Elezioni a Eboli: Il PCI si confronta; Cariello è pronto; Gli altri con Cardiello; E il PD?

Domenica 15 settembre, ore 11.00, Piazza della Repubblica, confronto pubblico del PCI con i cittadini di Eboli. 

E mentre il PCI cerca il confronto con gli elettori e la sinistra, Cariello civico-“semi”-Dem è pronto al voto, il PD non c’è, i Conte e LEU cercano aggregazioni, tutti gli altri (quel che resta del centrodestra, Eboli 3.0 e parte del PD  dei cuomiani delusi) stanno con Cardiello, Eboli Futura pubblica il sondaggio del Sindaco ideale.

PCI Eboli-confronto in piazza

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Le elezioni amministrative si avvicinano e Associazioni, Comitati, Partiti si organizzano e si mobilitano per cercare di intrecciare rapporti e semmai costruire alleanze, ma anche per coinvolgere i cittadini e iniziare ad organizzare rappresentanze e Liste a sostegno di un candidato Sindaco. Candidato che dovrebbe a sua volta essere individuato, accettato, sostenuto. E qui casca l’asino.

E mentre il Sindaco uscente Massimo Cariello va avanti a tutta a birra e sta lavorando alacremente per compilare le Liste, facendo attenzione alla distribuzione, per modo da garantire ai suoi più stretti e fedeli collaboratori, l’area della sinistra ebolitana che si richiama ai Conte e a Liberi e Uguali sta svolgendo una serie di incontri-confronto, l’area che dovrebbe rappresentare quel che rimane del Centro-destra pare ripunterebbe su Damiano Cardiello, ma lavora per allargare la coalizione aggiungendovi spezzoni del centrosinistra come Eboli 3.0 e parte di dissidenti PD che a loro volta non gradiscono l’immobilismo Dem e parte del M5S che come al solito tra scontrini e certificati arriveranno sotto sotto e tra sgambetto e spintoni magari non riuscirebbero nemmeno a comporre una lista e attribuirsi il Simbolo.

Co all’orizzonte questo scenario domani Domenica 15 settembre, a partire dalle ore 11:00, i militanti ebolitani del Partito Comunista Italiano della Sezione “Mario Garuglieri”, saranno presenti in Piazza della Repubblica per confrontarsi con i Cittadini di Eboli e per immaginare un futuro possibile per la Città e magari se decidere di andare da soli o in coalizione. In coalizione! E in coalizione con chi è con quale candidato a Sindaco? Questa è una domanda da un miliardo di miliardi di euro, anche perché per far materializzare il PD dovranno rivolgersi ad un sensitivo e convocare semmai una seduta spiritica.

Se ci sei batti PD un colpo. Ahi voglia di farla questa domanda, il PD non risponde, non può rispondere, perché il suo capo, il Governatore Vincenzo De Luca non se ne frega per niente del. PD, lui, lo utilizza come un Tram all’abbisogna e soprattutto quando è necessario “occupare” il Partito per evitare che qualcuno se ne impossessa, e lo ha anche detto pubblicamente che non aspetta il PD e già è pronto per le Liste e affrontare la campagna elettorale regionale dell’anno prossimo. Poi specie dopo che suo figlio Piero non l’ha spuntata ad ottenere un Sottosegretariato, De Luca non farà una sola concessione al PD. E poi il PD, diciamola tutta a Salerno è De Luca, e a Eboli è il civico, visibilissimo e attivissimo Cariello da una parte e “l’imboscato” e invisibile Luca Sgroia dall’altra, atteso che l’ex On Antonio Cuomo, molto deluso e lavora a nuove risoluzioni, vicine, vicinissime al giovane Cardiello.

Ma se per tutti, tranne per il civico-“semi”-Dem Cariello, tutto è complicato sia per organizzare le Liste che una coalizione, almeno per la ricerca del Sindaco ideale per Eboli ci ha pensato il Think Tank Eboli Futura Social Forum, che ha pubblicato il risultato del secondo sondaggio “Il Sindaco ideale” per Eboli. I 940 intervistati non hanno messo il nome, ma hanno detto che deve avere dai 35 ai 54 anni, deve essere onesto per il 75%, competente per il 67%, capace per il 45%, cazzo, e come si fa, chi lo dice a quelli che già si sono candidati che magari quei requisiti non li hanno? Di certo i maligni penseranno che il dettaglio “onestà” è derimente per chicchessia, altri invece saranno convinti di avere tutte quelle prerogative, ma una cosa è certa che tutti, poiché non si tratta di un concorso, dovranno ottenere i voti.

Eboli-Pci

Eboli, 14 settembre 2019

8 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente