Convocato il Consiglio Comunale, si va verso l’approvazione del Bilancio

Il 6 settembre 2012 alle ore 10,00 è stato convocato il Consiglio Comunale: All’Ordine del Giorno il Bilancio previsionale e programmatico con 9 mesi di ritardo. 

Si va verso l’approvazione del Bilancio, prova del “9” per la tenuta della maggioranza, e subito dopo la nuova Giunta.

comune di Eboli

EBOLI – Il presidente del Consiglio Comunale di Eboli Luca Sgroia, ha convocato il Consiglio Comunale, presso la Sede Centrale del Comune di Eboli, in seduta pubblica e in seconda convocazione per il giorno 6 settembre 2012, alle ore 10.00 per la trattazione di diversi punti all’ordine del Giorno, tra i quali: Modifica Regolamento Tarsu; Approvazione Regolamento IMU; Approvazione aliquote IMU, anno 2012; Programma triennale LL.PP. 2012/2014; Piano di ricognizione e valorizzazione e alienazione patrimonio immobiliare; Determinazione dei prezzi di cessione delle Aree in zona PIP e PEEP; ma l’argomento più atteso è sicuramente il Bilancio annuale di previsione 2012 – Relazione previsionale e programmatica e bilancio pluriennale 2012/2014 – Esame ed approvazione.

Le turbolenze in seno all’Amministrazione comunale a seguito di diverse prese di posizione di Partiti e gruppi consiliari, hanno fatto precipitare le cose fino a causare una crisi politica vera e propria, dal momento che l’UDC attraverso i Consiglieri Emilio Masala e Pietro Mazzini, aveva prima chiesto ed ottenuto le dimissioni del loro Assessore Pierino Infante e successivamente l’azzeramento della Giunta.

Alla posizione dell’UDC si è accodata poi quella di un gruppo interno al PD formato da Mauro Vastola, Cosimo Marotta, Luca Sgroia e Mario Di Donato, che chiedevano il rilancio dell’Amministrazione ma anche una maggiore concertazione e un maggiore coinvolgimento per arrivare a fine consiliatura, costituendo una Cabina di Regia nella quale ne entravano a far parte i vari responsabili dei partiti e dei gruppi che compongono la maggioranza PD, API, UDC.

Le varie posizioni sono rimaste immobili e ancora non sono del tutto state chiarite, sebbene da qualche giorno è trapelato si sia raggiunto un accordo definitivo, che è passato attraverso una rimodulazione delle rappresentanze in seno alla Giunta Comunale con: l’esclusione degli assessori Vincenzo Consalvo e Remo Mastrolia del PD e Carmine Magliano e Pasquale Lettera dell’API, sostituiti da Ilario Massarelli e Liberato Martucciello, sempre del PD, attuali componenti dello Staff politico del Sindaco Martino Melchionda; da Francesco Bello e Stefania Cardiello per l’API che confermerebbe i 2 assessori; mentre si conferma l’irremovibilità di Cosimo Cicia, Adolfo Lavorgna e Annarita Bruno, e così il PD complessivamente conserverebbe i 5 assessori. Resta ancora in sospeso, ma è solo una questione di nome, chi entrerà in Giunta tra gli uomini del Partito di Casini. L’ipotesi più accreditata sarebbe quella di Emilio Masala, che farebbe spazio in Consiglio Comunale così a Gerardo La Manna, primo dei non eletti nella lista dell’UDC, condizione che passerebbe attraverso un assestamento interno al loro partito.

Riguardo a cosa deve fare questa nuova giunta è tutto da vedere, così per come si presenta la struttura della nuova Giunta, attenta a modulare uscite ed entrate, con vecchie e nuove presenze, in modo non vi siano grandi stravolgimenti, poco importante è l’attribuzione delle deleghe, mentre importante sono gli equilibri: tutti rispettai. La crisi sembra non ci sia mai stata.

…………………………………………  …  ………………………………………. 

Prot. 31919 del 29/08/2012

               Ai Sigg.ri
Sindaco
Consiglieri Comunali
EBOLI

                                                                                         p.c. Ill. Mo Sig.
Prefetto
SALERNO

Al Comando Carabinieri – Stazione C.C.
EBOLI

Al Segretario Generale
Al Difensore Civico
e Responsabili Settori
Revisori dei Conti
Albo Pretorio
Organi di Stampa
Assessori Comunali

                                                      LORO SEDI

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VISTO il testo unico delle leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali n. 267 del 18/08/2000;

SENTITA la Conferenza di Presidenza in data  24/08/2012;

DATO ATTO che le proposte deliberative compiutamente istruite e munite dei pareri ex art. 49 del T.U.E.L. sono state depositate nell’Ufficio di Segreteria entro i termini fissati dall’art. 32 comma 1 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, avvalendosi dei poteri di cui all’art. 39 comma – 1 e 2 del T.U.E.L. 267/2000;

VISTO il vigente Statuto;
VISTO il vigente Regolamento disciplinante il funzionamento del C. C. ;
VISTO L’art. 6 del Regolamento di contabilità;

DISPONE

il Consiglio Comunale è convocato, presso la Sede Centrale, in seduta pubblica e in seconda convocazione per il giorno 6 settembre 2012, alle ore 10.00  per la trattazione dei punti del seguente

ORDINE DEL GIORNO:

1)      Verifica quantità e qualità aree e fabbricati nell’ambito del P.I.P. – Art. 14 L. 131/83 Determinazione prezzo di cessione anno 2012.
2)     Verifica quantità e qualità aree e fabbricati nell’ambito del PEEP. – Art. 14 L. 131/83 Determinazione prezzo di cessione anno 2012.
3)     Piano di ricognizione e valorizzazione e alienazione patrimonio immobiliare.
4)     Programma triennale LL.PP. 2012/2014 ed elenco annuale 2012 – Art. 128 D.Lgs. 163/2006 – Approvazione.
5)     Modifica Regolamento Tarsu.
6)     Approvazione Regolamento IMU.
7)     Approvazione aliquote IMU –  anno 2012.
8)    Bilancio annuale di previsione 2012 – Relazione previsionale e programmatica e bilancio pluriennale 2012/2014 – Esame ed approvazione.

Il Presidente del Consiglio
F.to  Luca Sgroia

…………………………………..  …  ……………………………………

Eboli, 30 agosto 2012

6 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Tarsu, IMU aglia aglia qui c’e’ aria di fregatura,
    Martino sei meglio di Copperfield.

    Aspettiamo proclami da SEL, RiformistiContiani, UDC, N PSI, Lega Araba, Opec, Moody’s, Merkel, Monti, Barroso, etc etc tanto le parole non costano nulla.

    VERGOGNATEVI

  2. Il sig. Sindaco dopo essersi godute le vacanze lasciando la citta’ senza governo per due mesi, in verita’ pochi si sono accorti della mancanza, torna e convoca il Consiglio comunale senza aver dato una spiegazione agli ebolitani del perche’ della crisi, di come e’ stata superata e se e’ stata superata. Gli ebolitani qualunque meriteranno prima o poi un Sindaco e degli amministratori che abbiano comportamenti minimamente corretti verso i cittadini che rappresentano ? In relazione alle questioni di interessi illeciti e trasversali che vengono da tutte le parti sollevate minacciando di interessare la Procura, ma qualcuno in Procura pensa di andarci veramente o sono argomenti che vengono posti per alzare solamente il prezzo degli accordi futuri ?

  3. Se avessero voluto andarci in Procura lo avrebbero fatto già da un bel pezzo mio caro ebolitano. Spero che venga la Procura qui da noi. Come si dice se Maometto non va alla montagna………….

  4. Non t’illudere lukas…eppoi,non sei uno sprovveduto.
    Se ti aspetti che la montagna vada da Maometto vuol dire che sei rimasto un romantico sognatore…
    Ma neppure tu penserai che con la magistratura si possano risolvere le questioni amministrative.
    Chi conosce i fatti e possiede le prove,le utilizza come arma di ricatto nei confronti dell’avversario politico-partitico.
    Hai letto l’o.d.g. ?
    Da un lato si prospettano nuovi scempi edilizi per Eboli e dall’altro nuove e più salate tasse per i contribuenti…

  5. Ma sento la mancanza dei riformisti, qualcuno potrebbe sollecitare un loro intervento?
    La loro politica libera da ogni interesse particolare stava riaccendendo il mio affievolito ardore per la politica attiva, stava ridando vigore a vecchi entusiasmi.
    Li considero una scarica di viagra ideale, non so se la mia è una percezione isolata o un dato di fatto condiviso.
    Spero di attingere nuova linfa morale dalla loro ineguagliabile sorgente di valori

  6. senti la mancanza dei riformisti??..forse hai ragione…..ma non credo che sarebbe cambiato molto intrecciati anche loro nella gestione del potere….
    credo che ci sia molto da discutere in merito………quando potevano non hanno fatto..adesso fanno affari vendendo i loro terreni ebolitani ad una nota società di Battipaglia…..credo cha abbiano un conflitto d’interessi notevole..cmq

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente