Eboli e il Sito di Compostaggio: Associazioni contro Cariello e i “rinvii”

Eboli 3.0, Insieme X Eboli, Eboli Avanti all’attacco di Cariello: “L’impianto di compostaggio e l’Amministrazione delle proroghe.”

Per Fido, Pansa, Cardiello, l’impianto dal mese di febbraio scorso, dopo una ulteriore proroga di 10 mesi senza gara, è gestito in prorogatio dall’Ati Ladurner senza alcun beneficio per i cittadini: «L’Amministrazione si concentra sulle proroghe. L’interesse di una Comunità non ha colore politico, è patrimonio di tutti !»

Associazioni Eboli

Associazioni Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Le Associazioni: Eboli 3.0; Insieme X Eboli; Eboli Avanti; puntano il dito sulla vicenda dell’impianto di Compostaggio di Eboli e sulle questioni che hanno sollevato un mare di polemiche circa i miasmi che hanno afflitto la Città di Battipaglia e che hanno generato le relative accuse verso il relativo impianto. Accuse che sono state attribuite alle modalità di lavorazione della frazione umida, rilevando che gli stessi rifiuti trattati fossero giacenti all’esterno, nei piazzali del Sito di Compostaggio e protetti solo da teli, lasciando immaginare il puzzo nauseabondo che ha sprigionato prima e nel frattempo che raggiungesse la opportuna maturazione dei 90 giorni utili alla definitiva lavorazione in seguito alla quale si ottiene il Compost. Accuse alle quali oltre a prenderne atto per la loro veridicità, mettevano in luce anche la gestione dello stesso Impianto in proroga alla Societá Ati Ladurner che lo gestisce.

Santo Venerando Fido-1

Santo Venerando Fido-1

L’impianto di compostaggio e l’Amministrazione delle proroghe.” accusano i tre firmatari Fido, Pansa e Cardiello, individuando nell’Amministrazione una poca incisiva azione rispetto a questa vicenda, vieppiù trascurando che lo stesso impianto, ha un senso se la lavorazione risponde ai protocolli e se vi sono dei vantaggi per i cittadini che al contrario, al momento non ne ravvisano nessuna utilità se non disagi.

«Il compostaggio, – spiegano nella nota a firma congiunta il Consigliere Comunale Fido Santo Venerando dell’Associazione Eboli 3.0, il Dott. Roberto Pansa presidente dell’Associazione Insieme X Eboli, e il Consigliere comunale di Forza Italia e presidente dell’Associazione Eboli Avanti, Damiano Cardiello –  trasforma in compost la frazione umida dei rifiuti solidi urbani secondo un processo industriale ben definito.

Il beneficio di tale processo è riconosciuto dal punto di vista ambientale ed economico: l’abbattimento dei costi del conferimento deve realizzare un risparmio in bolletta per tutti i Cittadini. – ammoniscono Fido, Pansa e Cardiello che ricordano – Un semplice concetto, purtroppo non compreso dall’Amministrazione.

Roberto Pansa (2)

Roberto Pansa (2)

L’impianto di compostaggio nel Comune di Eboli è stato avviato nell’aprile 2015 e già tre mesi dopo, causa la forte emissione di miasmi, la struttura necessitava di lavori di adeguamento. – ricordano ancora i responsabili delle Associazioni Eboli 3.0, Insieme X Eboli, Eboli Avanti – L’Amministrazione autorizzava tali lavori soltanto un anno dopo, senza indire nessuna gara ad evidenza pubblica, alla ditta proponente per un ammontare di euro 108.507,00 .

Damiano Cardiello (7)

Damiano Cardiello (7)

In data 04.04.2016 – si fa rilevare nella nota ogni.mancanza di beneficio per i cittadini – il Comune di Eboli prorogava la gestione del sito per ulteriori 10 mesi e, contestualmente, l’ATI LADURNER si obbligava alla riduzione dei costi di conferimento dei rifiuti. Nessun cittadino, dal 2015 in poi, ha ricevuto una riduzione sulla bolletta TARI, aumentata mediamente del 10% in soli 24 mesi.

La proroga è scaduta nel febbraio 2017: la gara espletata è sospesa; LADURNER continua a gestire l’impianto; non vi è nessuna riduzione dell’emissione di miasmi e cattivi odori. – questo per i firmatari della nota è lo stato dell’arte nel quale evidentemente individuano quell’accusa della “proroga” lasciando ancora gestire alla Ladurner nel mentre si dovrebbe giungere a possibili risparmi attraverso una apposita gara – A suo tempo la nostra Città si è candidata ad ospitare l’impianto di compostaggio, oggi lo stesso necessita di rigorosa gestione e opportuna riflessione sull’aumento della capacità produttiva affinchè si realizzino i benefici economici per le tasche dei contribuenti.

Ancora una volta, l’Amministrazione si concentra più sulle proroghe che sulla programmazione, progettazione e gestione delle proprie risorse. – Concludono il Consigliere Comunale Fido Santo Venerando dell’Associazione Eboli 3.0, il Dott. Roberto Pansa presidente dell’Associazione Insieme X Eboli, e il Consigliere comunale di Forza Italia e presidente dell’Associazione Eboli Avanti, Damiano Cardiello – L’interesse di una Comunità non ha colore politico, è patrimonio di tutti !»

Eboli, 26 settembre 2017

11 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente