Eboli politica: il PD discute e la Giunta è in alto mare

Scelte condizionate da nuovi equilibri e nuovi rapporti di forza e Melchionda sta a guardare.

Alcuni vorrebbero in Giunta dei “sostituti”. Di tutto ha bisogno questa città tranne di assessori per “conto terzi“.

Melchionda

EBOLI – Sono trascorse ormai due settimane dalla vittoria elettorale di Martino Melchionda, eppure, della formazione della Giunta non se ne sa niente.  I balletti di nomi non mancano: Antonio Conte, Mauro Vastola, Luca Sgroia, Enzo Consalvo, Carmine Campagna, Remo Mastrolia per il PD; Cosimo Cicia, Adolfo Lavorgna, Roberto Palladino per Fatti per Eboli; Carmine Magliano, Arturo Marra, Pasquale Lettera per l’API. Conferme e smentite hanno lo stesso peso.

I tre partiti che hanno vinto le elezioni, il PD, Fatti per Eboli, API, si stanno incontrando per disbrigare la matassa. Il Partito Democratico ha anche convocato un Direttivo aperto e poi invece al chiuso ha convocato i Consiglieri Comunali per cercare di far quadrare il cerchio, ma nonostante tutto niente di fatto.

In questi giorni, nel frattempo che il PD discute, se essere un solo partito o un solo gruppo, le opposizioni si sono già “presentate”, si stanno organizzando. Le tre opposizioni infatti, sembrano avere precise peculiarità: quella di Gerardo Rosania, già marca il passo e anche se il Consiglio non si è ancora insediato ha posto gia una serie di interrogazioni e ha gia conquistato la piazza politica; quella rabbiosa e risentita di Massimo Cariello, che preannuncia un’opposizione “giudiziaria”, fatta di Procura della Repubblica, denunce e scandali; quella del Centro-destra di Vito  Busillo, che pensa a riorganizzarsi, sia dopo il “rompete le righe” di Edmondo Cirielli che disperdeva di fatto l’elettorato nel momento in cui invitava a votare per Cariello, e sia a seguito dei recenti fatti nazionali che vede la base frastornata tra le posizioni di Berlusconi e quelle di Gianfranco Fini, che si ripercuotono inevitabilmente anche nei rapporti locali tra Mara Carfagna e lo stesso Cirielli.

Antonio Conte

Mentre questo accade il Partito Democratico discute. Dall’incontro pubblico tenuto presso la struttura C2O ci si aspettava qualche novità, qualche chiarimento, qualche analisi politica, invece niente se non un esercizio oratorio di tutti coloro i quali sono intervenuti, dopo una relazione generica del Coordinatore cittadino Donato Guercio, i vari interventi e quella finale, altrettanto generica del Sindaco Martino Melchionda. Niente di nuovo rispetto ai tanti quesiti che invece sono rimasti senza risposte.

In effetti da questo PD che per affrontare la campagna elettorale si è dovuto dividere in tre per equilibrare in qualche modo, almeno in parte e numericamente, l’armata di 180 candidati di Massimo Cariello, ci si sarebbe aspettato altro, e ci si sarebbe aspettato chiarimenti circa alcune questioni politiche essenziali, per esempio: Il ruolo del PD e gli assetti interni; Il ruolo degli eletti nella Lista “I Fatti“; Il ruolo dei Candidati eletti forniti in “prestito” alla Lista dell’API; La formazione dei gruppi consiliari o del gruppo consiliare; I criteri di scelta delle rappresentanze in giunta;  l’attribuzione del ruolo di Vice Sindaco ad uno degli uomini delle liste in campo; Il tipo di “coinvolgimento” politico-amministrativo delle opposizioni in relazione alla Presidenza del Consiglio Comunale e gli organismi istituzionali di controllo e di garanzia; un’analisi del voto seria e approfondita.

Questi quesiti non avranno facilmente delle risposte, così come non è facile che passino criteri semplici ma che sembrano non essere ascoltati come ad esempio la formazione di una giunta di “peso”, una Giunta “forte“, che coinvolga gli uomini più forti dei partiti, atteso che abbiano chiarito la loro posizione politica.

Il PD sembra non aver voluto affrontare nessuno di questi problemi per evitare di complicarsi la vita. Intanto gli assetti interni, sia se i consiglieri del PD che quelli dei “Fatti” dovessero fare gruppo unico, non sono ancora definiti, o meglio, non sono ancora collocati, quindi appare evidente che vi è un minimo di complicazione.

Altro scoglio che non è affatto secondario è che una “giunta dei forti” comporterebbe le  dimissioni da consigliere ed il conseguenziale slittamento nelle liste, ma che non garantirebbe per niente la durata di tutta la legislatura  agli assessori eletti, mettendo notevolmente a rischio la loro permanenza in giunta e in Consiglio.

Quindi da una parte tutti vorrebbero entrare, dall’altra nessuno si sente garantito. Molti  di loro sono stati presi dalla tentazione di indicare loro “pedine”, facendo un “Giunta Minor“. Di tutto ha bisogno questa città tranne di assessori per “conto terzi“.

In effetti il risultato delle urne ha stravolto gli schemi precostituitisi prima delle elezioni, nel senso che delle quattro aree politiche di riferimento locale, non si riescono ad identificarne che due: quella che da sempre fa riferimento all’ex Ministro Carmelo Conte e quella più numerosa che si identifica nel Sindaco Martino Melchionda. Le altre due praticamente non contano: quella di Damiano Capaccio ormai ridotta ad un minimo di rappresentanza all’interno del Partito e non incide all’esterno; quella dell’ Onorevole Antonio Cuomo, di cui si sono perse le tracce, è completamente dispersa, ed un suo eventuale reinfoltimento si potrebbe verificare solo in caso di scorrimento delle liste.

Cosimo Cicia

Alla luce di questa semplificazione, non ci sarebbero dovuto essere complicazioni, e invece ci sono e come. Nessuna delle due aree vuole concedere benefici all’altra. Per esempio lo scontro sotterraneo per l’attribuzione della delega di Vice Sindaco, che vede in contrapposizione l’ex Assessore all’Urbanistica Cosimo Cicia e Antonio Conte è uno degli esempi.

Chi la spunterà tra i due non è dato ancora saperlo. A seconda di chi prevale, viene fuori un assetto politico diverso. Per esempio, una indicazione di Cicia, vorrebbe dire un posizionamento distinta e separata della Lista “I Fatti” dal PD, e conseguenzialmente gruppo e organizzazione a parte, ivi compreso le motivazioni della richiesta, che vanno nella direzione di attribuzione a questa lista una delle cariche più prestigiose, come quella del Vice Sindaco o del Presidente del Consiglio Comunale, in quanto questa lista ha ottenuto un vero e proprio successo elettorale. L’intruppamento dei Fatti nel PD riduce i margini di trattativa.

D’altra parte il Sindaco in più di un’occasione ha tenuto a ribadire la sua estraneità nella fase di trattativa , ma ha anche “suggerito” di fare scelte che vadano nella direzione di formare una giunta “forte” e autorevole, andando anche oltre gli equilibri nuovi e vecchi. Questo è quello che dice, ma in effetti è preoccupato per gli equilibri, per evitare che si possa leggere una sorta di “cedimento” nei confronti dell’area contiana, l’unica organizzata. Uno squilibrio darebbe luogo a interpretazioni diverse e voce ai mormorii che vedrebbero Melchionda “prigioniero” di Conte.

In effetti se si vuole tener conto della rappresentanza Melchionda, esercitando le sue prerogative, non deve farsi condizionare da nessuno e fare le sue scelte, che poi sia Cicia o Conte ad essere Vice Sindaco o Presidente poco importa, e poco importa se si ritiene che il Capo gruppo  del PD debba essere Salvatore Marisei. C’è modo e come per evitare disequilibri, l’importante è che si decida tutto ed anche abbastanza in fretta, per evitare di farsi logorare e portare in una trattativa all’estremo della sopportazione politica.

Che non si sia ancora deciso nulla, va solo nella direzione di dare a Melchionda la possibilità di esercitare il suo ruolo e scegliere, anche perchè la maggior parte dei Consiglieri eletti gli gravitano intorno. Melchionda lo sa e non si preoccupa. Il Consiglio Comunale è convocato per il 3 Maggio, per quella data ci saranno un bel pò di sorprese. In quella data sapremo chi sarà prigioniero o meno e chi ha prevalso o meno, ma sapremo anche se l’equivoco del PD e delle sue liste collegate sarà sciolto.

51 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. al paese mio si dice: hai perso i buoi e cerchi le corna

  2. elio ti ricordi quando eri presidente dell’USL di Salerno e vicepresidente dell’USL di Eboli…… ke bei tempi …….

  3. la torta è ambita e al tavolo ne sono tanti.SONO solo arrabbiato e mortificato di vedermi rappresentato da tutti questi nomi che non hanno conoscenze ne serieta ne competenzew .hanno solo imparato a fare papocchie a lor conto.cosi facendo facciamo i porci comodi loro.Ebolitani diciamo no a tutto questo .RIbelliamoci viva la liberta viva l’uomo intelligente

  4. @ antimelchionda carielo
    6 sicuramente un carrellista trombato e abbandonato e siccome hai il diabete la torta non la puoi manginare

  5. per .ingordo
    non sono carielliano ho solo dimenticato di citarlo tra questi,perche è cosi evidente la sua bassezza da non essere neppure citata,ma tu che non mi conosci e ne mi sono rivolto a te
    non devi essere cafone ,anche perche non mi sono mai fatto trombare inquanto ho sempre lottato per la mia indipendenza politica ed intellettuale ,non sono ne faccio il politico .quindi ingordo non dire cose insignificante e stupide ,ci sono gia loro i signori della politica di destra e sinistra tutti non farti illusioni che non ti daranno nulla sempre che non sei uno di loro

  6. per gli ebolitani soddisfatti viva Melchionda ,i contiani tutti anche quelli piu nascosti, il re arturo marra,cicia ,magliano,moscariello ,questi sono i piu ambiti,sempre in mostra sulla piazza,a mercanteggiare il ruolo di turno,ma è possibile che questi ci devono governare.Ma guardateli in faccia sono fuori di se della propria personalita per impersonare il ruolo a loro piu congeniale.per ingordo non cito gli altri ,tanto non contano perche non comanderanno gli ebolitani.e dico di piu personalmente non mi comandera mai nessuno ne in altri termini mi governeranno.
    liberta ,liberta non prostituzione politica.

  7. Io credo che siano in grado di poter amministrare la città di Eboli abbiamo già vissuto 15 anni con la sinistra al governo di Eboli ma non è poi stato cosi grave direi…..Io Sono un UOMO DI DESTRA ma credetemi non penso che Busillo a Cariello erano idonei ad amministrare Eboli, sicuro che le due persone citate siano delle persone per bene ma è il contesto che li ha portati a perdere!!! 5 anni non sono pochi, gli ebolitani hanno dato il secondo mandato a Melchionda e quindi lui dovrà dimostare agli Ebolitani il programma politico illustrato in campagna elettorale! Vai Sindaco sei tutti noi…

  8. Tra due anni, cari COMPAGNI che non si capisce bene se di sx, non si parlerà più di voi, con un colpo di spugna sarete cancellati dalla memoria di NOI ebolitani costretti per più di due anni ad assistere alla v/s faida.Arrivare all’ apice a qualsiasi costo calpestando tutti etutto, il PD(quello che ne rimane a livello locale che nazionale) HA VINTO, MELCHIONDA HA VINTO, VIVA MELCHIONDA , perlomeno hai un volto più rassicurante dello sfidante”SCADUTO”, quello che non vuol rassegnarsi della sconfitta, che ancora SOGNA di poter amministrare qualcuno, mi dispiace caro VADO AL MAXIMO, VAI al MEXICO ma con i tuoi soldi e non sputare ancora veleni su persone che tra l’ altro sono più grandi di te, TORNATEVENE a CASA, amici del popolo…………certo EBOLI lavremmo affidata proprio ai lanzichenecchi..per FORTUNA ,ma poi non è soltanto un caso, vincere con 1000 voti, trovameli 1000 persone in fila che ti dicono si in pochi attimi……..W LA SERIETA’……

  9. ebolitani creduloni ecco lo scenario che vi attende x i prossimi 5 anni.Il continuo mercimonio x fini personali. Bravi vi meritate questo sindaco rieletto e gia scaduto

  10. al dott. Del Mese:
    esiste presso il comune di Eboli un ufficio dove puoi denunciare
    fatti ,cattivi funzionamenti di enti o servizi,e che allo stesso tempo si viene tutelati.
    grazie

    • Per semplicemente –
      Esiste l’Ufficio del Difensore Civico. Ma se già è in corso una vertenza giudiziaria non è possibile rivolgersi al difensore.

  11. che bella prospettiva che ci si presenta!!!!
    il sindaco che lascia la divisione dei poteri agli altri come se lui fosse un assessore/consigliere che aspetta di ricevere un ruolo nell’amminisitrazione invece di mettere a sedere tutti e dire “tu fai questo, tu queso e tu quest’altro” come un vero sindaco, come un vero amminisitratore di un comune, lascia il compito ad altri (come ha sempre fatto ndr).. hanno avuto le due settimane del ballottaggio e l’altra metà di aprile per decidere i propri ruoli, ma visto che non sono coesi, visto che ognuno PRETENDE un “potere”, un altro dice che se non riceverà qualcosa di più della scorsa amministrazione abbandona la barca….beh lo avete voluto ebolitani? adesso ve li tenete stretti stretti…anzi no! meglio che li cacciamo presto prima di assistere ad altri 5 anni di rimpasti e cambi di “casacca”…
    ps: per UOMO DI DESTRA
    il tuo nick dice la verità? perchè se è così e per quello che hai scritto dovresti chiuderti in una stanza buia e farti una bella analisi di coscienza….durante la campagna elettorale sostenevi la “tua” destra o no? e se si, volevi che questa gente andasse via da eboli…e ora dici che sono le persone giuste (o almeno quello si capisce dalle tue parole) per governare eboli…..leggendo quello che scrivi capisco perchè la destra non governerà mai ad eboli…
    però una piccola verità nelle tue parole c’è, 15 anni di sinistra a eboli non è stata grave…ma gravissima!
    chissà se il consiglio si terrà il 3 maggio………………………

  12. grazie dott. DEl mese per la sua risposta. ma io non mi sento
    perseguitato ne sto fuori di testa ,mi rivolgo a tutti ,questo difensore civico funziona ,è disposto a sposare le cause dei cittadini quando ce ne sono le ragioni ,oppure è un blaff. Visto che in questo paese non funziona nulla e per far valere un tuo diritto o ti raccomandi oppure cacci gli artiglie poi vieni denunciato.
    E’ impensabile che le cose anche piu normali non funzionano.tutto questo non è una questione solo politica ma anche di natura culturale ed etica .Ci si chiede le istituzioni ad Eboli ci sono e ci sono state oppure non è cosi ,si vive in altro modo,per cui la risposta perche EBOLI 50 anni fa il comune piu importante a sud di Salerno ora il piu retograto a sud di sa.
    Ebolitani abbattiamo i partiti e cambiamo cultura Costruiamo noi l’economia ,la citta ,i presupposti per un futuro dei nostri giovani. Sviluppiamo una mentalita con orizzonti piu ampi evisibili,non ci arriciamo in una mentalita resttrittiva e stupida che non porta a nie4nte. SIamo preima ebolitani e poi cittadini.

  13. Shutter, hai la testa dura?! La campagna elettorale è finita, ora c’è un’amministrazione decretata dal popolo, la vittoria è stata netta e inequivocabile. La destra non esiste, Rosania ha finito di provare a inguaiare la città e Cariello con la sua “banda” ha ricevuto il ben servito. Lasciamo governare il Sindaco (di tutti), devono lavorare, concertare e scegliere bene da subito: la squadra è una cosa fondamentale e deciderla tutti insieme è altrettanto importante. Alla fine si sceglieranno gli assessori e i vari incarichi minori in base alle principali professionalità, come Martino Melchionda ci ha abituati, tra tecnici e politici. I problemi avuti negli scorsi 5 anni (tu dici “rimpasti e cambi di casacca”) ci sono stati sol a causa delle persone che oggi per fortuna sono all’opposizione, la maggioranza è formata dal gruppo vero, di chi in Melchionda ci ha creduto dal primo istante. Ora non bisogna lavorare per mandarli a casa, come tu dici, ma bisogna iniziare a lavorare per Eboli, a credere in un futuro per questa città, la nostra città…e come molti hanno detto alle ultime elezioni, io ti dico oggi, caro Shutter, crediamoci, IO CI CREDO!!!

  14. Serietà…. tieni fede al tuo nick e aspetta che l’amico Rosania dimostri a te ed a tanti altri come si può fare opposizione ed essere costruttivi per la città… Non comprendo il motivo per cui si cerca sempre di trascinarlo in paludi delle quali lui non fa parte! Perchè lo difendo? Non per adulazione, ne per venerazione… ma perchè condividiamo entrambi gli stessi ideali in una sezione politica nella quale lui, eletto al consiglio comunale, dovrà rappresentare anche me.. insieme a tanti altri!
    Quando avrete cose serie e reali da contestargli, fatelo pure, ma prima di allora… per favore, cercate di non farlo diventare parte della minestra…grazie!

  15. Elio dove 6 …fatti vivo

  16. Provate a leggere i quotidiani di oggi,………………………………è stato un boomerang………..vedrete l’ effetto………………..volevano copiare ALTAN……………………..verrà a galla la verità, sarà uno scandalo a livello NAZIONALE………………………la giusta ricompensa per una campagna tanto accesa.

  17. perdonami serietà ma io non vedo in queste persone la “rinascita” di eboli (anche perchè loro l’hanno fatta decadere..)..si è vero la giunta è un qualcosa che deve essere deciso profondamente, ma se alcune giunte regionali (vedi quella di Vendola) già sono state formate, come mai quella di un comune ancora sta in alto mare? ti prego di rispondere a questa domanda, perchè io risposte già ne ho personalmente però voglio vedere se la gente ha ancora i “prosciutti davanti gli occhi”!! io conosco un assessore uscente di melchionda che ha detto che se gli danno lo stesso incarico della passata legislatura, lo rifiuta ed è capace di andarsene! e questa la chiamano continuità?? questa persona ha già finito il suo lavoro?? io non penso proprio…perciò SERIETA’ fai valere il tuo nick name…analizza le cose in modo serio, tanto ormai le elezioni le avete vinte, governerete (purtroppo, speriamo di no) per 5 anni, quindi la campagna elettorale come dici tu è finita, io non ne faccio, ma faccio opposizione, e per chi fa opposizione, è campagna elettorale per 5 anni…ovviamente, l’opposizione deve essere costruttiva logico..
    poi tu parli di “banda” parlando dei candidati di cariello…architetti, avvocati, ingengeri, medici etc etc sono una banda per te? io la banda l’ho vista per 5 anni con un infermiere ad assessore all’urbanistica………………………………quando l’urbanistica è una materia che studia solo SOLO un architetto, quindi quello che dici tu di “tecnici” beh…permettimi di dubitare 🙂
    una parola su rosania…tutti hanno visto l’abbraccio con conte alla vittoria del ballottaggio…quindi questa sarà una maggioranza allargata…c’è un uomo in più in maggioranza…

  18. Ancora nn si sn stancati,ancora attaccano,ancora sn convinti di governare qualcosa,ancora minacciano,ancora,ancora ancora!Basta Cariello!Sei un politico finito!Cambia paese!Eboli nn ti vuole,la eboli migliore nn ti vuole!

  19. @Serietà
    Con tutto il rispetto per le tue considerazioni, ma da esse emerge una ricostruzione assolutamente propagandistica. Ti spiego i motivi:
    1. E’ un fatto ormai notorio che si discuta dal giorno successivo alle elezioni sulla questione “nomina assessori”, e, tuttora, a pochi giorni dal prima seduta del C. comunale, non si è pervenuti ancora ad una risoluzione.
    2. La questione è senz’altro politica, in ragione della contrapposizione che ormai non è solo interna al PD, ma essa ha assunto la qualifica ed il rango di questione istituzionale dal momento che inciderà sugli assetti di governo della city.
    3. E’ un fatto altrettanto nototorio che nel precedente mandato ci siano state contrapposizioni che hanno condotto a diverse questioni, per la maggior parte, irrisolte, le quali hanno tra l’altro condotto a vari rimpasti di giunta, le dichiarate e poi ritirate dimissione del sindaco riconfermato, nonchè rilevanti differenze politico-programmatiche.
    Il punto è il seguente: si giungerà ad un superamento delle divisioni e delle contrapposizioni in vista del bene della città e dei cittadini? La questione è importantissima: essa riguardaa essenzialmente una disputa ancora in atto in seno alla coalizione vincente, dopo i veleni e gli scontri elettorali.
    Pertanto, concludo dicendo che la tua posizione (“i problemi avuti negli scorsi 5 anni ci sono stati sol a causa delle persone che oggi per fortuna sono all’opposizione, la maggioranza è formata dal gruppo vero, di chi in Melchionda ci ha creduto dal primo istante”) non mi sembra affatto una ricostruzione veritiera. I problemi permangono e riguardano tutti i cittadini.

  20. Provocazione fantapolitica: Cirielli indaga, scopre e/o ti “arrendi” e ti dichiari “prigioniero” o sei finito?. Qualche sempio:
    1- Villani) perde alla provincia e subito viene indagata l’azienda di famiglia e si va al crac. Villani è sereno, intanto passa al gruppo misto a sostegno di Cirielli?
    2- Lardo) dirigente provinciale ai tempi di Villani che ha gestito tutta la partita formazione, attaccata in campagna elettorale da Cirielli con minaccia di indagini, intanto ieri è stato nominato da Cirielli direttore generale della provincia su proposta dello stesso Cirielli.
    3-Cariello) assessore rifondarolo al lavoro con Villani, attaccato in campagna elettorale come l’uomo sprecone di fondi pubblici, oggi al gruppo misto al sostegno di Cirielli? intanto alle comunali ad Eboli Cirielli ha sponsorizzato il voto per lui.
    Nemici convertiti?

  21. per luca…cosa vuoi dire che gli 8898 voti di cariello sono della parte “cattiva”, della parte “maligna”, della parte “malata” della città? tu conosci tutte le persone che hanno votato cariello? conosci me? no. quindi per piacere smettetela di infangare le persone che neanche conoscete! e vedete chi avete in consiglio comunale! chi saranno i vostri assessori! persone che davano 50€ davanti le scuole (su questo non c’è da obiettare nulla) per un voto e molte altre cose che ora è inutile dire perchè la campagna elettorale è finita e anche perchè le cose che sono uscite dopo queste elezioni le sanno tutti (anche se ancora delle persone hanno i prosciutti davanti gli occhi..)
    quindi ti invito caro luca a non offendere più persone che non consci, ora potete anche abbassare i toni visto che avete vinto e smetterla con le offese. grazie
    quoto in pieno Verba Volant!

  22. Cari Rosaniani, credo che il v/s leader somigli molto alla Rosa Bindi,emerso grazie alla tangentopoli di TONINO,che oggi vuole accontentarsi dell’ osso dopo aver fatto cilecca come magistrato e che purtroppo è a capo di un piccolo gregge, proprio come ad Eboli…….Caro Avigliano è grazie al tuo protetto se oggi ad Eboli regna il caos,non c’è lavoro, per costruire una piccola casa ci vogliono ben 27.000mq, il litorale, quello di quando ero bambino è un degrado totale, la piazza, meta di tanti turisti, chiusa per circa 3 anni è stata abbandonata a se, non è più il ritrovo di noi ebolitani che per secoli l’ avevano passeggiata, MA TU DOVE VIVI? forse su marte, per non vedere i molti ebolitani che stanno e che hanno costruito la loro dimora nei comuni limitrofi, con molti,molti metri in meno,hanno cambiato residenza, pagano meno tasse e ad Eboli vengono proprio se non ne possono fare a meno, ne conosco parecchi, vuoi che ti faccia i nomi?, per non parlare poi della zona industriale o di S. Nicola varco, non voglio essere retorico,ormai sono parecchi anni che gli argomenti sono sempre gli stessi,dovremo aspettare altri 4 anni per poter varare il piano regolatore

  23. melchionda, conte andate a zappare la terra…..

  24. chiedo scusa a questi signori sono un bambino di 10 anni e nn conoscco questi signori ancoa le mie piu grandi scuse……grazie!!!

  25. shutter,sn i tuoi amici che continuano ad offendere,quelli cattivi.Poi sicuramente,ci sarà la parte nn marcia anche da voi,ma io ho risp ai marci!

  26. papàaveva lasciato il pc acceso ed io ci ho giocato, di nuovo mille scuse.

  27. @Cosimo Avigliano: Quali sono questi ideali che vi tengono così sotto i … piedi di Rosania????Quelli di scagliarvi alla morte contro il vostro compagno Cariello? Quelli di vendervi a Melchionda e Conte? Quelli di perpetrare la scorrettezza politica e lavare il cervello di quattro ragazzotti? Ma per piacere…serietà!!!
    @Shutter:Che c’entra Vendola? E poi, gli ex assessori li conosco tutti e sarebbero tutti onorati di prendersi di nuovo la carica o cambiare ambito…ma anche di fare semplicemente i consiglieri comunali. Che hai contro gli infermieri? Cos’ha sbagliato l’infermiere assessore all’urbanistica? Se non sbaglio l’urbanistica negli ultimi 5 anni ad Eboli ha fatto passi da gigante, vuol dire che gli infermieri funzionano?
    Malignamente vedete spartizione di poteri ma alla fine l’assessorato è una responsabilità di troppo per un consigliere non vedrei questa corsa a scannarsi in maggioranza. Voi, invidiosi per la sconfitta, vedete liti e rotture, per piacere limitatevi all’opposizione…e dimostrate che “medici, ingegneri, architetti e avvocati” sono capaci di fare opposizione costruttiva, altrimenti, mi dispiace per voi, ma preferirò gli infermieri…

  28. C……….vai a fare l’assesore cosi finalmente il PANETTONE a NATALE lo mangi da ex consigliere

  29. @ Serietà –
    Il livello del dialogo non può mai crescere ed essere costruttivo quando chi la pensa diversamente è etichettato come “invidioso”, mentre nel merito non vengono date risposte, se non evasive.
    Tu dici, infatti: “Voi, invidiosi per la sconfitta, vedete liti e rotture, per piacere limitatevi all’opposizione…e dimostrate che “medici, ingegneri, architetti e avvocati” sono capaci di fare opposizione costruttiva, altrimenti, mi dispiace per voi, ma preferirò gli infermieri…”

    Nessuno può mai mettere in discussione la professione degli infermieri su di un piano generale e nel loro ambito lavorativo: qui si tratta di un problema politico! Non mi sembra che la nomina pregressa all’Urbanistica sia stata una nomina “tecnica”, altrimenti alla carica sarebbe figurato un architetto, un ingegnere o un geometra; e così evidentemente non è stato.
    Si è trattata di una nomina squisitamente politica.
    Ora se questo è vero – e mi sembra che sia un dato inconfutabile – il punto è il seguente: l’urbanistica ad Eboli deve essere rinnovata, riformata, in altri termini, rilanciata, o deve semplicemente proseguire nel percorso intrapreso 5 anni or sono? E questo il punto: scegliere continuità – e allora ciò significa “approvazione” tout court del lavoro sin qui svolto nel precedente mandato – oppure un segno di rottura e apertura al nuovo – con la consapevolezza che l’edilizia, l’urbanistica richiedano un rilancio effettivo che in questi anni è mancato? Delle due l’una. E una soltanto!

  30. @serietà
    per quanto riguarda Vendola, l’ho usato come esempio, visto che ha vinto le elezioni regionali già ha creato la sua giunta, perchè c’è una coalizione vera…
    poi ti posso assicurare che un ex assessore, rieletto (sicuro di superare tetto 250voti poi ne ha presi meno di 200 ndr) lo ha detto in mia presenza parlando con amici in comune che non avrebbe accettato lo stesso assessorato dell’anno scorso, puntando al ruolo di consigliere…ancora dovete capire che regna la paura tra gli assessori di eboli?? con l’esperienza passata dove ogni mese c’era la paura che cadesse consiglio e tutto, hanno paura di perdere il posto!!
    poi un infermiere non ha niente di sbagliato, ma, come ti ho detto già, l’urbanistica è una scienza che studia SOLO l’architetto (io studio architettura quindi almeno a questo credimi) quindi l’infermiere non ha niente di sbagliato, ma in quel ruolo dovrebbe esserci un architetto…poi beh…il piano regolatore ebolitano non è un gran che…per come ha detto andre cogi (nel primo intervento) ci vogliono 27000mq per costruire una casa…questi sono limiti posti nel piano regolatore, ed è una cosa assurda! altro che passi da gigante…

    • Per Shutter –
      Mi dispiace ma non condivido affatto. Il comune ha tra i suoi dipendenti architetti , ingegneri e ogni forma di professione. Non bisogna confondere i ruoli, i politici sono politici i tecnici sono tecnici. Se non fosse così un’infinità di cittadini sarebbe tagliata fuori dalla partecipazione , che in questo caso è elettiva. L’assessore, che sia all’urbanistica o ad altro settore, deve mettere in campo idee e deve poi affidarle, come nel caso del Piano Regolatore, a tecnici che devono tradurre le idee che evidentemente sono state condivise da una maggioranza fatta di tanti uomini e partiti.

  31. per admin
    sono d’accordo con lei sul fatto che si debba dare la possibilità a tutti, però lei non pensa che se l’assessore all’urbanistica (ora faccio quest’esempio perchè stiamo parlando di questo) fosse un tecnico specializzato, che ne capisce più dell’infermiere (sempre con tutto il rispetto per gli infermieri, qui nessuno li sta denigrando!) non pensa che oltre a delegare le idee agli altri possa partecipare lui direttamente insieme al gruppo di ingegneri, architetti e geometri dipendenti e non del comune, così da dare una mano in più alla crescita della città invece di stare ad aspettare che gli presentino il progetto?
    io personalmente la penso così

    • Per Shutter –
      Non penso sia necessario. Non puoi immaginare gli architetti che sono passati in politica e quello che hanno lasciato e le figure che hanno fatto, ma questo non significa che non si debbano utilizzarli quando si va in una fase tecnica..
      Se fosse tutta una questione tecnica allora che si fanno a fare le elezioni, per scegliere un assessore all’urbanistica o altro basterebbe fare un concorso, allo stesso modo per scegliere un Sindaco. In questo caso che dovremmo prendere un tuttologo?
      Le idee non hanno istruzione e l’intelligenza nemmeno.
      La politica è “l’arte” del governo della Città, ognuno di noi ha la sua visione della Città e quindi ognuno di noi farebbe l’assessore o altro portando il suo bagaglio a seconda della sua visione, ma comunque la sua visione non è assolutistica, in un organismo collegiale, come la Giunta, fatto di uomini che rappresentano partiti diversi, e loro stessi hanno idee diverse, ogni cosa deve essere mediata. Poi la decisione finale va affidata ai tecnici, architetti, ingegneri, economisti….. che devono tradurle e trasformarle in fatti concreti.

  32. Beh, non c’è che dire, evidentemente le prospettive da cui osservare il profilo della politica ad Eboli sono numerose… credo anche troppe per i miei gusti!
    Avrei volentieri fatto a meno di dare risposte al “piccolo” Andre Cogi… ( il livello è davvero altissimo, direi…), lui che vive ad Eboli… e non ha nemmeno il coraggio di firmare le sue critiche distruttive…. sostiene che io viva altrove…. beh… piccolo, piccolissimo Andrea, non posso che accettare il tuo ” piccolo” punto di vista!
    E che dire di un altro grande filosofo che, solo per modestia privata, si firma ” serietà”…. lui crede che un uomo raggiunga una età matura imponendo alla sua dignità le antiquate regole del mito….. ponendo in essere ciò che essi, magari, sopporta quotidianamente… Per tua informazione, caro\a serietà… ho smesso da tempo di credere totalmente negli individui…. il movimento politico cui Rosania è l’emblema, non appartiene di certo ad una persona… esistono degli ideali che tante persone, iscritti e non iscritti, condividono…senza nessuna venerazione del santo di turno… essi stesso, Rosania, spreca pochissimo tempo ad ergersi a mito…. sopratutto, evita di intendere la politica nel modo dell’amico…. o ex amico …. o conoscente… ( questo è lui stesso a determinarlo) Cariello… Nessuno di noi, e parlo di persone intelligenti, si è scagliato contro Cariello persona…. abbiamo soplo contestato i suoi sviluppi politici e morali…. se questo significa scagliarsi contro la persona…. allora non ho capito molto della vita!
    Ad ogni modo, invito chiunque a frequentare la nostra sezione ed interpellare lo stesso Rosania… almeno in questo modo, si eviterebbe di dare adito a vere e proprie stupidagini!
    con stima e rispetto per tutti

  33. Carissimo “compagno”AVIGLIANO, STATT A CASA, quelle rosse per intenderci.

  34. @Shutter: ho capito il senso del tuo discorso! Stai rispondendo al mio “banda” di Cariello rivendicando le professionalità (come un architetto all’urbainistica) che magari avrebbe proposto nell’amministrazione. Ti ripeto, LA CAMPAGNA ELETTORALE E’ FINITA!!! Prima di giudicare le persone, aspettiamo le azioni. Accetteremo tutti gli input e le critiche dell’opposizione, dimostrate almeno che siete maturi oltre a essere titolati!!!
    @Cosimo Avigliano: Ancora non ho capito a quali ideali ti riferisci! Nascondete il fallimento di una politica distruttiva dietro una falsa vittoria elettorale (clamorosa debacle nella realtà) e dietro ideali che ritenete esclusivi del vostro gruppo condotto dal vostro porfeta! Chi le ha detto o dove ha visto che Melchionda (per quel che mi riguarda) o Cariello (per quanto possa aver visto) intendono la politica nel modo dell’amico, ex amico o conoscente?Ma quando ha partecipato alle tante riunioni del PD, alle concertazioni con Fatti per Eboli e Api, alla pianificazione di un programma elettorale, aperto a chiunque, che quasi 10.000 ebolitani hanno sottoscritto? Ma di cosa sta parlando? Avete cercato di vendervi a noi al ballottaggio solo per costringere Cariello alla sconfitta, ma quali ideali?? I vostri voti non ci servono! Quali sviluppi politici e morali di Cariello avete contestato? Ma che ne sapete? Vi credete solo limpidi puliti e intelligenti, ma siete solo superbi. Avete inventato storie obrobriose, che Rosania ha sventolato sui palchi nei suoi comizi, ma sono stati fini a loro stessi visto che molto seriamente nè il Sindaco Melchionda nè il Pres. Busillo hanno perseguito! Perchè dovrei frequentare la vostra sezione? Crede che sia migliore della nostra? Venga lei in una delle sezioni dei partiti di maggioranza, vive, serie operanti e che non si ergono a sedi di Santi e Profeti!
    Con altrettanta stima.

  35. caro admin
    io penso che non c’è bisogno di fare un concorso per “assessori all’urbanistica” , ma candidare persone competenti (ovviamente che abbiano un bel bacino di voti da essere eletti..), immagini che un gruppo di professionisti presenti un progetto nel quale ci sono errori che sono passati inosservati e arriva in mano all’assessore non competente in materia, viene approvato e in un futuro viene fuori quest’errore (come metrature per nuove costruzioni assurde etc..) non provocherà un disagio? non farà una figuraccia l’assessore, giunta che ha approvato il progetto, la città di eboli?io penso di si..
    mentre se l’assessore fosse una persona competente in materia, avrebbe dato un’occhiata anche lui più specifica, prima di presentarla alla giunta per l’approvazione, e trovare l’errore e corregerlo ed evitare problemi… non pensa sia una cosa più che positiva?
    forse vedo l’amministrazione di una città più tecnica e competente in ogni ambito istituzionale…

    • Per Shutter –
      Scusa ma devo intervenire nuovamente, proprio per fare ulteriormente chiarezza. All’assessore spetta solo l’indirizzo politico e niente altro. Non interviene come tecnico per approvare i progetti. quelli sono di competenza dei responsabili del procedimento. Guai se vi fosse una intromissione, sarebbe una grave violazione.

  36. intanto non dimentichiamo che mancano 3 giorni al primo consiglio comunale e non si ha ancora la giunta…!!

  37. Scrivo solo perché lo chiede un ammalato di Presuttosi, una malattia rara ed incurabile a dire di alcuni dotti Politologi.
    L’articolo che rilancia la discussione è privo di acume politico, scialbo, acritico e senza alcuno stimolo alla discussione.
    I Commentatori ancora si azzannano per far valere le proprie idee senza c’entrare il buco nero della nuova Amministrazione Comunale, sorta sulle rovine provocate dagli stessi attori e da quelli che li hanno preceduti sin dal 1990 (Guercio, Morrone, Rosania, Melchionda). Eboli, Città Dormitorio, abitata in maggioranza da Borghesi benestanti e da Impiegati dello Stato e delle Aziende Pubbliche e Private Convenzionate (Ospedale, Comune, Elaion, Ises, Campolongo Hospital, Multiservizi, Consorzio di Bonifica, le Terre dell’Orientale, le Terre dell’ex Ente Cellulosa, qualche Supermercato e strutture varie) non ha avuto il coraggio di affrontare il nuovo rappresentato da Cariello e da una moltitudine di giovani Operai, Studenti, Diplomati, Laureati, Artigiani, tutti disoccupati e provenienti dagli strati della Società non protetta dalla Politica clientelare e del potere Politico imperante.
    La maggioranza dei Cittadini (poco più del 50%) ha preferito il conservatorismo al rinnovamento, non volendo correre il rischio di perdere il protezionismo Politico e clientelare, nella speranza di vedere i propri figli collocati al lavoro con gli stessi metodi adottati per loro.
    Eboli, priva di strutture produttive Industriali, Turistiche, Artigianali, Imprenditoriali, Edili e Commerciali, per colpa di chi l’ha Governata per 20 anni, zenza alcuna prospettiva di sviluppo, è destinata, per la scelta di una maggioranza risicata, a diventare l’isola felice solo per pochi e la residenza di Borghesi Benestanti, di Pensionati, di Impiegati e degli amanti delle passeggiate in Piazza della Repubblica (attenzione alle caviglie, potrebbero abituarvi a camminare inclinati per tutta la vita), come quei paesetti dell’entroterra Meridionale.
    Avete rieletto il nulla e vi bisticciate per un Infermiere che vuol fare il Vice Sindaco, non accorgendovi che la Maggioranza è costituita, salve alcune eccezioni, da uomini privi di Cultura Politica e capeggiata da un Sindaco provato incapace ed assetato di potere che, pur di rimanere a galla, accetta qualsiasi compromesso e qualsiasi ignorante Assessore. Questi signori che non hanno nulla di Sinistra, non mirano, come ampiamente dimostrato nel recente passato, al bene comune, cercano solo di continuare a sfruttare quello che c’è di sfruttabile per propri tornaconti personali.
    Caro Luca, non so chi tu sia, ma ricordati che non è nobile offendere la povera gente che sperava in un futuro migliore.
    Il Socialista “Prigioniero Politico”

  38. Mi perdoni, Mister Serietà… ma, seppur rispettando il suo illuminante ( per lei e per tanti come lei… ovviamente) punto di vista, le devo contestare, e con forza, l’immensa e volgare bugia da lei espressa nel commento…. ” Avete cercato di vendervi a noi al ballottaggio solo per costringere Cariello alla sconfitta, ma quali ideali?? “… Mi permetta di darle dei ridicolo…. e sono anche troppo educato in questo!!! Se lei fa parte di quella coalizione che ha vinto le elezioni ( cosa che ne io, ne altri amici del nostro movimento abbiamo mai contestato nel post ballottaggio) dovrebbe sapere, ed era ampiamente pubblica la notizia perchè è così che si comportano persone e movimenti politici trasparenti… che nei giorni che precedettero il ballottaggio foste VOI, a chiederci un incontro…la sera del comizio di Melchionda al Borgo… e NOI vi accogliemmo con educazione, come avremmo accolto anche Cariello e chiunque altro…. rifiutandoci di dichiararci dalla vostra parte!!! Caro\a Serietà… tenga fede al suo nik name…. abbia il coraggio di scrivere il suo nome quando vuole usare tanta arroganza… si esponga e non si nasconda dietro le sue brutte bugie….
    Lo chieda ad Ingenito ed a chi partecipò a quell’incontro se volevamo venderci a voi…. si tenga informato e non si faccia banalizzare dalle chiacchiere…. Per quanto riguarda i nostri riti… credo che sia sancito dalla democrazia avere il diritto di espressione…. senza per questo offendere nessuno!
    La vostra serietà????? Si rilegga la storia recente da una prospettiva meno campanilistica…. troverà tante contradizioni, tanti abusi e tanto altro…… Non per questo, però, si vuole deleggittimare una vittoria…. se le interessa… ho già chiesto al nostro Sindaco ( e questo significa avere rispetto, non altro…) un incontro privato per chiarire delle divergenze del passato ed affrontare il futuro con uno spirito di collaborazione e stima reciproca!
    Le concedo qualsiasi cosa… ma posso permetterle di farmi passare per ciò che non sono!
    ps. Avere due modi diversi di intendere un argomento non vuol dire contendersi una ragione….. credo sia molto più naturale per entrambi tenersi la propria sezione e le proprie idee…. sempre nel rispetto reciproco!
    Grazie dell’eventuale trasparenza sulla sua identità… sarebbe molto più piacevole sapere con chi si diverge….
    @ Andrea cogi ………… Che siano rosse o nere, le case, non è molto importante…. la speranza è che siano case solide, accoglienti, pulite e che abbiano il dono dell’armonia!
    A noi sempliciotti di sinistra basta poco per essere felici!

  39. errata corrige.
    Ovviamente, alla frase “Le concedo qualsiasi cosa… ma posso permetterle di farmi passare per ciò che non sono!”, manca un NON…. Perdonatemi l’errore, la frase corretta è …. ” Le concedo qualsiasi cosa… ma non posso permetterle di farmi passare per ciò che non sono!”
    scusatemi ancora!

  40. come volevasi dimostrare…la spartizione ,l’occupazione degli scranni più alti è iniziata,ma sarebbe stato così con CHIUNQUE,non ci illudiamo..homo homini lupus!!!Mi dispiace solamente per la nostra gioventù,que4lla che non conosce tizio,caio e sempronio per avere un misero lavoretto e non sa a chi rivolgersi,visto che prevale solo la logica della raccomandazione….mi dispiace per noi semplici ed onesti cittadini che assistiamo impotenti al degrado di una storica città,dove aumenta la delinquenza,dove scorrazzano le moto e i motorini dei giovani arroganti e prepotenti a cui non puoi rimproverare nulla,altrimenti ti mandano in ospedale…ma che parlo a fare???le cose resteranno così se non si comincia veramente a rimboccarsi le maniche e a lavarsi la coscienza ogni giorno….

  41. per admin
    le avevo fatto una domanda non si scusi di intervenire 😉 poi è suo il blog, e a me piace il dibattito tra due parti opposte e con lei è anche un dibattito tranquillo quindi provo anche piacere a discuterne con lei 🙂
    comunque ancora una volta mi trova in disaccordo con il suo pensiero. Per me l’assessore ha tutto il diritto di “intromettersi” nei progetti riguardanti il suo assessorato…altrimenti per cosa lo abbiamo votato??? per sedersi a una poltrona, delegare compiti e passare il resto del tempo andando in giro per la città? mi dispiace ma io non la penso così…anzi io fossi un dipendente comunale addetto alla progettazione di un piano urbanistico e vedere l’assessore che segue con me il progetto sarei più che felice perchè vedo che ci tiene alla buona riuscita del progetto per migliorare sotto quel punto di vista la mia città…di questo parlo non che il PRG/PUC… debba farlo lui in prima persona…però una partecipazione attiva, lasciando sempre la “patria potestà” ai progettisti incaricati.
    comunque il mondo è bello perchè vario e ognuno ha una propria idea 🙂

    per serietà
    ma chi sta facendo campagna elettorale????
    se leggi nei miei interventi, parole da campagna elettorale, hai un problema tu, ovvero che tu ti senti ancora in campagna elettorale…io sto solo criticando le scelte della passata amministrazione e le eventuali (per ciò che si profila) della presente (quando si farà..). quindi se tu ancora ti senti in campagna elettorale mi dispiace per te, ma io la campagna elettorale l’ho finita il 10 aprile, visto che l’11 sono andato a votare e il pomeriggio sono tornato a napoli per l’università… poi io parlo di urbanistica perchè è un campo che studio praticamente ogni anno, che prendo in considerazione in ogni progetto d’esame che faccio all’università…di certo non mi metto a parlare di sanità se non conosco il campo…

  42. elio non ho letto un rigo di ciò che hai scritto però sono contento che ti 6 fatto vivo….. a proposito… giancarlino che fine ha fatto?

  43. Shutter vai a scuola…quando tornerai ad Eboli troverai una città in progresso che fornirà occasioni ai professionisti ebolitani! Gli infermieri lavoreranno anche per te…
    Avigliano, per carità io non la voglio far passare per nulla! Le chiedo solo di scendere dal piedistallo e di considerare che anche le altre formazioni politiche si concentrano per il bene della Città! Mi sono infervorato perchè ho letto troppa superbia e pretestuosità, chiedo scusa!

  44. Povero e caro ammalato di Presuttosi, parla di me e non di un giovane che ha avuto la sfortuna, ancora giovane, di avere un Padre Camorrista (chi l’ha detto? Cosa ha fatto? dove sono le Peove?), Fallito (su volere di un Togato Rosso), Prigioniero Politcico ( apparteneva ai Socialisti Craxiani che erano d’intralcio al GOLPE Catto Comunista) e di non essersi candidato per un motivo molto grave che verrà alla luce nel momento giusto (attento Melchionda). Detto questo, scherza con me, ma lascia stare in pace qualcuno che invidii e che fai finta di non conoscere.
    Certamente non sarai tu ed altri diecimila come te a farmi smettere di scrivere e di trasmettere ai xxxxxxxcome la Memoria di Eboli.
    Addio.

  45. correzione
    -aixxxxx come te-

  46. @ Serietà
    ecco le persone che sostengono la coalizione Melchionda (Conte) che attaccano le persone quando non sanno come rispondere….caro/a Serietà io ci vado all’università! e se per te è un qualcosa per offendere una persona, ancora devi maturare… io spero di trovare il progresso..però visti gli ultimi 5 anni dove c’è stato un netto REGRESSO permettimi di dubitare su quest’amministrazione che ha portato allo sbando una città che può dare il triplo e molto di più di quello che sta dando..ovvero niente! non c’è futuro per noi giovani ad eboli quando lo capirete???? le rotatorie offrono un futuro ai giovani ebolitani? le piazze offrono futuro?? io penso proprio di no…

  47. @ serietà – Apprezzo molto la tua ( prendo licenza confidenziale per motivi pratici) posizione moderata espressa nell’ultimo commento, per carità, non ho bisogno di scuse… capisco che ci sia in ognuno di noi l’esigenza di difendere le proprie idee, ma anche io mi infervoro quando si vuole per forza far passare una “sciocchezza”, e cioè che noi pensiamo di essere migliori degli altri…. quel ritornello ” siamo altra cosa” è nato per ribadire il concetto che noi intendiamo la politica in un modo diverso da quello usuale…. è chiaro che chi fa politica si ritrova in un sistema che non ha certo creato lui…. ma noi, volutamente ingenui, abbiamo dichiarato immediatamente di essere opposti proprio a questo sistema… e questo non vuol certo significare che siamo meglio degli altri!
    Scusami tu se ho percepito male il tuo commento! Buona fortuna per ogni prossimo obbiettivo del vostro partito!

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente