernesto,
Bacco Franco,
Vasta Onofrio,
Barbagallo Orazio,
Fantastico Fabio,
Di Stefano Gerardo,
Altieri Mario,
Aliberti Claudio

Lista EBOLI FRONTE COMUNE (Maschi 16, Femmine 9)
Gallotta Damiano,
Bacco Barbara,
Sasso Giovanni,
Caranese Antonietta,
Mazzaro Renato,
D’arienzo Gianluca,
Ranauda Francesca,
Reppuccia Vito,
Fabiana Russo,
Giudice Vincenzo,
Giada Mangieri,
Manzione Federico,
Giannattasio Vilma,
Villano Gianfranco,
Rufolo Giovanna,
Adelizzi Vittorio,
Fasano Lucia,
Scarpa Cosimo,
De Santis Gianluca,
Baffa Andrea,
De Cesare Giovanni,
Antonio mansi,
Zottoli Vito,
Lerro Luigi
Lista Aria Nuova
Zottoli Biagio,
Leso Vito,
Caponigro Germano,
Raguseo Salvatore,
Degli Angeli Noè,
De Lucia Vito,
Quaranta Pierluigi,
Marino Claudio,
Latronico Damiano,
Viviani Carmine,
Piccirillo Fausto,
Altieri Gianluca,
Buonavoglia Angelo,
Di Luna Isidoro,
Trifan Cecilia,
Taurisano Barbara,
Galdi Anna,
Pizzuri Sara,
Di Benedetto Anna,
Russo Katia,
Azzoitei Elena,
Gentile Annamaria,
Di Marco Maria Donata,
Moccaldi Iulia,
Lista Centro Moderato
Maglio Gerardo,
Mazzella Cosimo,
Costantino Paolo Antonio,
Mazzeo Antonio,
Martuc ciello Dionisio,
Tuccella Guido,
Canario Mariano,
Grasso Mario,
Alfinito Generoso,
Deo Cosimo,
Corrado Mauro,
Spiotta Danilo,
Di Biase Pompeo,
Vecchio Nicola,
Santo Iula,
Ciaglia Daniele,
Magliano Cosimina,
Sansone Simona,
Pannetta Antonietta,
Capaccio Elena,
Zabotti Federica,
Amoruso Maria,
Milione Oriana,
Cusati Rosaria,

Eboli, 30 maggio 2015

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. DAMIANO UNICO VOLTO ONESTO DELLA DESTRA CITTADINA.

  2. Non c’è molto di nuovo sotto il cielo, ma cambiare fa sempre bene dopo 20 anni di sx, penso che Cariello sarà il vincitore visto che si è affermato con il 40% e riceverà i voti a cinque stelle per far entrare in comune Venosi, questa secondo me è la novità più auspicabile.Saluti.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente