La CISL sull’Accorpamento dei Reparti: Avviare un tavolo di trattative serio per Eboli e Battipaglia

Lettera dei Delegati RSU/RSA CISL FP, al DG Asl Salerno sull’accorpamento reparti Chirurgia e Otorinolaringoiatria.

Considerando i disagi e la mancata informativa e concertazione sindacale si chiede al DG di avviare un tavolo di trattative serio riguardo la riorganizzazione dei P.O. di Eboli e Battipaglia e del quale ne faccia parte il Direttore Sanitario dott. Rocco Calabrese.

Ospedale di Eboli-foto Politicademenete

Ospedale di Eboli-foto Politicademenete

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – In una lettera ufficiale, avente ad oggetto “accorpamento reparti Chirurgia/Otorinolaringoiatria”, inviata al Direttore Generale Asl Salerno Antonio Squillante, al Direttore Sanitario p. P.O. Eboli Rocco Calabrese, Direttore Amministrativo P.O. Eboli, al Segretario Generale CISL FP Salerno, al Coordinatore R.S.U. Asl Salerno, dai Delegati RSU/RSA CISL FP del Presidio Ospedaliero di Eboli, Emiddio Sparano, Antonio Ristallo, Ciro Contrasto, si comunica che in seguito all’incontro tenutosi  tra la R.S.U Aziendale, le OO.SS. di categoria  e  la Direzione Generale avente in oggetto lo scorporo dei reparti di Urologia e Oculistica del Presidio Ospedaliero di Eboli si riscontra alle SS.VV. quanto segue :

  • lo scorporo dei reparti di Urologia ed Oculistica, pur tra molteplici difficoltà, sta producendo effetti positivi per la erogazione delle prestazioni specialistiche e delle attività chirurgiche;
  • risulta agli scriventi, invece, che per poter permettere una turnistica adeguata si sta sforando considerevolmente il budget assegnato alle UU.OO. interessate in materia di lavoro straordinario, nel mentre vengono sempre limitate attività e risorse nella sfera dell’urgenza/emergenza, soprattutto di pronto soccorso;
  • per poter recuperare risorse umane sono stati invece accorpati i reparti di Chirurgia Generale ed Otorinolaringoiatria; la riorganizzazione in atto prevede la informativa e la concertazione obbligatoria, ma ad oggi non risulta avvenuto niente in tal proposito.
  • l’accorpamento  di questi due reparti sta producendo notevoli disagi ed un considerevole utilizzo di risorse umane ed economiche, in quanto rimanendo gli ambulatori con la strumentazione di otorino nel reparto chiuso, si procede quotidianamente ad una “transumanza” degli ammalati ricoverati in Chirurgia Generale per le visite specialistiche, medicazioni ed altro;
  • Infine anche le urgenze di pertinenza otorino si devono effettuare presso gli stessi ambulatori costringendo infermieri ed ammalati a vere e proprie corse nei corridoi ospedalieri.
  • Non si capisce come mai lo scorporo di alcune attività abbia dovuto penalizzarne altre e quali siano stai gli indicatori utilizzati. Risulta sempre dai dati in possesso che la riduzione dei posti letto di Chirurgia Generale sta comportando, di continuo, numerosi appoggi anche utilizzando i posti letto ordinari di Oculistica che risultano quasi sempre disponibili.

In considerazione dei notevoli disagi e in virtù dell’obbligo della informativa e concertazione sindacale si chiede al Direttore Generale di voler avviare un tavolo di trattative serio riguardo la riorganizzazione dei presidi ospedalieri di Eboli e Battipaglia e del quale faccia parte il Direttore Sanitario dei due presidi il dott. Rocco Calabrese. In attesa si chiede che il reparto di Otorinolaringoiatria venga riallocato nella sua sede originaria in modo che la struttura complessa di Chirurgia ritorni finalmente dopo tanti anni ad una operatività e gestione autonoma. Basta con questi giochetti di aperture e chiusure di attività senza una seria riorganizzazione condivisa che tenga presente sia della “mission” che delle reali richieste ed esigenze della popolazione.

Eboli, 22 maggio 2014

8 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. scusate me avete interpellato mimì, cocò e c….. ò c….. Sono parte in causa: uno fa ò nfrmier (infermiere) un altro ha degli interessi diretti nella sanità. Potrebbero darci preziosi contributi, come ad esempio spostare l’ospedale a S. Cecilia

  2. ….@….
    .Caraaa. avvelenata ma non tanto……misa’ che ai soliti tuoi
    amici Mimì coco’ e carmine u pazz spero che non si occupino di sanità il che vorrebbe dire la fine e la svendita della sanità sia pubblica che privata…..

    ….. continua a vigilare occhi aperti …e p……e strette….

  3. @ pietro il grande.
    mi auguro che il tuo nomew sia di buon auspicio, perchè non ho solo gli occhi aperti……. in ogni caso mimì , cocò, c…. ò c….., il mastro muratore e il fascio-comunistello da lunedì li cancelleremo anche dai ricordi.

  4. vi rendete conto almeno quello che scrivete???

    Che sindacato strano…….

  5. @ …avvelenata ….axxx. mi piaci sempre di più

    ..tieni i p….e altro che mimi coco e carminuccio u pazz…di quale pseudo sindacato parli..

    E’ arrivata l’ ora di azzerare tutto……. ci manca solo Momento…. ma mi sa che e impegnato……

    • da domani pomeriggio gli equilibri politici,anche in eboli cambieranno,molti si sentiranno diversamente berlusconiani e si accoderanno al carrozzone di renzi,tutto quello che è detto e scritto fin ora non avrà valore,anche perchè per la regione e il centro destra che ivi governa la vedo nera…
      p.s. spero che iovine il pentito di camorra dei sanguinari casalesi dica qualcosa di interessante con effetto immediato,poi quanti faranno finta di scandalizzarsi!!!!

  6. x veleno. Mi piace il tuo post, hai solo omesso di ricordare la fine definitiva dei piagginari e del fascio\comunistello. Attenti pero’ a gerardone

  7. @avvelenata:
    le elezioni appena concluse hanno decretato la fine dell’establishment pd,del berlusconismo ed epigoni etc,vuoi che non spazzi via questi 4 furbetti di periferia?
    dovranno accodarsi o morire,scoprirsi diversamente un qualcosa per ottenere una mancia…
    Gerardone no,merita rispetto è un uomo serio e preparato,lo riconoscono anche i suoi avversari,una risorsa…

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente