Venosi presenta Programmi, Lista e candidati del M5S di Eboli

Il “Movimento5stelle” di Eboli ha presentato il programma, la Lista e i candidati alle elezioni comunali, il Candidati Sindaco Venosi e il Candidato Regionale Adelizzi.

Utilizzo dei fondi strutturali europei; Abbattimento dei costi energetici  e utilizzo delle fonti energetiche; Bilancio Partecipato; Tutela del territorio e salvaguardia dell’ambiente e del patrimonio architettonico ed artistico; Assistenza e servizi sociali; Questi alcuni temi del programma.

M5S-Eboli-Cittadini

M5S-Eboli-Adelizi-Cittadini

da (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – La campagna elettorale è entrata nel vivo e i Partiti poco per volta si presentano agli elettori. Ad uno ad uno hanno tenuto i comizi in Piazza e si incomincia a comprendere quali siano i loro programmi, o almeno i titoli di tutte le proposte che presentano in ogni incontro pubblico.

Il primo a rompere a salire sul palco è stato Massimo Cariello con la sua alleanza, poi ad uno ad uno gli altri candidati: Antonio Cuomo con il centrosinistra; Damiano Cardiello con il centrodestra; Erasmo Venosi con il Movimento 5 Stelle; Salvatore Marisei con l’estrema Sinistra; in ultimo Vincenzo Caputo con le sue due liste. Finito il primo turno si inizia il secondo e il “Movimento5stelle” di Eboli al suo secondo giro, ha presentato il programma, la Lista e i candidati, il Candidati Sindaco Venosi e il Candidato Regionale Adelizzi, che alle prossime elezioni comunali tenteranno di “scardinare” le porte del Palazzo Comunale e quelle di Palazzo S. Lucia di Napoli.

L’Utilizzo dei fondi strutturali europei; L’Abbattimento dei costi energetici e l’utilizzo delle fonti energetiche alternative; di Bilancio Partecipato; della tutela del territorio e della salvaguardia dell’ambiente e del patrimonio naturale, artistico, architettonico e monumentale; dell’Assistenza e servizi sociali; Questi sono stati alcuni dei temi, la sintesi dei punti programmatici dei 15 candidati, di cui otto donne, che hanno preso la parola:

Spazio per i bambini, una città nuova con strutture ecosostenibili, zona urbana franca, nuove tecnologie, razionalizzazione della zona industriale, 8 per mille per l’edilizia scolastica, trasparenza del bilancio comunale, adottare il metodo del bilancio partecipativo che permette ai cittadini di scegliere tramite pubbliche consultazioni a quali servizi o progetti indirizzare il bilancio comunale, far partecipare il cittadino al controllo della qualità dei servizi comunali erogati tramite questionari di valutazione, accesso informatico libero ai dati e agli atti dell’amministrazione comunale, introduzione della trasmissione in diretta streaming del Consiglio Comunale sul sito del Comune, rendere sempre più interattivo il portale del Comune, prevedendo inoltre un appuntamento periodico del sindaco e degli assessori on­line via webcam per rispondere in diretta alle domande dei cittadini, potenziamento del trasporto pubblico, organizzazione frequente di attività di cultura, turismo e spettacolo, una maggiore sensibilità per gli animali e la creazione di un canile comunale, maggiore equità e giustizia fiscale con controlli incrociati degli uffici pubblici, riduzione dei compensi per i politici e referendum cittadino, centro di ascolto per le problematiche dei cittadini, rivalutazione dei siti di interesse artistico ambientale abbandonati come “l’Ermice”, monitoraggio delle discariche e del territorio con la tecnologia georadar, potenziamento del settore agroalimentare e mense scolastiche biologiche.

Il candidato sindaco Erasmo Venosi e il candidato alla regione Campania Cosimo Adelizi, hanno poi completato la presentazione  del programma proposto dal movimento 5 stelle di Eboli per le prossime elezioni comunali.

Questi in sintesi i punti principali: Utilizzo dei fondi strutturali europei. Abbattimento dei costi energetici con l’utilizzo del fotovoltaico, eolico e geotermico, ristrutturazione energetica dell’area industriale, tagli alle spese comunali inutili e uscita dal Consorzio farmaceutico da parte del Comune di Eboli, rigorosa analisi dell’ambiente in relazione alle patologie oncologiche, potenziamento del settore agro-alimentare tutelando il territorio, potenziamento dell’assistenza agli anziani, bonifica della località “Coda di volpe” attraverso lo spaccottamento delle eco balle e la vetrificazione dei residui non riciclabili, utilizzazione delle terre e degli edifici di proprietà comunale da parte di imprese e cooperative che creano nuovi posti di lavoro, costruzione di depuratori sulla fascia costiera e smaltimento del letame degli allevamenti attraverso impianti di biogas.

…………………….  …  ………………………

Venosi-Di Maio-Adelizzi

Venosi-Di Maio-Adelizzi

Movimento 5 stelle Eboli

Movimento 5 stelle Eboli

Movimento 5 stelle Eboli 1

Movimento 5 stelle Eboli 1

M5S-Eboli-Candidati

M5S-Eboli-Candidati

M5S-Eboli-Attivisti

M5S-Eboli-Attivisti

M5S-Eboli-Cittadini

M5S-Eboli-Cittadini

Eboli, 12 maggio 2015

19 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Noto che nn è stato fatto copia incolla ed è indubbiamente intetessante

    • Ieri mancava il prof lib lab Venosi,sfugge al confronto x impegni:grazie,facilita chi critica il fumo politico 5stelle.

  2. Potete criticarli, mandarli a quel paese, ma queste persone, più di altri, hanno sintetizzato nei punti del loro programma i veri e drammatici problemi di questa nostra terra. Dietro quelle proposte c’è, finalmente, la prospettiva di una rinascita vera che non sia quella miope del posto di lavoro (temporaneo) ma un progetto di più ampio respiro che non guardi al futuro solo dei figli degli amici ma al futuro di tutti.
    Spero vivamente che chiunque vinca queste amministrative non abia l’aroganza di dire “ora faccio quello che dico io” ma riesca a ragionare con con le forze sane di questo paese alla ricerca di soluzioni vere e durature, per il bene della collettività.

  3. NEANCHE IL CONSIGLIERE PRENDONO.

  4. @dino

    E non ti vergogni nel gioire di questo?

    Questo paese merita veramente questi politucoli. Solo dopo aver toccato il fondo ci renderemo conto di quanto abbiamo perso e di quanti secoli occorreranno per diventare un paese normale.

  5. Dino, purtroppo essere schiavizzati porta alle tue affermazioni.
    Ebolioti, fanatici e fessi, questa la sintesi delle tue aspettative.
    Non c’è futuro in un paese dove per cambiare ci vorrebbe intelligenza e non tifo da stadio come avviene adesso senza accorgersi poi che i proprio giocatori si sono venduti la partita negli spogliatoi.
    Questa Eboli non vuole risorgere per ignomia e convinzione di essere suddita al venditore di turno che vende porzioni magiche e tutti ad osannare mentre chi e’ attaccato alla verità dei numeri e dei documenti viene snobbato.
    Purtroppo questo non e’ il paese dove si è’ fermato Cristo ma il paese del “struzzi”.

    • il consigliere per le stelline,sarà un miraggio! parlate siete simili al pre campionato dove tutte le squadre sono vincenti in qualcosa, poi a maggio, il90% tra le gambe si ritrovano la coda, grazie sarà più divertente il 31 a sera, vedremo poi chi parla più!

    • strano ANDREA la differenza è che gli attivisti del M5S avranno la coscienza tranquilla di avercela messa tutta per far capire a gente come te che siamo nel baratro, mentre tu ed i tuoi similpensanti ritornerete nella veste di servi (non cittadini) che attendono l’osso del padrone silenziosamente in attesa sotto al tavolo.
      Buona attesa

    • Andrea, sveglia! Non è una partita di calcio! Qui si tratta del nostro futuro. Ma non ti sembra che avere sempre le stesse facce ad Eboli ci stia portando al fallimento? Siamo nel degrado in ogni campo dal turismo al commercio! Dobbiamo cercare di cambiare, smontare le logiche di potere che stanno arricchendo solo le proprie tasche e così dare una scossa! Ma questo deve partire da noi!Di Antonio Cuomo o Massimo Cariello che dopo aver fatto per tanti anni consiglieri, deputati, assessori senza aver lasciato un solo segnale di speranza alla città, perché pensi che ora siano redenti? Come puoi gioire di una loro ennesima vittoria e, di conseguenza, di una nostra ennesima sconfitta?
      Riuscite a guardare solo a quello che succederà il 31 di maggio…provate ad immaginare cosa succederà, con i chiari di luna che paventate, tra qualche mese o tra qualche anno…

  6. Purtroppo ad Eboli non c’è volontà di crescere…

  7. @ANDREA

    qui nessuno sta dicendo che M5S vincerà ed avrà Venosi come sindaco (qui ci si batte per averlo quanto meno come consigliere, ed auguratevelo anche voi che siete CONTRO perchè sarà l’unica vera opposizione critica alla politica dell’intrallazzo e del fare poco).
    Vincerete? Buon per voi, ma non significa che lo sarà anche per il paese. Noi il 31 avremo la coda tra le gambe ma tu DAL 31 stai con gli occhi molto aperti e accertati se i TUOI EROI veramente saranno e sapranno essere capaci di fare tutto quello che ti hanno promesso in campagna elettorale. Cerca di essere un sostenitore critico e non cieco. Sappi far valere i doveri di onestà e coerenza, e con te tutti i sostenitori dei vincitori. Siate un elettorato CON GLI OCCHI APERTI. Non potranno accontentarvi tutti e allora pretendete il rispetto del programma con cui si sono presentati alle elezioni.
    Tu pensi che i tuoi AMMINISTRATORI faranno bene per Eboli. Lo spero vivamente. Buon lavoro e OCCHI APERTI!!!!

  8. la vostra spocchia sparirà miseramente, ma forse sbagliamo a darvi tanta importanza, le ultime elezioni al nord vi danno dimezzati e lo stesso capiterà qui, ormai siete considerati l’avanspettacolo della politica!

    • Al nord voti raddoppiati per il M5S. Legge bene gli articolo. Sei purtroppo un cieco intellettuale.
      Il resto e’ superfluo perché non sarai mai un cittadino libero ma uno che attende il parto del padrone.
      Quando scrivi almeno mettiti davanti ad uno specchio nella speranza che la tua immagine riflessa possa meglio consigliati

  9. Arrivati a sto punto spero anch’io che M5S sparisca da questo paese perché VI MERITATE i CUOMO, i CARIELLO e affini perché se per voi vanno bene persone che alle primarie PD convincono giovani 18nni ad andare a votare usando metodi che definirli clientelari è di poco (ne parla un articolo di giornale) o chi invece promette assessorati a destra e a manca, vuol dire che avete deciso per questo paese la morte definita.
    Va bene così. Io il mio lavoro ce l’ho e sono tranquilli, i miei figli sono destinati ad andarsene ma i vostri? Che futuro potranno mai avere? Qualche lavorucolo che vi tenga sempre legati ai vostri benefattori? Ai diritti fatti passare per favori, ad un paese che resterà al palo perché incapace di pensare a grandi progetti?
    Fate bene. Non votate M5S, tanto persone che parlano di meritocrazia, di legalità, di onestà, di coerenza, questo paese non li merita.
    A morte Sansone e tutti i filistei!!!!!

  10. propongo a del mese di togliere l’anonimato dai commenti, così vediamo quanti leoni da tastiera ci sono

  11. @trasparente
    perché non hai messo il tuo nome?

  12. Che si prenda a mutuo la riflessione del dotto ed arguto dr. Antonio Lioi, cinquantennale militante socialista, sui cinque stelle e la loro coerenza! Io spero faccia riflettere sul serio,al di là di classiche,stomachevoli tifoserie:

    CURIOSITA’
    Chi è il candidato alla Regione per il M5S di Grillo?
    VALERIA CIARAMBINO
    Mi chiedo è credibile un candidato ed il movimento che la candida, quando nel suo Curriculum per il Movimento NASCONDE A GRILLO (che ha approvata la sua candidatura) di essere una Dirigente Azienda e di EQUITALIA? Perché non lo dice? Forse perché Grillo in più occasioni dice di voler ABOLIRE EQUITALIA?

    LA CANDIDATA DEL M5S ALLE REGIONALI IN CAMPANIA LAVORA PER EQUITALIA MA NEL SUO CURRICULUM SUL BLOG DI GRILLO NON LO PRECISA – SARÀ PERCHÉ I GRILLINI VOGLIONO ABOLIRE LA SOCIETÀ PER CUI LAVORA?

    Valeria Ciarambino è la candidata grillina alla Presidenza della Regione Campania. e’ dipendente Equitalia: è stata responsabile dell’ufficio stampa e assistente dell’Ad. Ma sul blog parla genericamente di un’azienda. Perché?…
    Questa sarebbe TRASPARENZA ?????

    • Non amo i 5stelle ma attaccarsi a questi dettagli con tutti i babba’ che ci sono nel PD mi sembra demenziale.

  13. Perchè i detrattori del m5s sono così incattiviti nel testimoniare la contrarietà di idee? Gli elettori giudicheranno e, comunque vada meriteranno rispetto. Fare politica con onestà non significa essere ottusi nell’attaccare l’altro, anzi, significa rispettare l’altrui idea contraria, rispettarla e anche difenderla, se occorresse. Questa è democrazia. Chi attacca o discredita è perchè ha timori oppure perchè è prepotente. Questo vale anche nelle dinamiche interne ai partiti. Nel nostro movimento, questo assunto dovrebbe valere ancor di più!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente