Convegno: “Confronti, idee e proposte sulla pianificazione urbanistica di Eboli”

Sabato 12 Ottobre 2013, ore 9,30, Istituto Superiore “E. Perito – C. Levi”, Eboli, Convegno: “Confronti di idee, proposte e dibattito sulle strategie di sviluppo del territorio di Eboli”.

Una giornata di dibattito organizzata, con il patrocinio dell’INU, dal Comune di Eboli e dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Salerno, dal Comitato “Edilizia & Lavoro” per discutere di Pianificazione del territorio.

Raffaele La Brocca-Mario Rega

Raffaele La Brocca-Mario Rega

di Massimo Del Mese (POLITICAdeMENTE)

EBOLI – Si terrà sabato 12 Ottobre 2013, alle ore 9,30, presso l’Istituto Superiore “E. Perito – C. Levi”, in Viale Enrico Perito di Eboli, il Convegno dal tema: “Confronti di idee, proposte e dibattito sulle strategie di sviluppo del territorio di Eboli”, organizzato dal Comitato EDILIZIA & LAVORO, con il Patrocinio dell’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica), dal Comune di Eboli, dal Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Salerno, dall’Istituto Superiore “E. Perito-C. Levi” di Eboli, una giornata di dibattito per discutere di urbanistica, di idee di proposte e confrontarsi sulla Pianificazione Urbanistica della Città di Eboli.

.

Nelle intenzioni del Comitato “Edilizia & Lavoro” e dei suoi principali ispiratori: il Presidente Mario Rega e il Consulente Ing. Raffaele La Brocca; a conclusione del dibattito e perché si possa dare continuità e vitalità progettuale al a quello che ne verrà fuori dal Convegno hanno pensato di lanciare un “Bando-Concorso di idee sulle strategie di sviluppo del territorio di Eboli” che dovrebbe partire da sabato prossimo e trovare la sua conclusione con la premiazione dei lavori il prossimo 14 dicembre 2013, che avverrà presso la Scuola Elementare “Vincenzo Giudice” – Piazza della Repubblica di Eboli, che a loro volta dovrebbero essere proposte da inserire, non appena si sarà aperta la Manifestazione di Interesse Pubblico, per la redazione del PUC (Piano Urbanistico Comunale) i cui termini, per il momento sono fissati per il 31 dicembre 2013.

Il territorio del Comune di Eboli – si legge nella brochure che annuncia il Convegno – è uno dei più vasti e pregiati della regione Campania, che va dalle Colline alla Piana, fino al Mare, in una successione di paesaggi differenti e di notevole interesse e, al tempo stesso, complessità. – Hanno perfettamente ragione e prima di loro a decantare le meraviglie della nostra Città e del nostro territorio fu il nostro concittadino Gherardo degli Angeli, allievo prediletto del filosofo e umanista Giambattista Vico, il quale nutriva per Eboli e per gli ebolitani un vero amore-odio: amore per la sua terra, per le sue bellezze, per le use grazie e la sua posizione, la sua ricchezza, la sua fertilità; e “odio” per gli ebolitani, che evidentemente avrebbero apprezzato i suoi sonetti e le sue liriche post-mortem, tanto che si attribuirebbe a lui la definizione che fece di Eboli e degli ebolitani, parlando con il suo maestro Vico, “Buona terra e mala genia“, per indicare appunto, come sia straordinariamente bella e fertile questa terra ma come sia abitata da persone che nel loro complesso siano “moralmente discutibili“.

Naturalemente pur rispettando il nostro illuminato concittadino Gherardo degli Angeli, poiché ritengo che di brava gente ve ne sia tanta, come al contrario insieme a queste ve ne siano altre, si spera in numero assai minore, veramente moralmente discutibili, per questo l’assioma buoni-cattivi mal si addice ad una’analisi che si riconosce in tutte le comunità e in tutte le società che attribuisce meriti o colpe a secondo di come si presentano i fatti. Allo stesso modo sarebbe necessario affrontando le questioni che si riferiscono agli strumenti urbanistici alla definizione e alle scelte degli stessi, fare anche determinate analisi che devono attendere alle programmazioni future, ma devono necessariamente passare anche attraverso le analisi e la storia di quei provvedimenti in materia urbanistica che ne ha determinato scelte e orientato svilippi che al momento si cerca attraverso queste discussioni di tentare di dare un minimo di contributo.

La formazione del Piano Urbanistico Comunale, – si legge ancora nelle motivazioni e le finalità che hanno spinto il Comitato Edilizia & Lavoro ad organizzare un Convegno sulla Pianificazione Urbanisticaimportante strumento di pianificazione urbanistica del territorio, deve completarsi entro gennaio 2014, come previsto dalla Regione Campania con la legge regionale n. 16/2004 e s.m.i. e lo scopo del convegno è quello di individuare strategie di sviluppo del territorio, mediante idee e proposte provenienti dai Cittadini, dalle Associazioni e dal mondo della Scuola.

Raffaele La Brocca

Raffaele La Brocca

Il comunicato generale trova conferma nelle dichiarazioni del Consulente Tecnico del Comitato “Edilizia & Lavoro” Raffele La Brocca ha rilasciato a POLITICAdeMENTE rispondendo in qualche modo alla domanda se vi fossero in questo attivismo interessi futuri: “Noi ci siamo messi in giocoper creare una forza sociale capace di dialogare con tutti e portare avanti le nostre idee e i nostri suggerimenti finalizzati solo a creare sviluppo. – e precisa senza lasciare nessuno spazio ad equivoci – per il momento è escluso ogni possibilità di impegno diretto in politica. Allo stesso modo rispetto alle motivazioni ha aggiunto – La motivazione è quella di coinvolgere il mondo della Scuola, delle Associazioni giovanili presenti sul territorio, invitando loro a suggerire quali possano essere le strategie di sviluppo della Città e del territorio. Motivazioni che ci hanno suggerito di chiedere in che modo – L’iniziativa – risponde La Brocca – si sviluppa in due fondamentali momenti: il primo è il Convegno del 12 prossimo; il secondo, è la tappa del 14 dicembre prossimo attraverso il Bando di concorso, che consiste in invitare giovani singoli o in gruppo a partecipare e a fornire le proposte ideative sulle strategie di sviluppo della Città. In quella sede i migliori lavori saranno premiati e saranno presentati all’assessorato all’Urbanistica per eventuali accoglimenti.

Il Comitato – quindi con questa iniziativa – intende sensibilizzare l’Amministrazione comunale ad introdurre nel redigendo PUC, quelle idee e proposte, che attraverso il rispetto e la tutela del paesaggio, possano contribuire a definire un disegno urbanistico del territorio condiviso ed organico, privilegiando ed incentivando le ricchezze naturali del territorio.

Confronti di idee, proposte e dibattito che – nelle intenzioni del Comitato – vedranno coinvolti anche coloro che, tra i partecipanti, si vorranno iscrivere per un intervento, il tutto coordinato e moderato dalla giornalista Angelica Tafuri e con le conclusioni del prof. Roberto Gerundo e del Sindaco di Eboli Martino Melchionda. – ritenendo che il Convegno possa essere  un punto di partenza o meglio – un appuntamento per la città che, per la sua apertura e lo spessore degli interventi, intende fornire un ulteriore contributo in termini di idee e proposte.

Mario Rega

Mario Rega

Ma se il Consulente del Comitato “Edilizia & Lavoro” esclude categoricamente ogni suo interesse politico, ma evidenziando al contrario interessi sociali e nello stesso tempo interessi sani professionali essendo egli un professionista del settore che opera sul territorio, il Presidente del Comitato Mario Rega al contrario non esclude evidentemente un suo probabile ritorno ad esercitare quell’attività politica che lo ha già visto sedere in consiglio comunale, proprio nell’Amministrazione dell’ex Sindaco Gerardo Rosania che dell’attuale PRG vigente ne è stato l’ispiratore ed il vero e proprio deus ex machina della programmazione urbanistica che, senza entrare nel merito, l’Amministrazione Melchionda sta rivisitando.

“Sebbene condivido in pieno la strategia e le motivazioni e le finalità che sono state espresse da La Brocca, – spiega Mario Rega –  che sono alla base del nostro interesse, non escludo affatto la possibilità di ritornare a partecipare direttamente alla vita politica ed amministrativa della nostra Città, perché ritengo ve ne sia bisogno e nessuno se ne può sottrarre, e poiché ritengo inoltre di essermi sempre impegnato sia nel sociale che da cittadino e soprattutto da amministratore, posso pensare di mettere a disposizione della Città il mio contributo disinteressato”.

Ritornando al Convegno, alle sue finalità, alla possibilità di partecipare in maniera democratica alla sua stesura, e possibilmente senza invadere il campo e togliere il proscenio all’Comitato “Edilizia & Lavoro” e ai suoi ispiratori, e seguendo anche quella che definizione che il nostro illustre concittadino Gherardo degli Angeli attribuiva al territorio e ai suoi abitanti, si dovrebbe aprire anche ad una operazione che si potrebbe definire di “verità” ponendo sul passato le scelte operate ed eventualmente anche le responsabilita di chi le ha prese, ma soprattutto chi ne ha beneficiato indirizzando lo sviluppo del territorio in determinate direttrici, partendo da quella famosa “Notte dei lunghi coltelli” che precedette l‘approvazione del Piano Regolatore Generale redatto dal buon Renato Fuccella, allorquando si concessero centinaia di Licenze Edilizie che impedirono il giorno prima quello che si stava programmando il giorno dopo approvando progetti su strade, piazze, corsi d’acqua, a distanze ravvicinatissime realizzando il più grande sfregio alla Città pensata che aveva nelle sue programmazioni anche quella di agganciarsi con la vicina Battipaglia in uno sviluppo armonico che oggi a distanza di 42 anni si dovrebbe pensare e aimè nemmeno passa per la mete dei novelli urbanisti.

Operazione verità che si ripetette allorquando in una sola notte si rilasciarono centinaia di “Concessioni Edilizie” mentre il giorno dopo e solo a pochissimi mesi della scadenza elettorale dell’Amministrazione Rosania, consendendo l’ultima colata di cemento e centinaia di alloggi e migliaia e migliaia di metri cubi di costruzioni che rispondevano ad indirizzi che nel tempo sono risultati palesemente sbagliati, ma che hanno risfregiato l’altra guancia della Città, mortificando e annullando ogni speranza di sviluppo di una Città presa in ostaggio da quelli che Gherardo degli Angeli definiva “Mala genia” cioé persone “moralmente” discutibili che per pensare ai propri interessi se ne sono fregati degli altri e non si sono accorti nella loro ingordigia di edificare i loro reghi su cumuli di immondia in una palude maleodorante.

Si avranno gli attributi per farlo e per far venire alla luce le verità? Si potrà arrivare a capire chi è che ha speculato nella nostra Città? L’operazione verità attende le sue risposte, che ne siamo più che sicuri: non arriveranno mai. Aspetteremo che ci pensi il fato ricordiamo agli ingordi e alle persone “moralmente” discutibili che “La Farina del Diavolo se ne va sempre in crusca“.

…………………………  …  ………………………..

COMITATO “EDILIZIA e LAVORO”

Sabato 12 Ottobre 2013 – ore 9,30

Presso Istituto Superiore “E. Perito – C. Levi”
Viale Enrico Perito – 84025 EBOLI (SA).

CONVEGNO

“CONFRONTI DI IDEE, PROPOSTE E DIBATTITO
SULLE STRATEGIE DI SVILUPPO DEL TERRITORIO DI EBOLI

Saluti

Mario Rega
Presidente del Comitato”Edilizia e Lavoro”

Prof. Giovanni Giordano
Dirigente scolastico – Istituto Superiore “E. Perito – C. Levi”

Cosimo Cicia
Assessore all’Urbanistica del comune di Eboli

Coordina

Dott. Angelica Tafuri
Giornalista

Introduzione e conclusioni

Prof. Ing. Roberto Gerundo
Università di Salerno – Presidente Istituto Nazionale di Urbanistica

Interventi

Ing. Raffaele La Brocca
Libero professionista – Consulente del Comitato “Edilizia e Lavoro”  

Ing. Lucia Rossi
Responsabile del Settore Urbanistica del comune di Eboli

Dott. Roberto Pansa
Project Manager “Cilento OutLet Village”

Arch. Catello Bonadia
Dir. Settore Governo del Territorio e Pianificazione Territoriale Prov. di Salerno

Arch. Antonio Parente
Responsabile Ufficio di Piano del comune di Battipaglia

Prof. Ing. Isidoro Fasolino
Università di Salerno – Consiglio Direttivo Regionale INU Campania

Conclusioni 

Avv. Martino Melchionda
Sindaco del Comune di Eboli 

Dibattito 

…………………………  …  ………………………..

TAVOLA-PRG-EBOLI

TAVOLA-PRG-EBOLI

Eboli, 11 ottobre 2013

Il presente articolo è proprietà intellettuale di POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese ed è vietata la riproduzione, tranne se con un Link di riferimento.

5 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. adesso voglio vedere se mimi , cocò e …., si fanno sentire!!! secondo me stanno pianificando un babbà intorno al cilento village.

  2. io nn ho votato o x meglio dire ,delegato,nessun comitato!come me,nn lo hanno fatto in molti.Nnt di personale,ma nn mi farei mai rappresentare(essendo anche io un disoccupato ebolitano)da questi signori.Detto questo la domanda sorge spontanea,ma questi signori chi li ha delegati x parlare al posto dei disoccupati ebolitani e negoziare eventuali opportunita” di lavoro?Per favore,qualcuno faccia qualcosa…….AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!

  3. LA RIQUALIFICAZIONE DI VIA B. B.BUOZZI E PIAZZA CAMPANI E’ DI GIA INIZIATA,SUL PROGETTO POCO + DI UN ANNO E MEZZO, MA TEMO COME LA CANTERIZZAZIONE DEI PARCHEGGI DIETRO LA V.GIUDICE SARA LA “FABBRICA DI S. PIETRO” PRO X VENTURA DI EBOLI,UN OPERA CHE BLOCCHERA’ UN QUARTIERE E MANDERA’ IN MALORA,MA AUSPICO DI NO,GLI ESERCIZI COMMERCIALI ALLOCATI.
    E POI QUESTI SIGNORI CHI SONO? NEL SENSO DI CHI LI DELEGA E CHE COMPETENZE POSSEGGONO?
    OPERE PP DA OPPORTUNITA’ A PALLA DI PIOMBO DELLA CITTA’!!!

  4. prima fanno il corteo, poi vanno a sostenere le visite per il cantiere di via buozzi e infine organizzano il convegno con l’intera maggioranza…….questi disoccupati sembrano davvero poco credibili, che colore ha la felicità? verde……..come il centone!

  5. Bravo Strianese,qui si vuol essere tutto e il suo contrario,contro ma anche a favore di…mi ricordano i vaneggiamenti del qualunquista buonista Veltroni al varo di un suo onirico PD,ma in salsa ebolitana!
    Ed ecco perché i disoccupati sembrano al Sud poco credibili,non hanno linee coerenti e appaiono delle persone intente a trovare sussidi ma non un riscatto,in special modo morale!
    FATE PACE COL VOSTRO CERVELLO, COI DIRITTI NON SI GIOCA ALL’ACCHIAPPARELLO!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente