Eboli: FI presenta i Giovani. Pensa alle elezioni e rilancia l’Unità del centrodestra

Forza Italia, si organizza. Presenta il gruppo giovani. Pensa alle elezioni amministrative. Contrasta le fughe civiche in avanti di Cariello e punta all’unità del centro-destra e sui giovani.

Sen. Cardiello: “Auspico che il nuovo sindaco sia magari uno dei giovani qui presenti”. Busillo: vi faccio un grosso in bocca al lupo”. Merola: “La nostra prima uscita l’abbiamo dedicata ai giovani”.D. Cardiello: “Dimostreremo di essere giovani ma di avere altrettanta qualità ed energia”.

Forza-Italia-Eboli-Gruppo-Giovani

Forza-Italia-Eboli-Gruppo-Giovani

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – In Città ormai si respira aria di elezioni, e non tanto per le imminenti Europee, ma per quelle che si terranno l’anno prossimo. E se il Partito Democratico non riesce, almeno per il momento, a individuare un candidato Sindaco che sostituisca Martino Melchionda, alla fine del suo secondo mandato, impantanato nel numero impressionanete dei candidati a partire dal Vice Sindaco Cosimo Cicia, per passare dal Presidente del consiglio Comunale Luca Sgroia, all’assessore al Bilancio Adolfo Lavorgna, per finire all’On. Antonio Cuomo che non ha per nulla negato un suo interessamento alla poltrona di Primo Cittadino, gli altri già sono in corsa, Cariello da un pezzo e ora anche Forza Italia, che parte appunto dai giovani.

Il movimentismo di Partiti e non solo, indipendentemente dal “materiale” politico che non manca: dalle questioni urbanistiche, ai conti del Comune o al disastro economico della Multiservizi e della Eboli patrimonio; alla questione delle questioni che riguarda la Sanità e il nostro Ospedale, messo seriamente in pericolo da una gestione inadeguata e “guidata”, che  vede una parte del Centrodestra fortemente “implicata” in un progetto di depotenziamento delle strutture ospedaliere della Valle del Sele, privilegiando l’Asse Sapri-Vallo-Agro-nocerino-sarnese; non esclude Forza Italia, che alc ontrario cerca di “assorbire” quanto più è possibile i colpi, prendendo le misure e organizzandosi per cercare di giocare una partita che non intende affatto perdere per responsabilità altrui e punta sui giovani, organizzandoli, organizzandosi.

“Questa è la nostra prima uscita pubblica – dichiara il nuovo Coordinatore di Forza Italia Pierluigi Merola soddisfatto per la numerosa partecipazione di giovani – e l’abbiamo dedicata ai giovani. Un segnale inequivocabile verso la città. Affiancheremo l’energia di tutti questi ragazzi alla qualità ed esperienza del direttivo senior che presenteremo sabato 5 aprile. Stiamo seguendo proprio la direttiva nazionale: partito non più ingessato ma aperto al contributo di tutti con particolare riguardo alle nuove generazioni. Sono convinto che raccoglieremo consensi importanti.

“Mi piacerebbe fare il coach di una squadra così giovane. – Aggiunge, circondato di giovani, il Sen Franco Cardiellovisibilmente soddisfatto  Sto in politica da venti anni e smentisco categoricamente una mia possibile candidatura a sindaco. Mi sono già messo in gioco nel 2005 e il popolo ha ritenuto eleggere Melchionda. Forse si sono pentiti, ma la vita politica è come una parabola. Non sei eterno. Dunque darò un contributo in termini di esperienza e auspico che il nuovo sindaco sia di Forza Italia, magari uno dei giovani qui presenti.”

Fin dati tempi della Democrazia Cristiana, – spiega il Consigliere comunale e Presidente del Consorzio Destra Sele Vito Busilloquando voi eravate più piccoli, i giovani rappresentavano una fucina di idee. Non erano sempre d’accordo con gli storici del partito ma contribuivano al dialogo e confronto. Oggi i ragazzi scappano da questa città. Un paese triste e che offre pochissimo in termini di occupazione, turismo, commercio e valide iniziative culturali. In venti anni tra Rosania e Melchionda è nato il disastro che si ripercuoterà sui vostri figli. Dunque auspico coraggio e vi faccio un grosso in bocca al lupo.

Damiano Cardiello, presentata la nuova squadra giovanile di Forza Italia, si tratta di 20 tra ragazzi e ragazze, che hanno deciso di scendere in campo per la loro città, ecco i nomi: di Mariastella Contaldo, Antonio Benincasa, Erika Altilio, Pasquale Tancredi (Coordinatore giovane Italia), Sabrina Rosamilio (coordinatore gioventù ebolitana), Davide Grimaldi, Silvano Cicatelli, Ccosimo Altieri, Luigi Matrone, Fiore Enzo grillo, Cosimo Majoli, Claudio Stile, Francesco Matrone, Gabriele Altieri, Donato Sica, Alfonso Scarpa, Aurelia Altieri, Angelo D’Andrea, Vito Antonio Altieri, Sara Ciancio, Mariangela Galiano, con Pierluigi Merola (Coordinatore del Circolo di Forza Italia) e Damiano Cardiello Capo Gruppo consiliare, motore attivo del “nuovo” corso di Forza Italia e organizzatore insieme a Merola del gruppo giovani.

Il nostro partito ad Eboli riparte dai giovani. – Dichiara Damiano Cardiello pienamente soddisfatto – Una bellissima giornata, tesa a lanciare un segnale alla città: il vero rinnovamento della politica nasce con la nuova generazione. Ragazzi e ragazze – prosegue – con diverse occupazioni e studi universitari, pronti a giocarsi la faccia per una svolta nel settore delle politiche giovanili e non solo. Vogliamo migliorare il paese ma senza pretendere, in nome dell’età anagrafica, alcuna posizione nel partito. Dimostreremo di essere giovani ma di avere altrettanta qualità ed energia”.

La squadra – ci dicono – inizierà un lavoro importante come redigere il programma del prossimo candidato sindaco e fornire un contributo di idee, che intende mettere a disposizione nel dibattito che si andrà a sviluppare, per questo ha in mente di incontrare le associazioni del mondo giovanile per confrontarsi nell’unico obiettivo: l’interesse della città“.

Allora è proprio vero: La campagna elettorale a Eboli è iniziata anche per il Partito di Berlusconi, del resto la Destra ebolitana ha gia un candidato. Infatti Massimo Cariello leader del Nuovo Psi è già partito e sta mettendo la Città sotto sopra, ha già stretto un’alleanza con Fratelli d’Italia e intende affrontare la prossima sfida elettorale con un Progetto civico, sulla stessa scia del Progetto che lo vide già candidato alle ultime elezioni amministrative nelle quali mancò l’obiettivo per un soffio, del resto non sarà l’unico, pare che anche la Sinistra SEL, Rifondazione e Sinistra Unita immagina di “spogliarsi” dei colori e aprire al contributo delle forze libere e associative della Città.

Pensando a questi scenari chiediamo al giovane Capo gruppo consiliare di FI Cardiello, se tutto questo movimento è finalizzato ad una sua candidatura a Sindaco, sorride e va oltre, ma ci dice che il Progetto che deve portare il Centro-destra alla guida della Città non comprende “corse solitarie fuori gara” ma una ma un gioco di squadra pensando innanzi tutto all’unità del centro destra. Forse Cardiello Jr pensa a Cariello e pensa che il Centrodestra deve innanzi tutto fare il possibile per allontanarsi dalle responsabilità che ricadono sull’intera coalizione rispetto alla gestione rovinosa della Sanità in provincia di Salerno e soprattutto agli attacchi all’Ospedale di Eboli che attraverso il Direttore generale dell’ASL Salerno Antonio Squillante, i due Partiti “alleati” Nuovo Psi e Fratelli d’Italia stanno conducendo. Avranno un bel pò da fare per spogliarsi e convincere gli elettori che non c’entrano.

Pensando

Eboli, 30 marzo 2014

16 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente