La Barca va: Cariello lancia il pontile al Centrodestra ma accende i motori alla “Casa delle Idee”

Parte tra le polemiche la Campagna elettorale del Nuovo Psi e della Casa delle Idee. Il primo obiettivo resta quello della individuazione del Candidato Sindaco del Centrodestra.

Un tavolo del confronto tra tutte le forze politiche di centrodestra e la delega a Di Benedetto con l’obiettivo di avviare con le altre forze della coalizione un percorso condiviso sia sul programma, sia sull’indicazione del candidato Sindaco. Si profila all’orizzonte uno scontro Cariello-Cuomo.

Massimo-Cariello-Cosimo-Pio-Di-Benedetto-Stefano-Gallotta-Anna-Senatore-2.

Massimo-Cariello-Cosimo-Pio-Di-Benedetto-Stefano-Gallotta-Anna-Senatore-2.

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il giorno dopo l’assemblea del Nuovo Psi, che si è tenuta presso la Galleria Ritz nel corso della quale il leader del Partito Massimo Cariello, il segretario sezionale Cosimo Pio Di Benedetto e Anna Senatore con la moderazione di Stefano Gallotta, così come preannunciato alla vigilia, volevano solo comunicare che si iniziava la campagna elettorale e a discussione avvenuta, approvare anche una mozione per conferire pieni poteri al Direttivo sezionale di individuare un candidato Sindaco, ecco che si ha immediatamente bisogno di drizzare il tiro e precisare prontamente a seguito dell’informazione che la stampa locale puntualmente ha fornito ai propri lettori, precisando in poche righe il lavoro dell’Assemblea, che evidentemente forse la stampa presente non ha ben compreso.

Contrariamente a quanto riportato da alcuni titoli di organi di informazione, – scrive in una nota il coordinatore cittadino del Nuovo Psi Cosimo Pio Di Benedetto fornendo le giuste conclusioni dell’Assemblea del Nuovo Psi e delle Associazioni e i Movimenti ad esso collegati come “Ascolto Cittadino” e “Movimento Popolare per il Cambiamento” che aderiscono alla “La Casa delle Idee“, il Progetto che si prefigge lo scopo di redigere un programma politico per la Città da affidare possibilmente al loro Leader Massimo Cariello come candidato a sindaco di Eboli – in netto contrasto con il contenuto degli articoli stessi, nell’assemblea cittadina che il nuovo PSI ha tenuto giovedì sera, con una numerosa partecipazione di cittadini, non è stato individuato alcun candidato a Sindaco, anche perché il nome di chi rappresenterà la coalizione emergerà solo dal tavolo del confronto tra tutte le forze politiche di centrodestra.

Nel corso dell’assemblea del Nuovo Psi, invece, – aggiunge Di Benedetto –  è stata approvata una mozione, all’unanimità, che delega il coordinatore a rappresentare il partito al tavolo del centrodestra, con l’obiettivo di avviare insieme alle altre forze della coalizione un percorso condiviso sia sul programma, che sull’indicazione del candidato sindaco.

Inoltre, – conclude la precisazione del Coordinatore del Nuovo Psi Di Benedetto – così come da impegni assunti sia nei confronti dei cittadini, che nei confronti delle altre forze politiche di centrodestra, entro la fine del mese di ottobre sarà annunciata una proposta per il candidato sindaco della Casa delle Idee, proposta che sarà messa sul tavolo del centrodestra allo scopo di trovare successivamente un unico candidato.

Massimo-Cariello-Cosimo-Pio-Di-Benedetto-Stefano-Gallotta-Anna-Senatore-

Massimo-Cariello-Cosimo-Pio-Di-Benedetto-Stefano-Gallotta-Anna-Senatore-

E’ veramente singolare ricorrere a spiegazioni il giorno dopo che si è tenuta un’Assemblea pubblica che aveva tra i suoi scopi anche quello di comunicare all’esterno la exit strategy che consente di offrire un’apertura politica ai probabili alleati di una probabile coalizione, che dovrebbe indicare una a probabile candidatura unitaria a Sindaco di Eboli, capace di condurre la Campagna elettorale in contrapposizione a all’altrettanto probabile candidato del Centrosinistra, dopo la rovinosa caduta dell’Amministrazione Melchionda e allo scioglimento del Consiglio Comunale.

Oggettivamente se si vuole vedere il bicchiere mezzo vuoto, si mettono in evidenza: le troppe probabilità e le poche certezze. Se poi quel bicchiere lo si vuole vedere mezzo pieno, si può commentare invece che, a fronte di tutte quelle probabilità emerge una sola certezza: Quella che si riferisce ad un’apertura che il Nuovo Psi offre al resto del centrodestra, Forza Italia in primis, per la costituzione di un tavolo che individui in uno strategie, programmi, coalizione e candidato Sindaco. Ovviamente lasciamo scegliere ai lettori a quali delle due interpretazioni vuole affidarsi.

Noi intanto registriamo che un reportage non viene ritenuto rispondente alle reali intenzioni espresse nel corso di un’assemblea pubblica e chiarite in un successivo e strincato comunicato del Coordinatore cittadino Di Benedetto. POLITICAdeMENTE, per impegni precedentemente asunti, poiché non ha potuto seguire per intero il dibattito, avendo ascoltato solo l’introduzione di Di Benedetto, ha ritenuto non riportare nessuna notizia per evitare di dare corpo ad interpetrazioni proprie, rispetto all’andamento di un dibattito che non si è ascoltato e che non si può commentare se non ora rispetto a quelle precisazioni che ci sono pervenute.

Quindi tralasciando il detto e non detto in quell’Assemblea e accettando come prodotto ultimo la nota di Di Benedetto possiamo solo dire che la Campagna eletorale è iniziata e che Massimo Cariello è il Leader di un’alleanza che vede protagonista il suo Partito, il Nuovo Psi e due organizzazioni, l’Associazione “Ascolto Cittadino” che ha come presidente Domenico Spinelli e il Movimento Popolare per il Cambiamento che ha come Coordinatore Dario Landi, tre formazioni che si ritrovano a condividere il progetto della “Casa delle Idee“, che mesi addietro è stato presentato alla Città, nel mentre partiti e coalizioni di destra e di sinistra cincischiano nella palude del politichese, e sebbene vi possano essere tutte le aperture, intanto la “barca” va, e nel frattempo ha lanciato un pontile, e se non si ha un “transatlantico” da contrapporgli resta ben pocoda fare o si salta sul pontile o si resta a terra.

Conferenza stampa-Nuovo Psi-Massimo Cariello-Cosimo Pio Di Benedetto-Stefano Gallotta-Anna Senatore-Pubblico

Conferenza stampa-Nuovo Psi-Massimo Cariello-Cosimo Pio Di Benedetto-Stefano Gallotta-Anna Senatore-Pubblico

Tradotto, con il vocabolario della politica, si trasmette a quei probabili alleati il messaggio netto ed inequivocabile: “Guarda che noi siamo già pronti, ti offriamo questa possibilità, fai in fretta, altrimenti sei fuori e proseguiamo da soli“. Il terreno è accidentato, o meglio, poiché abbiamo parlato di barche, il mare è mosso e le ultime battute che si sono scambiati Cariello e il Senatore Franco Cardiello di Forza Italia, non contribuiscono per niente a favorire una “traversata” a riparo dalle tempeste, ma la partita in gioco è importante e naturalmente si gioca su più tavoli, e non quello che propone Cariello, per far restare la discussione e le scelte al Tavolo locale, che al momento non solo non è per niente preparato e imbandito, ma che non ha ancora stabilito chi deve sedersi  e partecipare insieme ai soli due per il momento invitati: Massimo Cariello e Damiano Cardiello.

Cariello che frequenta anche altri tavoli, sa bene che se la vicenda non si risolve quì, deve necessariamente essere risolta altrove, e in quel altrove c’é qualcuno che pare stia facendo pressing sul Cardiochirurgo ebolitano Giuseppe Di Benedetto, sponsorizzato nel centrodestra dalla “corrente della Sanità” che ha fatto e sta facendo tanti danni alla sanità e al nostro Ospedale, mentre i sussurri che provengono da quelli più vicini all’ex Ministro e coordinatore provinciale di Forza Italia Mara Carfagna, indicherebbero come candidatura superpartes, capace di superare le avance dei due contendenti Cariello e Cardiello Jr, quella dell’Astrofisico ebolitano Erasmo Venosi, proposta che in uno restituirebbe un riconoscimento anche all’ex coordinatore locale Fabrizio Violante, genero di Venosi, che in un periodo molto difficile resse le sorti del Partito di Berlusconi. E’ evidente che se a quei sussurri non viene dato il giusto fiato restano sussurri e poi tendono a non essere più avvertiti.

Conferenza stampa-Nuovo Psi-Massimo Cariello-Cosimo Pio Di Benedetto-Stefano Gallotta-Anna Senatore-Pubblico

Conferenza stampa-Nuovo Psi-Massimo Cariello-Cosimo Pio Di Benedetto-Stefano Gallotta-Anna Senatore-Pubblico

Quindi secondo il cronoprogramma che la Casa delle Idee si è dato rispetto al tentativo di unire il centrodestra, entro la fine del mese di ottobre ci dovrebbero essere il nome del Candidato Sindaco da offrire a quel famoso Tavolo di confronto che si auspichi si tenga insieme a tutte le altre forze politiche del centrodestra Forza Italia, Fratelli d’Italia-AN, Nuovo Centro Destra, indicare il candidato Sindaco e decidere se costituire una “flotta” o navigare ognuno per proprio conto. Intanto nella mattinata di domani Forza Italia terrà una conferenza stampa sulla TASI e in quella circostanza non si esclude si possa avere qualche anticipazione.

Ironia della sorte, la fine del mese di ottobre, viene indicata dall’On. Tonino Cuomo del PD, come probabile tappa per l’inizio della Campagna elettorale che lo vedrebbe   candidato Sindaco a capo di una coalizione di 4 liste civiche, un progetto, secondo Cuomo che andrebbe oltre i Partiti e che sarebbe il nuovo inizio di un rapporto veritiero tra la Città, sui cittadini e gli amministratori, mettendo al primo posto appunto la Città. Per questo, per il momento, accantonerebbe ogni sua appartenenza politica. Il Progetto per certi versi è simile a quello di Cariello, e tutto lascia pensare che la prossima sfida sia proprio lo scontro Cuomo e Cariello in barba ai partiti e in barba agli schieramenti.

Anche in questocaso si ripeterebbe la storia del Bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto: Se si vuole dare un interpretazione benevola e vedere il bicchiere mezzo pieno, allora si può esultare alle iniziative civiche ritenendo che il superamento delle appartenenze e dei Partiti sia la migliore soluzione; Se al contrario il bicchiere si vede mezzo vuoto allora si potrebbe indicare in queste operazioni una ulteriore spallata ai Partiti come luogo di discussione e al trionfo della genericità per non dire del qualunquismo; Anche in questo caso ci rimettiamo agli elettori perché diano la giusta lettura, una cosa è certa al momento sentiamo solo dire che si vuole perseguire un modo nuovo di far politica, mka non sappiamo ancora come, in che modo e con chi. Speriamo ce lo dicano.

Eboli, 10 ottobre 2014

12 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. DAI MASSIMO CHE STAVOLTA CE LA FARAI A NON ANDARE AL BALLOTTAGGIO!
    I TUOI EX COMPAGNI,NON VEDONO L’ORA!

  2. un sicuro futuro consigliere comunale,stanziante un quinquennio nei banchi dell’opposizione…
    insieme al cardiello junior sarete i dioscuri del centrodestra!
    auguri

  3. Marti’va tutto secondo i toui piani. Tieni chiu’ cul ca mutand

  4. Con tutto il rispetto per il bravo massimo del mese, mi farebbe piacere sapere chi ha partorito, chiaramente abortita sul nascere, la malsana idea di tirare per la giacca il prof. Erasmo Venosi, addirittura proposta dalla pipodimeno Mara carfagna. Totò diceva: ma ci faccia ridere ……… Trasparenza & onestà passano attraverso la cacciata di tutti i nomi fatti nell’articolo sopra. Tutti ricattatori & ricattabili i quali dopo aver distrutto vogliono lucrare anche sulle macerie. I soloni ebolitani della politica hanno fatto il loro tempo, sepolcri imbiancati da riporre nell’annuario della sfortunata storia di questo paese.

  5. Mimi, coco, c…. O c….. , toni a braciol e lo sgrefice si erano fatti il conto aenza il tavernaro. Marti tieni piu’ culo che mutanda. Cmq cuomo e’ perdentissimo!!

  6. Andate a vedervi l’intervento del rappresentante del M5S su Ebolinpillole quando parla di un politico che, per avere il voto ha promesso posti di lavoro (tecnica obsoleta che doveva essere ormai superata ma non per questo signore). Quando il tizio gli ha detto “Si, ti voto. Ma mi metti per iscritto che darai il lavoro a mio figlio?” il politico ha tentennato facendo melina. Indovinate chi era questo candidato a reggere le sorti del paese?
    Uno di quelli che oggi si presenta come il salvatore della patria.
    Ne abbiamo le palle piene di gente come voi che ancora crede di avere a che fare con degli imbecilli.
    Sicuramente vi vedremo ancora una volta a distribuire soldi per avere il voto ma la vostra mentalità è perdente e spero che la gente lo capisca. Prima che sia troppo tardi.
    Andate a salvare qualcun’altro.
    Sparite dai nostri occhi!!!!

  7. Prima annunciano che Cariello è candidato a sindaco, ora smentiscono. consiglio di schiarirsi prima le idee altrimenti la loro “CASA DELLE IDEE” rischia di rimanere vuota e confusa.

  8. Nn solo posti di lavoro!!! Ci sono delle cambiali scadure dalla passata campagna elettoral che devono essere onorate con il puc., magari trasformabdo qualche vecchio opificio di campagna in tanti orridi pallazzi. Ma statte attenti che io vigilo , anzi a brve vi darp’ delle news. Altro che le newa xxxxxx xxxxxx xxxxxx xxxche e’ solo un povero illuso consumato

  9. A Cariello, questa volta, va il merito di riuscire a salire per la seconda ed ultima volta sul carro dei perdenti. brava persona ma di politica ne capisce zero, è l’ottava nota: quella stonata. Ero presente alla galleria e mi sono vergognato di pensare che la città potrebbe avere un sindaco cosi poco preparato. In quel contesto il dott. Di Benedetto è stato bravissimo, e forse sarebbe il caso che il cambia casacche cedesse il passo. Il Cariello di una volta non esiste più, la sua vocazione politica è deceduta nel passaggio alle destre che ora non vedono l’ora di metterlo a riposo, politicamente parlando. Aggrega liste civiche ma sa bene che non hanno voti.
    Cosa ha fatto Cariello per Eboli? Poi mi chiedo ma coloro i quali lo voteranno, sono gli ex-compagni che al tempo rinnegarono le idee di Sinistra?

    • STUPENDO!

  10. EH SI:
    nonostante xxxxx xxx xxxxxxx xxxxxxx eboli in pillole che lo caldeggiano a tutto spiano,caro massimo sei salito sul carro perdente,4 anni fa,grande errore,e forse fine dei tuoi sogni di gloria!
    IERI 13/1072014,UN DATA DA INCORNICIARE,l’elezione di canfora PRESIDENTE DELLA PROVINCIA! ne è il segnale,lo spodestamento prossimo di cald’oro ne sarà il sigillo!
    LA CAMPANIA HA SVOLTATO,E TU ORA,TI TROVI SUL LATO SBAGLIATO.

  11. Non sottovalutate le capacità trasformistiche del TRASFORMISTA DEL SECOLO!!!
    Farà come facevano le ragazze poco prima del matrimonio qualche anno fa: su consiglio delle nonne mettevano LA’ SOPRA una fettina di carne per rifarsi una verginità. LUI appoggerà la fettina (di maiale perché di manzo costa troppo) sul suo lato B. Ed Oplà!! Pronto per un nuovo giro di giostra!!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente