Battipaglia: Si è riunito il Tavolo politico del Centrodestra

Ieri sera, su iniziativa di Fratelli d’Italia è stato convocato e si è insediato il Tavolo Politico del Centrodestra di Battipaglia.

Un primo incontro per serrare le fila al quale hanno partecipato i Partiti tradizionali del Centrodestra: Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega, UdC, Con Totti, ADC; Le Associazioni Battipaglia A717 e Svolta per Battipaglia.

Tozzi-Giuliano-Zara

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – In vista delle prossime elezioni Amministrative di Primavera, c’è molto fermento in Città. I primi a muoversi sono stati i civici di Civica Mente, i quali hanno già ufficializzato il loro impegno a concorrere con due liste in sostegno al Candidato Sindaco Maurizio Mirra, Così come non mancano le manovre, non sono mancati gli incontri che si sono susseguiti.

Fermenti tattici” che hanno portato il PD battipagliese commissariato da un bel pó, prima affidato a Luca Sgroia, ora commissario della sezione inesistente di Eboli e poi a Roberto Brusa, segretario PD di Pontecagnano Faiano, a costituire il Tavolo Politico del Centro-Sinistra che già si è insediato e già si è riunito due volte, nel corso dei quali si è raccolto le varie disponibilità, sbarrando fin da subito, la strada ad una possibile disponibilità al dialogo da parte della Sindaca Cecilia Francese e aprendo, ma sotto tono, ad una candidatura esterna, da tempo pensata e da sempre materializzatasi nell’imprenditore Battipagliese Rosario Rago., metodo tra l’altro contestato da Raffaele Femiano, componente battipagliese della Direzione provinciale Dem ma fuori dalla delegazione cittadina PD, e non per il nome ma per le modalità politiche adottate, tendenti a replicare l’alleanza prevalentemente civica e svuotante del PD, messa in piedi dal Governatore De Luca alle ultime elezioni regionali.

E mentre ieri un’altro gruppo, “Svolta per Battipaglia” che si richiama al neo consigliere Regionale del PSI Andrea Volpe si riuniva all’Hotel Palace, su convocazione di Fratelli d’Italia Battipaglia si è insediato nella serata anche il primo tavolo di centrodestra. Un tavolo ”allargato” alle tante anime, comprese le associazioni che si riconoscono nell’alveo del centrodestra con un unico scopo: serrare i ranghi, creare una alternativa valida e coesa all’immobilismo e al trasformismo della civica Cecilia Francese e del centrosinistra. Al tavolo dunque si sono accomodati i coordinatori cittadini dei tre partiti di maggioranza Annalisa Spera per Fdi, Enrico Tucci per Forza Italia e Daniele Butrico per la Lega, i provinciali dell’Udc Mario Polichetti, di Cambiamo con Totti Luigi Cerruti e di Adc Lello Gallotta, il portavoce provinciale di Fdi Giuseppe Fabbricatore, e poi Fernando Zara, Pino Bovi per l’associazione A717, Antonio Mondillo presidente di Svolta per Battipaglia e diversi esponenti di centrodestra tra i quali i consiglieri Valerio Longo e Renato Vicinanza, il presidente e il segretario di Fdi Battipaglia Massimiliano Terminelli e Liberato Pumpo, oltre che diversi uditori, come Massimo Sorvillo per Confcommercio Battipaglia, vicini ai partiti e alle associazioni.

Un primo incontro per serrare le fila, guardarsi negli occhi e decidere di costituire un comitato organizzativo, composto da tecnici ed esperti per disegnare un progetto realizzabile per questa città. Occorre infatti pensare a un nuovo assetto cittadino, a un progetto rivoluzionario per una città che langue in una crisi economica, ambientale e sociale alla quale solo il centrodestra unito può dare una risposta e una guida chiara e autorevole. Il primo passo dunque e’ stato fatto: accolta con entusiasmo la disponibilità di tutti i presenti a lavorare uniti in vista delle amministrative di maggio e incassata la massima fiducia e condivisione delle scelte locali da parte dei responsabili provinciali, si procederà a convocare un tavolo più’ ristretto e tecnico per la settimana prossima con i referenti designati da partiti e associazioni.

Intanto i rumors ci dicono che, sebbene vi sia massima accettazione alla costituzione di un’alleanza di Centrodestra, le proposte di candidature a Sindaco di Battipaglia sono più di una, quella di Ugo Tozzi leader del FdI, Monica Giuliano per Forza Italia e Fernando Zara dell’Associazione A717. Chi prevarrà? Non lo sappiamo, ma per ora si è partito, poi si vedrà.

Battipaglia, 23 gennaio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente