Roberto Pansa “consegna” la Lista “Insieme per Eboli” a Massimo Cariello

Roberto Pansa all’Hotel Grazia di Eboli presenta e “consegna” ufficialmente la Lista “Insieme per Eboli” al Candidato Sindaco Massimo Cariello.

“Insieme per Eboli”, ispirata da Pansa è nata da diverse confluenze come il “Movimento per il Cambiamento” e “Fucina Moderata”. «Una “scommessa” nata tra amici che vuol coinvolgere il mondo delle professioni, con parola d’ordine: “Ridare dignità alla nostra comunità”.

Massimo Cariello-Roberto Pansa-Hotel Grazia

Massimo Cariello-Roberto Pansa-Hotel Grazia

di Marco Naponiello
per (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Nella sala congressi dell’Hotel Grazia di Eboli, si è svolto l’happening politico, organizzato da Roberto Pansa, direttore del Cilento Outlet Village e promotore della lista i”Insieme per Eboli, che ha sposato il progetto del candidato sindaco del Nuovo PSI, Massimo Cariello, che ha visto una considerevole partecipazione popolare. Il prologo si è avuto con due rapide interviste ai due protagonisti nel patio della struttura, i quali all’unisono hanno giustificato il sodalizio, in base a legami di amicizia e comuni visioni, per Roberto Pansa un ritorno in città dopo anni di assenza e la consapevolezza di vederla cambiata in peggio, per Massimo Cariello, un ragguardevole rafforzamento della sua coalizione in vista delle prossime elezioni di fine maggio.

Roberto Pansa-Insieme per Eboli

Roberto Pansa-Insieme per Eboli

A seguire si è svolto l’incontro-presentazione, all’interno del salone, ove in maniera informale lo stesso Pansa ha illustrato alla folta platea le ragioni di questo suo intervento diretto in campo: …” dobbiamo ridare dignità ed orgoglio ad Eboli, eravamo la città dell’agricoltura e del commercio, di ottime industrie e di un polo scolastico invidiabile, negli ultimi anni una perdita identitaria spaventosa, al di la di destra o sinistra, ci son state scelte sbagliate, mancanza di responsabilità e di etica della politica, sono state tutte fautrici della situazione attuale”. Un ringraziamento veloce, a Maria Sueva Manzione della Cgil, e al coordinatore Dario Landi, espressione di Movimento popolare per il cambiamento o MPC, per la attività di supervisionare e nell’ambito burocratico ed organizzativo, riconoscenza per i fratelli D’Eboli, evidenziando il contributo della associazione fucina moderata nella nascita del progetto.

Poi un breve excursus, sul come si è arrivati alla decisione, frutto di incontri amicali dello stesso manager con esponenti della nostra società civile che avevano visioni in comune sul da farsi,e poi a seguirel’incontro con Massimo Cariello qualche anno addietro,cementatosi nel divenire frequentativo, che a detta del dirigente d’azienda, nutre un sentito amore per la città oltre aver maturato esperienze sul campo tali da renderlo l’uomo migliore per governare la comunità nei prossimi cinque anni.

La figura del Sindaco, per Roberto Pansa, non deve comportarsi alla stregua di un intoccabile Deus ex machina, come è avvenuto negli ultimi anni, ma bensì deve essere il supervisione di una squadra, quella della giunta, competente e perfettamente inserita nell’ambito amministrativo e gestionale, troppe volte il governo cittadino è stato avulso dalla realtà e poco partecipe nelle decisioni fondamentali: ”…oggi urgono impegni patrimoniali e finanziari seri, i fondi UE, sono importantissimi viste le minori rimesse di Stato e regione, ed ecco che abbisogna il sindaco di una squadra capace che riparta dalla riqualificazione urbana, recuperando e censendo vecchi immobili nel centro storico, inventariando il nutrito patrimonio comunale con delle acconce modificazioni d’uso e rafforzando l’ambito educativo, con nuove strutture per infanzia ed adolescenza, creando cosi il cittadino di domani!

Massimo cariello-Insieme per Eboli

Massimo cariello-Insieme per Eboli

Pansa ha poi sottolineato, come una riqualificazione urbana che si rispetti, parta dalla illuminazione pubblica, che ad oggi deprime l’immagine del centro abitato, sia per le periferie ma vale anche per molti quartieri diventati  in poco tempo una sorta di periferia di prossimità, recuperare le antiche ed irrisolte, ferite cittadine come l’ area ex Pezzullo, attraverso uno studio di fattibilità e un project financing che la ricollochi a pieno titolo nel patrimonio dei doviziosi cespiti comunali.

Un importante passaggio è stato quello di dover necessariamente attrarre investimenti sul territorio, attraverso i giusti canali, con una giusta certezza normativa nello svolgimento delle pratiche e tempi brevi nella realizzazione delle opere, ma il tutto spetta all’ente comune e prodromicamente  sia garantito il civico consesso, da un a maggiore presenza delle forze dell’ordine, ben coordinate tra di loro, ed un dovuto rafforzamento della Polizia Municipale, solo in questo modo, appunto, il vivere civile e la tranquillità della comunità eburina potrà essere assicurata.  La micro criminalità difatti, ha incalzato il manager, ha disincentivato un circolo virtuoso produttivo per troppi anni, come di concerto, per quel che riguarda l’ambiente e la depurazione, con finalità turistiche, in specie nella fascia costiera- pinetale, quella insistente nella località di Coda di Volpe per intenderci, con uno sguardo alle energie pulite, alternative della green economy, un mantra di tutti i candidati nella tornata del 2105.

Poi l’appello finale  di prammatica, agli amici presenti:Insieme per Eboli, nasce da un progetto condiviso tra amici per cercare di ridare, la giusta dignità alla antica città nostra, noi vediamo il nero limaccioso del pozzo del passato, ma non dobbiamo spaventarci, questo sarà la molla per far ripartire la collettività cittadina, non solo per la generazione presente ma anche per quelle a venire.

Roberto Pansa-Presentazione-Insieme per Eboli

Roberto Pansa-Presentazione-Insieme per Eboli

Terminato il primo dei due interventi previsti in scaletta, si è passati al discorso, molto conciso del candidato sindaco Massimo Cariello: “ …ringrazio Roberto, che è uomo capace per il coraggio che ha avuto nell’aderire, come la stessa fucina moderata ed MPC, al mio cammino politico, quivi sono presenti persone aliene dalla politica, professionisti come il dottor Armando D’Aniello, e uomini e donne, che non hanno mai corso in una campagna elettorale, esperienze diverse che mutualmente si arricchiscono, con la sentita forte coscienza di appartenere al territorio!”

Cariello sottolinea la grande squadra costruita, composta da cinque liste, e tiene a precisare,  di persone di qualità, con la incrollabile certezza che una eventuale sua amministrazione sarà capace di fermare l’emorragia di talenti giovani e meno, che emigrano via dalla città, un trend diventato tristemente strutturale oramai, il quale depaupera il tessuto economico e sociale, e per far ciò si riparta da subito con  una buona macchina amministrativa, rivalutando i dipendenti comunali, a suo dire troppo bistrattati e disegnando una Eboli che guardi verso i territori che danno al mare:”…la stima e il rispetto che lega a me i sostenitori- prosegue il candidato neo-socialista – e il ringraziamento a Roberto Pansa, che si è schierato non essendo il classico opportunista post elezioni, anzi mettendoci preventivamente la faccia, saranno il buon  viatico di una Eboli fattiva, concreta e pragmatica, una città dal piglio imprenditoriale.”

Roberto Pansa-Presentazione-Insieme per Eboli-Pubblico

Roberto Pansa-Presentazione-Insieme per Eboli-Pubblico

Cariello con la presentazione di Insieme per Eboli, chiude la quadra delle liste di sua pertinenza, che pare siano cinque, come quelle del suo massimo competiror, il candidato del PD Antonio Cuomo, il quale sarebbe, secondo gli analisti politici, l’ ”uomo da battere”, perché “il miglior piazzato”, ovviamente nelle prossime ore avremo un quadro più preciso da Damiano Cardiello di Forza Italia con le liste che presenterà, pare siano cinque. Anche Salvatore Mariesei, pare che che oltre a Sel e Prc, presenterà una civica di centro. Si attende anche la Lista di Erasmo Venosi, del M5Stelle e quelle o quella di Vincenzo Caputo con #guardavanti. Si prospetta per gli elettori un ingorgo di liste e di candidati per il prossimo 31 maggio, poiché se dovessero confermarsi i numeri della viglilia, si avrebbero addirittura una ventina di liste con circa 500 potenziali candidati consiglieri, a certificare che nonostante la tanto conclamata ondata di antipolitica, dalle nostre parti l’attrazione non tanto per l’urna ma per la “stanza dei bottoni” non è mai cessata.

…………………………..  …  …………………………

Massimo Cariello-Presentazione-Insieme per Eboli-

Massimo Cariello-Presentazione-Insieme per Eboli-

Roberto Pansa-Insieme per Eboli-Hotel Grazia

Roberto Pansa-Insieme per Eboli-Hotel Grazia

Presentazione-Insieme per Eboli-Roberto Pansa

Insieme per Eboli-Presentazione-Lista-Il Pubblico

Insieme per Eboli-Presentazione-Lista-Il Pubblico

Hotel Grazia-Insieme per Eboli-Presentazione-Lista-Pubblico-

Hotel Grazia-Insieme per Eboli-Presentazione-Lista-Pubblico-

Insieme per Eboli-Presentazione-Lista-Pubblico

Insieme per Eboli-Presentazione-Lista-Pubblico

Eboli, 1 maggio 2015

49 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente