Battipaglia, miasmi in Cittá: Convocato Tavolo Tecnico

Battipaglia. Miasmi in Città: Convocato per il 9 settembre dalla Sindaca Francese un tavolo tecnico.

Convocati al “Tavolo” Comune, Asl, Arpac, Provincia e Regione Campania per risolvere l’annoso problema dei miasmi che coinvolgono alcune aree della città.

STIR-BATTIPAGLIA

STIR-BATTIPAGLIA

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – E’ stato convocato per il 9 settembre prossimo il tavolo tecnico tra Comune, Asl, Arpac, Provincia e Regione Campania per risolvere l’annoso problema dei miasmi che coinvolgono alcune aree della città.

Si tratta di un confronto che l’amministrazione comunale guidata dalla sindaca Cecilia Francese ha fortemente voluto proprio in seguito ai problemi registrati e segnalati da numerosi cittadini. Sul caso è stata attivata anche l’Arpac. I controlli sono stati avviati già da tempo.

Cecilia Francese Sindaco di Battipaglia

Cecilia Francese Sindaco di Battipaglia

«Siamo attenti a questi problemi – afferma la sindaca Cecilia Francese – e attraverso l’assessore Stefania Vecchio seguiamo la problematica che crea disagi a tanti cittadini. Sono stati avviati controlli e faremo tutto ciò che è in nostro potere per evitare che questi miasmi continuino a inondare intere aree di Battipaglia. Individueremo le responsabilità e siamo pronti ad emettere sanzioni».

«Intervenga la Sindaca», – aveva detto nei giorni scorsi Vincenzo Inverso, denunciando il problema. E ancora – L’Isola ecologica del Comune di Eboli sulla z.ind. ai confini con Battipaglia…come gia’ per il passato continua a creare problemi alla popolazione soprattutto del quartiere Taverna e via R. Jemma di Battipaglia. In queste ore il puzzo e’ insopportabile».

Stir battipaglia

Stir battipaglia

Il problema della puzza insopportabile che rende impossibile la vita agli abitanti di Battipaglia e non solo, non è solo della’isola ecologica, ma è di tutti gli impianti che trattano i rifiuti: pubblici o privati che siano; come nel caso dello STIR (ex CDR) o della Nappi SUD, e non è un problema di oggi e non ci vuole la “zingara” per indovinare.

Stir Battipaglia

Stir Battipaglia

Un tavolo tecnico, appunto, “tecnico” dovrebbe risolvere tecnicamente la questione, innanzitutto monitorando le attività che sul territorio trattano ai vari livelli i rifiuti e successivamente dettando eventuali correttivi nel corso dei vari passaggi lavorativi che subiscono i rifiuti, verificandone anche le procedure fino ad ora adottate e poi accertarsi se questi impianti lavorano le quantità ad essi confacenti.

Ma la questione delle questioni è politica e sembra che tutti vogliano dimenticarsene. Possibile che con il ciclo dei rifiuti tutti si arricchiscono tranne i Comuni e tutti ne ricevono benefici tranne che i cittadini?

Nappi sud -

Nappi sud –

I rifiuti sono una risorsa e una ricchezza se, ovviamente si adottano tutte le soluzioni e se dalla loro lavorazione non vi siano disagi per nessuno.

Insomma che cosa vogliono fare l’Amministrazione di Battipaglia e quella di Eboli perché una possibile fonte di ricchezza non diventi un disagio o addirittura un incubo? Perché intorno a quel tavolo non si siedono e anziché tecnico farlo diventare “tecnico-Politico– e affronti con determinazioni le varie problematiche inerenti tutti gli impianti pubblici o privati che operano nel settore della raccolta, della lavorazione e del riciclo dei rifiuti anche adottando provvedimenti drastici verso chicchessia?

Battipaglia, 30 agosto 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente