Regionali: Il Centrodestra ha raggiunto l’accordo sui Governatori

Regionali, il Centrodestra trova l’accordo sui candidati: Caldoro (Campania), Fitto (Puglia), confermati Toti (Liguria) e Zaia (Veneto).

Berlusconi, Salvini e Meloni chiudono l’accordo con un fifty-fifty: E la partita finisce nel più classico degli accordi cencelliani 2, 2 e 2: 2 candidati al FdI; 2 alla Lega; e due a Forza Italia. Il centrodestra è pronto ad affermare il buon governo. Sarà quello lombardo? 

Meloni_Berlusconi_Salvini

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – Alle prossime elezioni regionali di settembre il centrodestra riparte con: Francesco Acquaroli nelle Marche, Stefano Caldoro in Campania, Susanna Ceccardi in Toscana, Raffaele Fitto in Puglia, completano la squadra i governatori uscenti: Giovanni Toti in Liguria e Luca Zaia in Veneto. E così la partita finisce nel più classico degli accordi cencelliani 2, 2 e 2: 2 candidati al FdI Acquaroli e Fitto; 2 alla Lega Ceccardi e Zaia; e due a FI Caldoro e Toti; E il centrodestra è pronto ad affermare il buon governo. Quale sarà il modello non si sa, forse quello lombardo.

Se in Puglia e nelle Marche Giorgia Meloni e il FdI con suoi candidati l’ha spuntata su Matteo Salvini con Raffaele Fitto e Francesco Acquaroli ritenendo di mettere in campo le migliori esperienze politiche per “liberare finalmente le Marche e la Puglia dal malgoverno delle sinistre“, Silvio Berlusconi è riuscito ad avere la riconferma per Toti in Liguria e la candidatura per Stefano Caldoro a Governatore della Campania con il compito difficile di sfidare lo “Sceriffo” Vincenzo De Luca, che dopo la gestione emergenziale dell’epidemia da Covid-19 è risalito vertiginosamente nei sondaggi e per questo sotto tiro da parte della Lega, del M5S e di parte del PD che subisce la sua ricandidatura.

Fitto_Aquaroli_Caldoro_Ceccardi

I leader del centrodestra Silvio BerlusconiGiorgia Meloni e Matteo Salvini che, dopo una trattativa durata settimane e tanti vertici andati a vuoto, hanno finalmente raggiunto l’accordo sui nomi che correranno per la poltrona di Governatore alle prossime elezioni regionali, hanno dichiarato in una nota congiunta: “Il centrodestra ha individuato la squadra migliore per vincere le elezioni nelle Regioni che andranno al voto a settembre e, soprattutto, portare il buongoverno in quelle che oggi sono male amministrate dalla sinistra“.

L’accordo tra Berlusconi, Salvini e Meloni, riguarda anche le elezioni comunali, laddove il centrodestra le affronterà con candidati unitari: “L’accordo raggiunto, in un clima di grande collaborazione – spiegano i tre leaders del Centrodestraprevede anche che la Lega indichi i candidati in alcune città del Centrosud fra cui Reggio Calabria, Andria, Chieti, Macerata, Matera, Nuoro, mentre Forza Italia e Fratelli d’Italia esprimeranno candidati in altre città al voto. – Inoltre Berlusconi, Meloni e Salvini si sono impegnati anche – a prestare grande attenzione al momento della compilazione delle liste a tutti i livelli: saranno di qualità sotto ogni aspetto“.

Roma, 23 giugno 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente