Eboli e il Sito di Compostaggio: Associazioni contro Cariello e i “rinvii”

Eboli 3.0, Insieme X Eboli, Eboli Avanti all’attacco di Cariello: “L’impianto di compostaggio e l’Amministrazione delle proroghe.”

Per Fido, Pansa, Cardiello, l’impianto dal mese di febbraio scorso, dopo una ulteriore proroga di 10 mesi senza gara, è gestito in prorogatio dall’Ati Ladurner senza alcun beneficio per i cittadini: «L’Amministrazione si concentra sulle proroghe. L’interesse di una Comunità non ha colore politico, è patrimonio di tutti !»

Associazioni Eboli

Associazioni Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Le Associazioni: Eboli 3.0; Insieme X Eboli; Eboli Avanti; puntano il dito sulla vicenda dell’impianto di Compostaggio di Eboli e sulle questioni che hanno sollevato un mare di polemiche circa i miasmi che hanno afflitto la Città di Battipaglia e che hanno generato le relative accuse verso il relativo impianto. Accuse che sono state attribuite alle modalità di lavorazione della frazione umida, rilevando che gli stessi rifiuti trattati fossero giacenti all’esterno, nei piazzali del Sito di Compostaggio e protetti solo da teli, lasciando immaginare il puzzo nauseabondo che ha sprigionato prima e nel frattempo che raggiungesse la opportuna maturazione dei 90 giorni utili alla definitiva lavorazione in seguito alla quale si ottiene il Compost. Accuse alle quali oltre a prenderne atto per la loro veridicità, mettevano in luce anche la gestione dello stesso Impianto in proroga alla Societá Ati Ladurner che lo gestisce.

Santo Venerando Fido-1

Santo Venerando Fido-1

L’impianto di compostaggio e l’Amministrazione delle proroghe.” accusano i tre firmatari Fido, Pansa e Cardiello, individuando nell’Amministrazione una poca incisiva azione rispetto a questa vicenda, vieppiù trascurando che lo stesso impianto, ha un senso se la lavorazione risponde ai protocolli e se vi sono dei vantaggi per i cittadini che al contrario, al momento non ne ravvisano nessuna utilità se non disagi.

«Il compostaggio, – spiegano nella nota a firma congiunta il Consigliere Comunale Fido Santo Venerando dell’Associazione Eboli 3.0, il Dott. Roberto Pansa presidente dell’Associazione Insieme X Eboli, e il Consigliere comunale di Forza Italia e presidente dell’Associazione Eboli Avanti, Damiano Cardiello –  trasforma in compost la frazione umida dei rifiuti solidi urbani secondo un processo industriale ben definito.

Il beneficio di tale processo è riconosciuto dal punto di vista ambientale ed economico: l’abbattimento dei costi del conferimento deve realizzare un risparmio in bolletta per tutti i Cittadini. – ammoniscono Fido, Pansa e Cardiello che ricordano – Un semplice concetto, purtroppo non compreso dall’Amministrazione.

Roberto Pansa (2)

Roberto Pansa (2)

L’impianto di compostaggio nel Comune di Eboli è stato avviato nell’aprile 2015 e già tre mesi dopo, causa la forte emissione di miasmi, la struttura necessitava di lavori di adeguamento. – ricordano ancora i responsabili delle Associazioni Eboli 3.0, Insieme X Eboli, Eboli Avanti – L’Amministrazione autorizzava tali lavori soltanto un anno dopo, senza indire nessuna gara ad evidenza pubblica, alla ditta proponente per un ammontare di euro 108.507,00 .

Damiano Cardiello (7)

Damiano Cardiello (7)

In data 04.04.2016 – si fa rilevare nella nota ogni.mancanza di beneficio per i cittadini – il Comune di Eboli prorogava la gestione del sito per ulteriori 10 mesi e, contestualmente, l’ATI LADURNER si obbligava alla riduzione dei costi di conferimento dei rifiuti. Nessun cittadino, dal 2015 in poi, ha ricevuto una riduzione sulla bolletta TARI, aumentata mediamente del 10% in soli 24 mesi.

La proroga è scaduta nel febbraio 2017: la gara espletata è sospesa; LADURNER continua a gestire l’impianto; non vi è nessuna riduzione dell’emissione di miasmi e cattivi odori. – questo per i firmatari della nota è lo stato dell’arte nel quale evidentemente individuano quell’accusa della “proroga” lasciando ancora gestire alla Ladurner nel mentre si dovrebbe giungere a possibili risparmi attraverso una apposita gara – A suo tempo la nostra Città si è candidata ad ospitare l’impianto di compostaggio, oggi lo stesso necessita di rigorosa gestione e opportuna riflessione sull’aumento della capacità produttiva affinchè si realizzino i benefici economici per le tasche dei contribuenti.

Ancora una volta, l’Amministrazione si concentra più sulle proroghe che sulla programmazione, progettazione e gestione delle proprie risorse. – Concludono il Consigliere Comunale Fido Santo Venerando dell’Associazione Eboli 3.0, il Dott. Roberto Pansa presidente dell’Associazione Insieme X Eboli, e il Consigliere comunale di Forza Italia e presidente dell’Associazione Eboli Avanti, Damiano Cardiello – L’interesse di una Comunità non ha colore politico, è patrimonio di tutti !»

Eboli, 26 settembre 2017

11 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Non mi paiono molto genuine le figure di Pansa e Fido.
    Avete contribuito all’elezione dell’attuale sindaco , Pansa in modo determinante direi , un bel giorno , per motivi personali , vi stancate di questa partnership e il giorno dopo cominciate a lanciare bordate contro i vostri ex amici?
    Dovreste prima rispondere a tutti coloro che vi hanno votato per un motivo o una finalità e poi hanno visto il loro voto buttato nel ………..
    Qua sembra che le persone cambino schieramento come una persona si cambia gli abiti.
    A me non sembrate un esempio di coerenza , qualcuno mi risponderà che c’è di peggio e io sono d’accordo ma comnque questo non è un parametro per giudicare meno gravi certi comportamenti.
    Spero di non avere offeso nessuno e di non essere costretto a replicare a nessuno .
    Se non la pensate come me scrivetelo pure ma per cortesia evitate toni offensivi. Grazie.

  2. Pansa e Fido hanno scelto tra:” “La ‘fedeltà’ al Sindaco o la coerenza verso coloro cui abbiamo chiesto il voto?”

    Come si dice paesanamente, stare a faccia con la gente?
    FATTO BENE AD OPTARE LA SECONDA!

  3. Io ho votato uno dei due,non dico chi perché non cambia ciò che sto per dire.
    Quando ho votato non mi piaceva Cariello,ma mi fidavo di chi lo sosteneva.
    Se fosse come dici tu,Ago, non finirebbero neanche i matrimoni.
    Perché succede?perché si parte con una idea comune e si arriva “in solitaria”.
    E allora è bene prendere strade diverse.
    Solo così è possibile rimanere fedeli alle idee,coerenti dinanzi l’elettorato e uomini liberi.
    Io sono d’accordo con la scelta del mio riferimento politico, che ancora una volta si dimostra attento al territorio,non al proprio tornaconto personale.
    E poi,Ago,come si fa a dire,visto il comunicato,che non ha avuto ragione di scappare??
    Sono stato abbastanza garbato??Arrivederci.

  4. Chi decide quali cambi di casacca sono moralmente, eticamente e politicamente giusti e quali no? Da premettere che condivido il vostro cambio in quanto non condividete più la linea del sindaco, però la doppia morale comunista mettetela da parte; se sono giustificabili e motivati da intenzioni nobili i vostri spostamenti, in linea di principio sono tali anche gli altri, o no?

  5. Io penso che chiunque , escluse rare eccezioni, abbia votato per Fido o per Insieme per Eboli (?) abbia votato liberamente scegliendo non solo il candidato ( Fido con una massa enorme di voti personali) o l’associazione ( che ha preso non so quanti voti come lista ) ma anche associando il candidato e la lista al sindaco.
    Io non ho votato per nessuno dei due ma ti assicuro che mi sono entrambi simpatici ma ne faccio una questione politica.
    Non basta alzarsi una mattina e dire che le cose non vanno bene più , è lodevole in via di principio perchè è la verità, però se fino a ieri andavano bene non basta trovare argomentazioni generiche per un cambio di rotta così repentino.
    Ammetterai che è un qualcosa di non consueto e quindi bisognerebbe spiegare ( davvero! sic ! ) i motivi che hanno determinato queste scelte.
    Tutto qui per me poi che siano stati folgorati sulla via di Damasco a me va anche bene perchè sono assolutamente contrario a questa amministrazione di incapaci.

  6. Admin,ogni volta noto che i commentatori non parlano mai dell’argomento proposto,solo e soltanto di chi e come l’ha proposto.
    Ma l’argomento era l’impianto di compostaggio o Pansa, Fido,etc…??
    Va bene divagare,ma ogni tanto sarebbe buona regola spendere anche qualche parola sugli argomenti!!
    Io per esempio mi sento di condividere ciò che è stato scritto,anzi, vorrei proprio che intervenisse qualcuno a verificare perché sono troppe oramai le cose gestite in questo modo dall’amministrazione.
    È vergognoso che ogni cosa possa essere toccata da dubbi di gestione.
    Il problema c’è,è enorme.Sindaco,hai voglia a tenere i “cani da guardia” su fb…Non ti salveranno certo loro!

  7. Si gli argomenti come no. Ce li facciamo dettare da chi prima si è seduto a tavola e poi senza spiegazioni si è alzato e se n’è andato.
    Non ci sarebbe nessun problema se il conto non continuassero a pagarlo i cittadini per cui prima di saltimbanchellare da una parte all’altra ci facciano almeno sapere perchè .
    Ognuno può fare ciò che ritiene opportuno però se le scelte ( sbagliate per vostra stessa ammissione) continuano a pagarle i cittadini non mi sembra corretto nè moralmente nè politicamente.
    Il merito degli argomenti viene dopo , questa cosa secondo me è pregiudiziale rispetto a tutto il resto.

  8. Volevo solo aggiungere che peraltro ci avete lasciato un consigliere e l’assessore di riferimento nell’amministrazione , avete preso una cantonata col progetto Eboli , ci può stare , ma almeno una piccola pausa di umiltà prendetevela.
    Voi avete fatto si che si creasse il problema ora chi lo dovrebbe risolvere, stesso voi? E’ il colmo dei colmi.

  9. Maximo,il fatto che tu abbia scelto come nome uno simile al tuo capo la dice lunga sui tuoi idoli!
    Ma che vuoi fare,in fondo ognuno ha gli idoli che si merita.
    In ogni caso,tra un giudizio ed un altro,ti invito a leggere il comunicato…magari è la volta buona che capisci qualcosa del compostaggio.
    Se anche tu avessi scritto qualcosa di serio,anche io magari leggendoti,avrei imparato qualcosa di più dal tuo commento.
    Purtroppo hai sprecato il tuo scritto per dire cose inutili,che non interessano ai commentatori,forse al massimo interessano te e poi altri integralisti dell’Amministrazione.
    Mi pare che Ago avesse inizialmente invitato a “toni bassi”…ho rispettato la richiesta,ma ciò non mi impedisce di cogliere il “poco” che a volte dimostrano certi commentatori.

  10. Non è il compostaggio il problema. Io non sono filo amministrazione. Hai sempre questo vizio di parlare al plurale in nome e per conto di non si sa chi.
    Forse questo concetto innato di supremazia a prescindere ce l’avete nel DNA e vi ha portato dove state.
    Io al posto vostro invece di dettare sentenze mi nasconderei con la testa nella sabbia invece voi pretendete ancora di dare lezioni.
    Continuate pure.

  11. Siamo al volantinaggio, in ogni buca della posta in tutta Eboli c’è un volantino dell’associazione InsiemexEboli.
    Qualcos’altro bolle in pentola.
    Chi spende questi soldi investe, ma non per beneficenza.
    Penso sia una lotta per conquistare il ruolo di Burattinaio.
    Chi comanda, allora?

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente