Con l’operazione “Liste pulite”, Damiano Cardiello sfida gli avversari

Il Candidato Sindaco del centrodestra Cardiello, lancia la sfida ai suoi avversari con “l’Operazione #listepulite”.

“Con questa operazione ci giochiamo la faccia. Non possiamo fallire questo obiettivo. I cittadini dovranno valutare con attenzione i nostri candidati e quelli dei nostri avversari. Li sfidiamo pubblicamente a fare meglio di noi.

Damiano Cardiello-foto comizio 3

Damiano Cardiello-foto comizio 3

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Manca poco più di una settimana alla presentazione delle Liste e dei candidati e in Città si dice di tutto. Furbescamente si devia sulle questioni dell’Iscrizione nelle Liste elettorali degli Immigrati comunitari, come se non fosse un diritto ma un abuso e si grida al “voto di Scambio” e si trascura tutti i soldi a iosa che si stanno spendendo in manifesti, in moltiplicazione di Sedi elettorali che noi abbiamo definito Franchising Politico.

Soldi che nessuno si chiede chi li caccia e da dove vengono, e nessuno si chiede perché, e che tipo di promesse ci sono dietro quei soldi, e quanti ne sono stati spesi fino a questo momento sebbene non si è ancora presentate le Liste e non si è aperta ufficialmente la campagna elettorale, immaginando quelli che si spenderanno dal 2 al 31 di maggio. Sarebbe il caso che qualche solerte uomo politico inviasse una bella missiva alla Procura della Repubblica, per segnalare chi e che c’é dietro quelle spese, per modo che si apra una sola indagine, sia per comprendere se l’iscrizione dei rumeni nelle liste elettorali del comune di Eboli è legittima e se è altrettanto legittimo spendere tutti questi soldi per la politica.

Delegazione Alleanza dei Romeni- Damiano Cardiello

Delegazione Alleanza dei Romeni- Damiano Cardiello

Mentre fioccano le accuse, si dimentica che proprio qualche giorno fa il Candidato Sindaco del Centro Destra, Damiano Cardiello, che ha tra i suoi alleati sia “La Destra“, sia “Forza Nuova“, e sia “Noi per Salvini“, ha concluso un accordo ufficiale e importantissimo con i Rumeni, candidando due loro rappresentanti, nelle proprie liste a dimostrazione della propria apertura verso quei lavoratori che vengono in Italia e con il loro lavoro contribuiscono, pagando le tasse, alla crescita del Paese: Prendiamo atto che sul tema degli immigrati, sia pure con tanti distinguo, Damiano Cardiello con la sua coalizione è molto più avanzati di tantissimi altri novelli fascitoidi, che con la scusa del voto di scambio, discriminano cittadini europei, che risiedono e lavorano onestamente nella nostra Piana e nella nostra Città, e per questo hanno diritto alla stregua di tutti i cittadini europei di partecipare alle elezioni Amministrative ed  Europee, e mostrano il loro volto e le loro intenzioni fortemente xenofobe.

Cardiello oltre a dimostrare di essere più avanti degli altri suoi competitor specie suoi ex alleati di quel firmamento che si richiamava all’ex Popolo delle Libertà, e proprio per confermare quel suo stato avanzato, rilancia “l’Operazione #listepulite“, per sottolineare la sua credibilità e quella della sua coalizione, atteso che quando ha stretto l’alleanza con i Partiti che lo sostengono ha anche chiarito i tratti del suo programma, programma che è stato ripetuto e reso pubblico nel comizio di domenica scorsa, al quale hanno assistito anche i responsabili provinciali di quei partiti e tra quelli Mario Pucciarelli segretario Provinciale di Forza Nuova.

Mario Pucciarelli-Forza Nuova

Mario Pucciarelli-Forza Nuova

Damiano Cardiello, ad una settimana esatta dalla consegna delle liste elettorali, con “l’Operazione #listepulite“, lancia la sfida ai suoi competitor e delinea i profili che verranno inseriti in quelle della propria coalizione. Entro pochi giorni – dice – concluderemo le liste della nostra coalizione. Con questa operazione ci giochiamo letteralmente la faccia.

Sono mesi – prosegue – che invochiamo un rinnovamento di qualità della classe dirigente, con donne, uomini e profili della società civile che diano finalmente un contributo per la propria Città. – e aggiunge – Non possiamo fallire questo obiettivo.

I requisiti per potersi candidare al consiglio comunale con ‪#‎damianocardiellosindaco‬ – sottolinea il Candidato Sindaco del centrodestra – sono pochi ma importanti: avere a cuore Eboli e non il proprio portafogli; essere persone serie e perbene; dare un contributo fattivo per la propria Città. I cittadini dovranno valutare con attenzione i nostri nomi ma anche quelli inseriti dai nostri avversari per capire da che parte sta la #‎coerenza, l’#etica, la #professionalità: Sfidiamo pubblicamente i nostri avversari a fare meglio di noi.

Siamo convinti – conclude Damiano Cardielloche gli ebolitani risveglieranno la coscienza, premiando il nostro gruppo e non quello composto da trasformisti dell’ultima ora e vecchie glorie della politica ebolitana.

SIT INN Fratelli D'Italia

SIT INN Fratelli D’Italia

Speriamo, aggiungiamo noi, e raccomandiamo ai nostri cittadini che se magari in questi giorni e nel corso della Campagna elettorale, qualche buontempone vi promette un posto di lavoro, o una qualsiasi promessa che sia la più stupida o la più importante, quel buontempone vi sta prendendo per il ….. e avete solo due possbilità: O mandarli al diavolo; o farvi continuare a prendervi per i fondelli.

Intanto dopo le uscite pubbliche di Piazza: di Massimo Cariello candidato con una coalizione di Liste civiche riunite nel Progetto “La Casa delle Idee” più il Nuovo Psi e Fratelli d’Italia-An; di Antonio Cuomo sostenuto dal Centrosinistra che comprende il PD , il PSI, l’API, Scelta Civica e una serie di liste civiche; Damiano Cardiello sostenuto dal Centrodestra comprendendo oltre che Forza Italia, FN, La Destra, Noi con Salvini e altre Liste Civiche; questa mattina sarà il turno di Erasmo Venosi, candidato del Movimento 5 Stelle, che affronterà la Piazza alle 11,30; e questa sera alle 17.30 del Candidato Sindaco Salvatore Marisei, sostenuto da una coalizione di estrema Sinistra, composta da Sinistra Ecologia e Libertà, Sinistra Unita e Rifondazxione Comunista.

Eboli, 26 aprile 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente