Salerno: Sequestro Fonderie Pisano. Il M5S: atto dovuto

Il sequestro delle Fonderie Pisano di Salerno per il M5S: atto dovuto, accertare responsabilità.

Cammarano(M5S): “Da tempo il Movimento 5 Stelle nel corso di numerosi sopralluoghi aveva segnalato gravi anomalie e criticità nella gestione degli scarichi e dell’emissione dei fumi come poi riscontrato tardivamente dall’Arpac”.

Fonderie Pisano

Fonderie Pisano

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NAPOLI – “Il sequestro dell’impianto delle Fonderie Pisano da parte dei carabinieri del Noe su disposizione della Procura di Salerno è un atto dovuto. Da tempo il Movimento 5 Stelle nel corso di numerosi sopralluoghi aveva segnalato gravi anomalie e criticità nella gestione degli scarichi e dell’emissione dei fumi come poi riscontrato tardivamente dall’Arpac. Resta l’incompatibilità ambientale di un impianto altamente impattatante e invasivo con la presenza di un ampio tessuto urbano e abitativo“. Lo dice Michele Cammarano, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, in merito al sequestro e quindi allo stop delle attività delle Foderie Pisano, nella zona di Fratte, frazione di Salerno.

Michele Cammarano 1

Michele Cammarano 1

Dall’inchiesta figurano sette indagati tra loro anche dirigenti, funzionari e consulenti di Regione e Arpac – spiega Cammarano – occorre attendere le indagini giudiziarie ma è chiaro che qualcosa non ha funzionato nei controlli e nelle procedure autorizzative.

Ora occorre capire il percorso da intraprendere per avviare una delocalizzazione dell’impianto più volte promessa da Vincenzo De Luca sindaco e poi da De Luca presidente della Regione – sottolinea – c’è da constatare come è sempre la la magistratura a doversi sostituire alla politica per scrivere pagine di chiarezza e trasparenza a tutela della salute e dell’ambiente pubblico.

Come Movimento 5 Stelle alla Regione e in Parlamento abbiamo presentato numerosi atti ufficiali – conclude Cammarano – ora è tempo di affrontare i gravi problemi ambientali, d’inquinamento compreso quello occupazionale“.

Salerno, 27 giugno 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente