Eboli: E…… venne il giorno di Vincenzo Caputo

In una Galleria Ritz significativamente piena, Vincenzo Caputo, tra curiosi e simpatizzanti, e i due principali sponsor Armando Cicalese e Cosimo Marotta, è sceso in campo per cpartecipare alla conquista della poltrona di primo cittadino.

E venne, all’insegna dell’ambiente e dell’immondizia, tra ecoballe e ripascimento, il giorno di Vincenzo Caputo.

Vincenzo-Caputo-

Vincenzo-Caputo-

di Marco Naponiello
per (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Dopo Luca Sgroia e Antonio Cuomo, anche l’altro outsider dell’area del centro sinistra ha manifestato il suo programma, incentrato sulla tutela ambientale, allargando cosi l’area dei candidati di centro sinistra, aspettando le mosse future, dei vari Salvatore Marisei, Cosimo Cicia, Adolfo Lavorgna, Damiano Capaccio, Arturo Marra, e l’ultima arrivata, la “quota rosa” Assunta Nigro.

E così in una Galleria Ritz significativamente piena, Vincenzo Caputo, tra curiosi e simpatizzanti, i due principali sponsor i rinnovatori Armando Cicalese e Cosimo Marotta, e il “soccorso” poderoso del Presidente del Centro Elaion di Eboli Cosimo De Vita presente tra il pubblico, in chiave ecologista, è sceso in campo anche lui, per partecipare alla conquista della poltrona di primo cittadino.

Montefusco

Cosimo Montefusco

Il Momento è Adesso”, recita lo slogan del movimento di Vincenzo Caputo, il quale espressamente a detta del moderatore del meeting, Emmanuel Esposito, vuol seguire la falsa riga innovazionista, da quanto dichiarato dallo stesso Premier Matteo Renzi, sul bisogno pressante di un sostanziale cambiamento, in Italia come di logica ad Eboli un motto di buon effetto, mutuato a sua volta dal Matteo nazionale, da Elisha Goldstein, psicologo statunitense fondatore della Mindfulness, o nuova consapevolezza, termine acconcio certamente alla bisogna, secondo i partecipanti al simposio odierno su una nuova coscienza sociale ecosostenibile.

Il primo relatore è stato il Dott. Cosimo Montefusco, chimico industriale, responsabile della Società Provinciale  Ecoambiente Salerno, che nonostante la sua giovane età, vanta di già una esperienza quasi decennale nell’ambito del ciclo di lavorazione dei rifiuti, offrendo al pubblico una originale esposizione dal taglio prettamente scientifico,  partendo dalle eco-balle di Coda di Volpe, ha allargato l’angolo sul tema dello smaltimento delle acque reflue, il conseguente miglioramento dell’impianto di compostaggio differenziando il sistema aerobico dall’anaerobico, in un processo generalizzato che abbracci il materiale organico ed inorganico.

Aragona

Adriano Aragona

A seguire il tributarista, Dott. Adriano Aragona, che ha stigmatizzato il suo intervento su un tema d’antan, la mai desueta Fascia Costiera, col problema del ripascimento, ovverosia, restituire il litorale alla comunità, eroso dal moto ondoso degli ultimi anni, come si è anche soffermato  sulla prioritaria necessita di un rigenerazione oltre che del litorale, anche sociale della Marina di Eboli, puntando come di prammatica al turismo balneare, con un rinnovato senso di educazione, civica, refrain che ritornerà anche negli altri successivi interventi.

Quello dell’avvocato Valerio Russo, basato sull’educazione civica di scolastica rimembranza ha fatto la parte del leone, che oltre ad alcuni passaggi normativi, ha evidenziato appunto le ataviche  lacune civiche nostrane, rispetto a nazioni avanzate come la Svezia e la Germania, e di come di contro l’Italia, si debba ad oggi, munire di strumenti educativi finalizzati ad  appaiarci agli elevati standard Nordeuropei.

Ha concluso l’incongtro il candidato in pectore Vincenzo Caputo, il quale ha stigmatizzato il suo intervento di approccio alla designazione, su argomenti prettamente di green economy, mettendo in drammatico risalto come di buon senso, la problematica  salute e l’aumento delle incidenze tumorali nelle aree meridionali, allargando di riflesso lo spettro speculativo sulle potenzialità innate del  nostro territorio, vasto circa 138 km quadrati, (con accluso bisogno cogente di censire bene la popolazione che risiede) dunque una ricchezza innata e mai completamente sfruttata, senza obliare sicurezza, commercio edilizia, turismo, crisi, mala gestione (senza mai nominare il suo antico mentore Martino Melchionda, degli anni precedenti e di tutto il “rosario” tipico di un candidato che vuol proporsi come la novità della prossima consultazione, con particolare cura alla trasparenza e la meritocrazia nell’ambito gestionale della pubblica amministrazione.

Russo

Valerio Russo

Interventi brevi e concisi, freschi senza dubbio, che non hanno creato tedio negli astanti, ma proprio tra questi ultimi, su richiesta di integrazioni e domande del moderatore, si sono levate due persone, un anziano ed una ragazza, che hanno voluto evidenziare la propria proposta, inerenti le utilizzazioni di demanio pubblico a fini pedagogici e di come la formazione sia stata trascurata, a loro dire, dagli intervenienti.

Alla fine della convention, baci ed applausi, foto e strette, di mano,  e sicuramente bene la prima, con taglio finale della torta beneaugurante e bollicine festanti, ma di certo, volendo essere realistici, il  nostro “verde” Caputo ne dovrà fare nei mesi a venire di strada, cercando di coagulare tanto consenso popolare e candidati da mettere in lista, quest’ultima la vera sfida di ogni tornata comunale.

Senza dubbio la battaglia che si prefigge nei suoi dichiarati, commendevoli e nobili obbiettivi, al contempo si prefigura molto ardua a per  la presenza di due giganti conclamati e storici “animali politici“ come  Antonio Cuomo e Massimo Cariello. Sarà solo il tempo da buon giudice com’é, e la fortuna che pur essendo cieca riesce sempre a giungere e cambiare i destini nei momenti giusti. Sarà veramente “Adesso” quel “momento”?

…………………………  …  …………………………
Foto Gallery

Vincenzo Caputo

Vincenzo Caputo

Galleria Ritz-Manifestazione Caputo-Pubblico

Galleria Ritz-Manifestazione Caputo-Pubblico

Galleria Ritz-Manifestazione Caputo-Pubblico

Galleria Ritz-Manifestazione Caputo-Pubblico

Galleria Ritz-Manifestazione Caputo-Pubblico-1

Galleria Ritz-Manifestazione Caputo-Pubblico-1

Pubblico

Pubblico

taglio torta

taglio torta

Eboli, 15 dicembre 2014

15 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente