Primarie PD: AreaDem con Andria e Iannuzzi a sostegno di Bersani

Lunedì 29 ottobre 2012, ore 18.00, Polo Nautico, Lungomare Colombo, Salerno, Incontro di AreaDem per Bersani.

AreaDem con il Sen. Alfonso Andria e l’On. Tino Iannuzzi scende in campo a sostegno della candidatura di Pierluigi Bersani per le primarie di coalizione in programma il prossimo 25 novembre.

Pierluigi-Bersani

SALERNO – Le primarie di coalizione del Centro-sinistra sono partite. Il 25 ottobre scorso scadeva il termine per la presentazione delle candidature, e la corsa ormai è a cinque. Oltre al Segretario naziomale del Partito Democratico Pierluigi Bersani, c’é il Sindaco di Firenze il “rottamatore” Matteo Renzi, il segretario di SEL e Governatore della Puglia Nichi Vendola, Laura Puppato, e Bruno Tabacci dell’API.

Sebbene sin dal primo momento sembrano essersi delineati dai sondaggi gli orientamenti degli elettori di centro-sinistra, che vedrebbero Bersani nettamente in testa, tallonato da Renzi e subito dopo da Vendola, la battaglia si preannuncia dura e all’aggressività mediatica e di marketing politico di Matteo Renzi, e all’insidia “dolce” della filosofia politica di Nichi Vendola, Pierluigi Bersani risponde con la sobrietà che lo contradistingue, salvo poi a portarsi sul groppone tutto il fardello di quella parte del Partito Democratico che il Sindaco “rottamatore” un pò “bischero” vorrebbe “rottamare”.

La caratteristica dello scontro sembra assumere un carattere di ultima sfida e le Primarie stesse, per l’importanza che stanno assumendo, grazie soprattutto alla vivacità della proposta politica di Matteo Renzi, basata più sul marketing politico che sulla proposta, sebrerebbero essere più importanti delle prossime elezioni politiche. Allo sforzo di tenere insieme il PD da parte di Bersanileader per caso“, corrisponde sebbene non apertamente, un “disimpegno” dal PD da parte del Sindaco di Firenze, che nelle sue tappe, con il suo camper, si guarda bene da non mostrare il simbolo del PD, alla ricerca come è dei voti in libera uscita del PDL e del PD verso Grillo.

Se la lotta nel PD è tra Bersani che rappresenta il Partito e Renzi che quel Partito invece rifiuta ma ci sta dentro solo con un piede, c’è la posizione sorniona del leader di SEL Vendola, che in più di un’occasione si è “mangiato” gli elettori del PD nelle varie primarie, vinte e stravinte rispetto ai candidati dell’apparato che il PD gli contrapponeva. A Vendola non gli sembra vero di lanciare quella OPA sul PD che da tempo sperava, e forse questa è l’occasione giusta, e se anche non dovesse vincere, di sicuro fa da argine al ciclone Renzi e fa vincere Bersani, facendo maturare  tutti gli elementi, perché diventi il Leader di un Partito che verrà, nella ipotesi di un Bersani che va al Governo da Premier.

Alfonso Andria-Tino Iannuzzi

Intanto a Salerno sembra che la maggioranza si sia schierata con Bersani, avendo come primo sponsor il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, che in quanto a “rottamazione” manco ci scherza, e pare che la sua discesa in campo a fianco del Segretario del PD sia legata ad una promessa: quella di avere carta bianca sulla scelta dei candidati in Provincia di Salerno per la compilazione delle liste del PD sia alla Camera che al Senato e sulle varie manovre intermedie, oltre che un impegno nel Governo. De Luca pare si voglia togliere qualche sassolino.

Ma se non ci dovrebbero essere problemi riguardo ai risultati, in ogni caso i comitati Renzi crescono in provincia e non tanto per la bravura dei plenipotenziari del “rottamatore” in provincia di Salerno, ma perché le iniziative sono spontane, e di più a quelle spontanee si aggiungono anche quelle di calcolo per alcuni che invece, cogliendo l’occasione di questa rimescolatura cerca e trova nuovi spazi e nuove collocazioni.

E se le iniziative pro-Renzi si moltiplicano in tutta la provincia con l’apertura di tanti Circoli ricordando l’esperienza berlusconiana con i circoli di Forza Italia, la macchina di Bersani sembra essere ferma anche se le iniziative si orientano più alla presenza nelle sedi del PD di tutta la Provincia. E così Lunedì 29 ottobre alle ore 18.00, presso il Polo Nautico in via Lungomare Colombo a Salerno, avrà luogo un incontro promosso da AreaDem a sostegno della candidatura di Pierluigi Bersani alle primarie di coalizione in programma il prossimo 25 novembre 2012.

L’iniziativa è del tandem Alfonso Andria e Tino Iannuzzi che da tempo ha riunito le forze., essendo uno Senatore e l’altro Deputato non si calpestano i piedi e quindi non ci sarebbe nessun impedimento a che entrambi sostengano le loro singole aspirazioni. Alfonso Andria e Tino Iannuzzi avrebbero sciolto da tempo le loro riserve e oggi sono i primi ad uscire pubblicamente a sostegno di Bersani.

All’incontro di lunedì 29 ottobre i due Parlamentari Iannuzzi e Andria schiereranno il loro esercito, affidando la relazione introduttiva al Coordinatore provinciale di AreaDem, Carmine Ansalone e al Segretario provinciale del Partito Democratico, Nicola Landolfi, facendo seguire poi il dibattito e a loro volta concludere la manifestazione.

Salerno, 28 ottobre 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente