Eboli fuori dalla ZES? Colpa dell’Amministrazione: Parola di Insieme x Eboli

Dopo l’incontro nell’Area Industriale di Eboli con l’Assessore regionale Lepore, Insieme x Eboli accusa: “Eboli fuori dalla ZES, colpa di un’Amministrazione incapace e dormiente“.

L’Assessore Lepore con a seguito il Consigliere regionale Picarone certifica l’esclusione dell’Area Industriale di Eboli dallo ZES. Ammette di non conoscere la realtà imprenditoriale ebolitana. Sciorina in un soliloquio tutte le misure finanziarie più ovvie. Promette conpensativamente interventi individuali alle imprese.

Roberto-Pansa-Insieme-x-Eboli

Roberto-Pansa-Insieme-x-Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Ed è sempre la ZES a tener banco sempre dopo l’incontro inutile tenuto nella sala delle Conferenze dell’Opificio Industriale del Caseificio “Tre Stelle” della Famiglia La Marca, con l’Assessore Regionale campano alla Attivita Amedeo Lepore, “accompagnato” dal Presidente della Commissione Attività produttive della Regione Campania Franco Picarone, che pare si sia prestato nel dare la disponibilità all’appuntamento con l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco di Eboli Massimo Cariello e del Consorzio Area PIP Eboli con il Presidente Emiddio Trotta. Incontro che oggettivamente altro non è stato che una “mastrurbatio verborum” atteso che nel corso di tutto il suo intervento l’Assessore Lepore altro non ha fatto che elencare tutte le misure alle quali gli imprenditori possono attingere per avvalorare la sua tesi, unica, che le ZES, le Zone Economiche Speciali non sono convenienti e che gli imprenditori ebolitani possono comunque stare tranquilli dal momento che li ha sollecitati a presentare una rrelazione generale e poi una particolare, individuale di tutte le desiderate dei singoli imprenditori.

Gruppo UDC-Vecchio

Gruppo UDC-Vecchio

Non si è fatto in tempo a pubblicare l’intervento del Gruppo consiliare dell’UDC che al contrario di esprimersi sulla utilità o meno dell’inserimento della nostra Area Industriale nella ZES, si è agganciata ad un twit del Presidente del Consiglio comunale Vecchio che reiterava la sua proposta, per altro già accolta dal Consiglio comunale, di chiedere lo scioglimento e la messa in liquidazione del Consorzio, non aggiungendo altro nemmeno lui sulla esclusione della Zona Industriale di Eboli dalla ZES individuata nelle aree portuali di Napoli-Salerno per la quale sono già disponibili un mare di soldi che attendono solo di essere indirizzati, certo non a Eboli che per ammissione dell’Assessore Lepore ne è esclusa, che è arrivata un’altra nota, stavolta dell’Associazione “Insieme x Eboli” un tempo Lista civica a sostegno della coalizione che ha sostenuto e contribuito a far eleggere il Sindaco Massimo Cariello e ora lontana dall’Amministrazione.

La nota di Insieme x Eboli a firma di Dario Landi, associazione che ha come ispiratore e presidente Roberto Pansa, anch’egli presente a quell’incontro, parte a testa bassa da un assunto e da un’accusa: «Eboli è fuori dalla ZES, colpa di un’Amministrazione incapace e dormiente. – e impietoso aggiunge – Per quanto tempo ancora dovremo assistere alla inadeguatezza e colpevole silenzio di Assessori, Presidenti di Commissione e Consiglieri?

lepore_amedeo

lepore_amedeo

Nel tanto sbandierato incontro con l’Assessore Regionale Lepore del 4 maggio, – prosegue la nota che oltre a criticare l’inutilità dell’incontro evidenzia l’inadeguatezza di un distratto e disinformato Assessore circa le potenzialità dell’Area produttiva ebolitana – non solo la nostra Città ha ricevuto conferma dell’esclusione dal Piano Strategico per le Zone Economiche Speciali approvato il 28 marzo ma, di fronte a una platea di valore composta da imprenditori, professionisti e politici di varia natura, lo stesso Lepore, con eccessiva leggerezza, ha ammesso che solo oggi ha “compreso” le caratteristiche tipologiche della nostra Area Industriale/PIP “promettendo” maggiore attenzione in futuro e sciorinando misure agevolative alternative, molte delle quali di là da venire e comunque inadatte alle esigenze del territorio!!!

E allora, – prosegue la nota di Insieme x Eboli provando a porre domande che sono più provocatorie che altro e che già da se sono una risposta – perché Eboli è fuori dalla ZES, perché è fuori da uno strumento normativo perfetto per il nostro territorio?

Manzione-Cariello-Zona Industriale di Eboli

Manzione-Cariello-Zona Industriale di Eboli

Davvero encomiabile il Consigliere Regionale Picarone – fa notare il documento politico di IxE – (vero artefice dell’iniziativa) nel tentativo di dimostrare che la Regione Campania non ha dimenticato e non dimenticherà il nostro territorio. Sicuramente colpevole e distratta l’Amministrazione cittadina che dal dicembre 2016, momento in cui è stato presentato il preliminare di ZES in cui Eboli era ricompresa, non ha seguito come doveroso il successivo e complessivo iter.

Un vivo plauso al Presidente Emiddio Trotta per il garbo e la concretezza con i quali ha introdotto l’incontro, purtroppo è rimasto isolato nella efficace interpretazione del suo ruolo. – fa rilevare ancora la nota di Landi, Pansa e gli associati di Insieme x Eboli sottolineando le diversità comportamentali dei vari interventori in quella riunione – Sempre attento il Direttore Antonio Manzo, moderatore di una serata diventata un monologo di Lepore senza possibilità di replica perché organizzata volutamente male.

La Città di Eboli, le alte capacità dei suoi migliori imprenditori, le speranze di tanti cittadini lavoratori, in tale incontro sono state mortificate senza ricevere un briciolo di spiegazione. Solo inutili sorrisi e qualche foto di rito da inviare subito a mezzo whatsapp. – conclude Insieme x Eboli non trascurando di inviare una ultima stilettata all’Assessore alle Attività produttive Maria Sueva Manzione anche lei un tempo a stretto contatto con Pansa tanto che fu indicata a rappresentare in Giunta la Lista Insieme x Eboli – Da tempo sapevamo che a Eboli l’Assessore alla Sviluppo Economico è solo un titolo onorifico per fare presenza, oggi i presenti ne hanno avuto conferma».

Eboli, 5 maggio 2018

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. e con questi sono tre, vero?
    1-zes
    2-fondo di rotazione perso perche “problemi tecnici”
    3-benessere per i giovani

    mi sa che quest amministrazione è veramente incapace.
    ma se l hanno votata, un motivo c è, sempre se sono stati votati realmente o sono voti comprati e sponsorizzati?
    ma se ci fosse un fondo per le sagre, inaugurazioni, eventi di visibilità, dite che li perderebbero?

    tanto la vergogna non la conoscono, poveri ebolitani.

  2. Lectio magistralis dell’Assessore alle attività produttive sulla ZES.

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211938022625674&id=1225309930

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente