Elezioni Amministrative Eboli 2015: É ballottaggio Cariello-Cuomo. Ecco risultati e scenari

Smentendo le previsioni della vigilia Cariello (9.089 voti e 41.10%) batte Cuomo (6.764 voti e 30.59%) al primo turno, ed è Ballottaggio.

Lo scrutinio assegna un buon risultato a Venosi e al M5S (il cui seggio risulta in bilico). Il PD ridimensionato resta il primo Partito seguito dalla Lista civica Ascolto cittadino e dal Nuovo Psi, Forza italia ne esce rimaneggiata. Ecco i possibili scenari del Ballottaggio Cariello-Cuomo.

Caputo-Cardiello-Cariello-Cuomo-Marisei-Venosi

Caputo-Cardiello-Cariello-Cuomo-Marisei-Venosi

ARTICOLO IN CONTINUO AGGIORNAMENTO – ULTIMO AGGIORNAMENTO ORE 8.30

L’elaborazione dei dati e gli scenari sono stati curati dal
webmaster Gabriele Del Mese jr

da (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Si sono appena svuotate le Urne consegnandoci il risultato delle elezioni regionali, che hanno visto prevalere Vincenzo De Luca con 987.651 preferenze e una percentuale 41,15%, sul suo diretto avversario conquistando la Regione Campania e strappandola al centrodestra e all’uscente Stefano Caldoro, il quale a sua volta ha ottenuto 920.957 voti e il 38,37%, e Valeria Ciarambino del Movimento 5 Stelle che ha raggiunge 17,52 con 420.617 voti, Salvatore Vozza della “Sinistra al Lavoro” e Marco Esposito con la Lista “MO”, e subito si sono aperte le altre urne, quelle dell’elezione amministrative per il rinnovo del Consiglio comunale e l’elezione del Sindaco di Eboli.

Competizione elettorale dai toni accesissimi e che vede in competizione: Antonio Cuomo (PD) candidato con una coalizione di centrosinistra; Massimo Cariello a capo di una coalizione di tre Liste Civiche più il Nuovo Psi e Fratelli d’Italia-An; Damiano Cardiello con un raggruppamento di centrodestra con Forza Italia e alcune liste civiche; Salvatore Marisei candidato con l’estrema sinistra e appoggiato da due Liste, “Riformisti Democraticie” e “La Sinistra per Eboli”; Erasmo Venosi candidato “scomunicato” dal Movimento 5 Stelle; Vincenzo Caputo sorretto da due liste, “Il momento è adesso” e “Italia dei valori”. La competizione ha fatto registrare non pochi attenzionamenti, ampiamente riportati dalla stampa e dal web, verificati e sventati e controillati dalle Forze dell’Ordine locali, ma è stata anche portatrice di tante stranezze, ivi compreso il PESSIMO sistema di raccolta, di pubblicazione e di diffusione dei dati elettorali, completamente impantanato, tanto che 14 ore d’all’inizio dello spoglio, si è solo a 16 sezioni scrutinata su 34, di questo passo attenderemo tempi biblici per conoscere nel dettaglio tutti i risultati.

Risultati chiari ed inequivocabili che vedono nettamente affermarsi Massimo Cariello con 9.089 voti e una percentuale del 40.88%, su Antonio Cuomo con 6.764 voti e una percentuale del 30,59%, a fronte delle Liste alle quali al contrario hanno fatto rilevare che quelle collegate a Cariello, hanno raccolto 9.041 voti e il 40,88%, e quelle collegate a Cuomo 7.600 e il 30.59 %.

Ma se Cariello ha conquistato la prima piazza e Cuomo la seconda, aggiudicandosi il Ballottaggio, gli altri competitor pur finendo la loro corsa, in seguito parteciperanno alla distribuzione dei seggi e a secondo di chi vincerà, otterrano i corrispondenti seggi, seguendo l’ordine:

VOTI LISTA SINDACI E COALIZIONE

Voti definitivi candidato Sindaco – Aggiornamento ore 8.00 – percentuali corrette rispetto ai dati del comune

Cariello 9089 (41.09 %)
Cuomo 6764 (30.58 %)
Cardiello 2469 (11.16 %)
Venosi 1805 (8.16 %)
Marisei 1194 (5.39 %)
Caputo 794 (3.59 %)

Voti definitivi di lista / coalizione – Aggiornamento ore 8.00 – percentuali corrette rispetto ai dati del comune
Cariello Coalizione 9041 (42.39 %)
Cuomo Coalizione 7600 (35.63 %)
Cardiello Coalizione 2092 (9.80 %)
Venosi M5S 993 (4.65 %)
Marisei Coalizione 903 (4.23 %)
Caputo Coalizione 699 (3.27 %)

Differenza voti candidato/voti lista
Cariello -1.29 %
Cuomo – 5.04 %
Cardiello +1.35 %
Venosi + 3.50 %
Marisei + 1.16 %
Caputo + 0.31 %

SCENARIO VITTORIA CARIELLO

Cariello Coalizione 9041 (42.39 %) 15 (14 + Cariello)
Cuomo Coalizione 7600 (35.63 %) 7 (6 + Cuomo)
Cardiello Coalizione 2092 (9.80 %) 2 (1 + Cardiello)
Venosi M5S 993 (4.65 %) 1 (Venosi)
Marisei Coalizione 903 (4.23 %)
Caputo Coalizione 699 (3.27 %)

SCENARIO VITTORIA CUOMO

Cariello Coalizione 9041 (42.39 %) 8 (7 + Cariello)
Cuomo Coalizione 7600 (35.63 %) 15 (14 + Cuomo)
Cardiello Coalizione 2092 (9.80 %) 2 (1 + Cardiello)
Venosi M5S 993 (4.65 %)
Marisei Coalizione 903 (4.23 %)
Caputo Coalizione 699 (3.27 %)

CONSIGLIO COMUNALE IN CASO DI VITTORIA DI CARIELLO

Ascolto Cittadino 2385 (4)
1. Gianmaria SGRITTA 270
2. Ennio GINETTI 238
3. Cosimina CENNAMO 234
4. Luigi GUARRACINO 228
(5. Mario DOMINI 211) – Consigliere Uscente
(6. Angela LAMONICA 193)

Nuovo PSI 214 (3)
1. Cosimo Pio DI BENEDETTO 405
2. Giancarlo PRESUTTO 217
3. Giuseppe PIEGARI 207
(4. Vincenzo MARCHESANO 205)
(5. Carmela RIZZO 200)

Eboli Popolare 2123 (3)
1. Santo Venerando FIDO 447 – Consigliere Uscente
2. Filomena ROSAMILIA 416
3. Fausto VECCHIO 401 – Consigliere Uscente
(4. Matilde SAJA 298)
(5. Emilio MASALA 275) – Consigliere Uscente

Insieme X Eboli 1799 (3)
1. Carmine BUSILLO 273
2. Roberto GRASSO 252
3. Pierluigi MEROLA 181
(4. Cosimo NAPONIELLO 181)
(5. Emmanuel PILI 163)

Fratelli d’Italia 610 (1)
1. Lazzaro LENZA 232 – Consigliere Uscente
(2. Vittorio BONAVOGLIA 93)

Totale Coalizione: 15 (14 + Cariello) 

Partito Democratico 2832 (3)
1. Antonio PETRONE 522 – Consigliere Uscente
2. Teresa DI CANDIA 484
3. Antonio CONTE 326
(4. Mario DI DONATO 259) – Consigliere Uscente
(5. Cosimo CICIA 235) – Assessore Uscente
(6. Adolfo LAVORGNA 230) – Assessore Uscente

Eboli 3.0 1721 (1)
1. Rosa ALTIERI 277
(2. Giuseppe PELLEGRINO 210)
(3. Gaetano NAIMOLI 188)
(4. Vincenzo FORNATARO 163)
(5. Walter MANDIA 152)
(6. Roberto PALLADINO 151) – Consigliere Uscente

Uniamo Eboli 1303 (1)
1. Pasquale INFANTE 404
(2. Gino CIOFFI 202)
(3. Chiara TENZA 166)
(4. Emanuele LATRONICO 159)

La mia città 916 (1)
1. Francesco RIZZO 190 – Consigliere Uscente
(2. Cosimo BRENGA 168)
(3. Maria CONTALDO 107)

Eboli Libera 828 (0) 
(1. Tommaso MAIORIELLO 215)
(2. Gerardo LAMANNA 172)  – Consigliere Uscente
(3. Vittoria COPETI 119)

Totale Coalizione Cuomo: 7 (6 + Cuomo)

Forza Italia 880 (1)
1. Giuseppe LA BROCCA 167
(2. Nicola ROSAMILIA 104)
(3. Carmine SORVILLO 88)

Eboli Avanti 440 (0)
(1. Gerardo DI STEFANO 61)
(2. Mariastella CONTALDO 55)

Eboli Fronte Comune 231 (0)
(1. Gianfranco VILLANO 56)
(2. Giovanna RUFOLO 35)

Gioventù Ebolitana 214 (0)
(1. Sara CIANCIO 30)
(2. Cosimo ALTIERI 29)

Centro Moderato 121 (0)
(1. Guido TUCCELLA 29)
(2. Oriana MILIONE 24)

Totale Coalizione Cardiello 2 (1 + Cardiello)

Movimento 5 Stelle 993 (0)
(1. Marianna INGENITO 123)
(2. Angela VIGILE 70)

Totale Venosi 1 (Venosi)

La sinistra per Eboli 635 (0)
(1. Mariateresa IMPARATO 164)
(2. Carmine PALMA 82)

Riformisti Democratici 268 (0)
(1. Vincenzo MARANO 62)
(2. Alessia CARUCCI 39)

Totale Coalizione Marisei 0

Il Momento è Adesso 675 (0)
(1. Margherita CAPUTO 122)
(2. Raffaele GUADAGNO 104)

Italia dei Valori 24 (0)
(1. Antonella ALTIERI 5)
(2. vari candidati ad 1 voto)

Totale Coalizione Caputo 0

CONSIGLIO COMUNALE IN CASO DI VITTORIA DI CUOMO

Partito Democratico 2832 (6)
1. Antonio PETRONE 522 – Consigliere Uscente
2. Teresa DI CANDIA 484
3. Antonio CONTE 326
4. Mario DI DONATO 259 – Consigliere Uscente
5. Cosimo CICIA 235 – Assessore Uscente
6. Adolfo LAVORGNA 230 – Assessore Uscente
(7. Lucilla POLITO 197)
(8. Luigi LAURINO 176)

Eboli 3.0 1721 (3)
1. Rosa ALTIERI 277
2. Giuseppe PELLEGRINO 210
3. Gaetano NAIMOLI 1884

4. Vincenzo FORNATARO 163

5. Walter MANDIA 152)
6. Roberto PALLADINO 151) – Consigliere Uscente

Uniamo Eboli 1303 (2)
1. Pasquale INFANTE 404
2. Gino CIOFFI 202
(3. Chiara TENZA 166)
(4. Emanuele LATRONICO 159)

La mia città 916 (2)
1. Francesco RIZZO 190 – Consigliere Uscente
2. Cosimo BRENGA 168
(3. Maria CONTALDO 107)

Eboli Libera 828 (1) 
1. Tommaso MAIORIELLO 215
(2. Gerardo LAMANNA 172) – Consigliere Uscente
(3. Vittoria COPETI 119)

Totale Coalizione Cuomo: 15 (14 + Cuomo)

Ascolto Cittadino 2385 (2)
1. Gianmaria SGRITTA 270
2. Ennio GINETTI 238
(3. Cosimina CENNAMO 234)
(4. Luigi GUARRACINO 228)
(5. Mario DOMINI 211) – Consigliere Uscente
(6. Angela LAMONICA 193)

Nuovo PSI 214 (2)
1. Cosimo Pio DI BENEDETTO 405
2. Giancarlo PRESUTTO 217
(3. Giuseppe PIEGARI 207)
(4. Vincenzo MARCHESANO 205)
(5. Carmela RIZZO 200)

Eboli Popolare 2123 (2)
1. Santo Venerando FIDO 447 – Consigliere Uscente
2. Filomena ROSAMILIA 416
(3. Fausto VECCHIO 401) – Consigliere Uscente
(4. Matilde SAJA 298)
(5. Emilio MASALA 275) – Consigliere Uscente

Insieme X Eboli 1799 (1)
1. Carmine BUSILLO 273
(2. Roberto GRASSO 252)
(3. Pierluigi MEROLA 181)
(4. Cosimo NAPONIELLO 181)
(5. Emmanuel PILI 163)

Fratelli d’Italia 610 (0)
(1. Lazzaro LENZA 232) – Consigliere Uscente
(2. Vittorio BONAVOGLIA 93)

Totale Coalizione Cariello: 8 (7 + Cariello) 

Forza Italia 880 (1)
1. Giuseppe LA BROCCA 167
(2. Nicola ROSAMILIA 104)
(3. Carmine SORVILLO 88)

Eboli Avanti 440 (0)
(1. Gerardo DI STEFANO 61)
(2. Mariastella CONTALDO 55)

Eboli Fronte Comune 231 (0)
(1. Gianfranco VILLANO 56)
(2. Giovanna RUFOLO 35)

Gioventù Ebolitana 214 (0)
(1. Sara CIANCIO 30)
(2. Cosimo ALTIERI 29)

Centro Moderato 121 (0)
(1. Guido TUCCELLA 29)
(2. Oriana MILIONE 24)

Totale Coalizione Cardiello 2 (1 + Cardiello)

Movimento 5 Stelle 993 (0)
(1. Marianna INGENITO 123)
(2. Angela VIGILE 70)

Totale Venosi 0

La sinistra per Eboli 635 (0)
(1. Mariateresa IMPARATO 164)
(2. Carmine PALMA 82)

Riformisti Democratici 268 (0)
(1. Vincenzo MARANO 62)
(2. Alessia CARUCCI 39)

Totale Coalizione Marisei 0

Il Momento è Adesso 675 (0)
(1. Margherita CAPUTO 122)
(2. Raffaele GUADAGNO 104)

Italia dei Valori 24 (0)
(1. Antonella ALTIERI 5)
(2. vari candidati ad 1 voto)

Totale Coalizione Caputo 0

SCENARI BALLOTTAGGIO CUOMO – CARIELLO

Le due coalizioni sostanzialmente si equivalgono in termini di potenziale dei consiglieri che effettivamente hanno la certezza o la possibilità di rientrare (ipotizzando eventuali assessorati e relativo scorrimento di graduatoria. Il leggerissimo vantaggio di Cariello è eredita dei voti di lista più consitenti ricevuti dalla sua coalizione e da suoi candidati. Si prospetta un ballottaggio all’ultimo voto. Come curiosità statistica si nota che i circa 40 candidati considerati per questo calcolo hanno raccolto 10.936 voti, ovvero il 50 % circa di tutti i voti validi.

COALIZIONE CARIELLO

Totale Voti Consiglieri certi di essere eletti: 2.266
Totale Voti Consiglieri eletti in caso di vittoria o comunque potenzialmente recuperabili in caso di assessorati interni: 3.361

COALIZIONE CUOMO

Totale Voti Consiglieri certi di essere eletti: 2.203
Totale Voti Consiglieri eletti in caso di vittoria o comunque potenzialmente recuperabili in caso di assessorati interni: 3.106

IPOTESI E COMMENTO INIZIALE DI POLITICADEMENTE
 
Per come si presenta lo scrutinio è stata una rivoluzione, e sebbene parziale assegna un buon risultato ad Erasmo Venosi e al M5S che con 1.062 voti e l’8.86% doppia quasi la Lista, bando alla “Scomunica” che il Movimento di Grillo aveva praticato per via di una vicenda assurda, che ha mostrato solo il vero volto integralista del M5S e null’altro. Il PD vine fuori fortemente ridimensionato ma resta il primo Partito, seguito dalla Lista civica “Ascolto cittadino” e dal Nuovo Psi, mentre Forza Italia con un magrissimo 4.11% ne esce rimaneggiata e segna irreversibilmente il suo declino. E’ inutile raccontare delle sorprese riguardo alle preferenze, anche in questo caso c’é chi si aspettava tanto e riceve niente e chi invece fa un buon bottino, insomma è in atto una vera rivoluzione, e non poteva essere altrimenti, atteso l’implosione della maggioranza che sorreggeva l’Amministrazione Melchionda, tenuta insieme solo dal collante del potere, il quale venuto a mancare ha proiettato in  tutte le direzione i suoi uomini, accolti da tutti gli schieramenti da Cuomo a Cariello e Cardiello fino all’estrema sinistra.
Ma tornando al Ballottaggio tra Massimo Cariello e Antonio Cuomo ecco che POLITICAdeMENTE offre due possibili scenari: Il primo, nella ipotesi di una vittoria di Massimo Cariello i seggi verrebbero ripartiti assegnando a Cariello 14 consiglieri seguendo le percentuali ottenute dai singoli Partiti, 7 consiglieri al Centrosinistra di Cuomo, 2 al Centrodestra di Cardiello; 1 al Movimento 5 Stelle (Venosi); Il secondo scenario, ipotizzando la vittoria di Antonio Cuomo e la relativa assegnazione dei 14 consiglieri comunali, attribuirebbe alla Coalizione di Cariello 8 consiglieri, 1 al centrodestra di Cardiello; e 1 al Movimento 5 Stelle di Venosi; in entrambi i casi resterebbe fuori l’estrema sinistra di Gerardo Rosania e Marisei, segnando un brutto colpo che vedrebbe per la prima volta un Consiglio comunale senza i rappresentanti della sinistra alternativa.

Gli aventi diritto al voto sono 30.496 Elettori, mentre coloro i quali si sono recati ai seggi sono stati 22.969, pari al 75,32% degli aventi diritto.

Eboli, 1 giugno 2015

68 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. CAPUTO E FRITTATA STANNO ALLA POLITICA COME L’ARNA STA ALLE AUTOMOBILI.

  2. IN UNA SOLA TORNATA ELETTORALE ABBIAMO SPAZZATO VIA UNA INTERA FAMIGLIA DALLA SCENA POLITICA

  3. VECCHIO VICESINDACO E MELCHIONDA ASSESSORE!!!

  4. SCUSATE MA QUELLI CHE FECERO LO SGAMBETTO A MELCHIONDA CHE FINE HANNO FATTO??? LO SGREFICE Dov’è??? GIà è ESPATRIATO IN LIBIA ? EPPURE SI ERA CANDIDATO ALLE PRIMARIE!!!

  5. MASSIMO IO CREDO CHE LA TUA CASA SIA QUELLA DEI SOCIALISTI DI MARAIO!! FA UN BEL ACCORDO CON DE LUCA. VECCHIO PASSA AL PD E LO GESTISCE. E ANCHE A EBOLI EVREMO UNA COLALIZIONE DI CENTROSINISTRA!!

  6. @ tutti….. La città di Eboli ha segnato un passo in avanti per la sua evoluzione importantissimo, finalmente una persona onesta , competente e per bene ( non che dubiti delle altre , ma di questa ne ho certezza)in consiglio comunale, comunque vadano le cose….. Erasmo venosi !

  7. Dai ma veramente Filomena Rosamilia?
    Sono felice del risultato di Massimo,ma come la scorsa tornata elettorale sono preoccupato dalla mediocrità dei suoi collaboratori.

  8. Visti i nomi che andrebbero ad occupare il posto in Consiglio comunale, visti gli interessi (privati) che questi andrebbero a curare, riducendo il tutto ad un fatto aritmetico, scelgo il meno peggio e quello che potrebbe creare meno danni: Massimo Cariello, nella speranza che sia tanto intelligente e lungimirante da accogliere, nel caso di vittoria, tra le sue file una personalità di alto profilo qual’è Erasmo Venosi che, avendo nel cuore le sorti della città, potrebbe accettare l’incarico di consulente tecnico (visto che gli assessorati li ha promessi già a troppe persone).
    Spero che Cariello sia ancora più lungimirante nell’affidare gli incarichi apicali (assessorati, dirigenze e quant’altro) a persone capaci di traghettarci oltre il pantano; dirigenti capaci di rimettere in sesto una macchia amministrativa che è vicina al collasso, con luci ed ombre in certi uffici che lasciano sbigottiti.
    Se Cariello non dovrà dire grazie a troppa gente probabilmente qualcosa potrebbe anche riuscire a fare.
    Altro discorso vale per l’altro, come si chiama?, che è portatore di interessi ben più particolari, lui che di Eboli nulla sa, nulla ha voluto sapere e nulla intende sapere, lui e le sue idee bislacche di progresso.

    • Caro Mister no vorrei ricordati che stiamo parlando di colui che ha portato il canta giro ad Eboli! 😀

  9. Ecco i risoconi all’attacco! Leggetevi i risultati e pensate ad Eboli e a chi “ama ed è presente sempre ad Eboli”. Tutto il resto è nullità politica.

  10. Avremo altri cinque anni la Regione contro,pure il governo e la provincia?
    La fine di una città

  11. De Luca,dal primo a mattina ha stravolto gli equilibri che il 31 per via dell’election day non si sapevano,si riparte da zero e senza franchi tiratori che rischiano l ‘accredito

  12. avete sentito le dichiarazioni di caputo?? ha detto:” sugli apparentamenti al ballottaggio sono possibilista”. Haaa ha ha ha ha ha ha haaa ha ha ha . Ma mi faccia il piacere!!! CAPU’ TU E FRITTATA CONTATE QUANTO IL DUE DI COPPA NELLA BRISCOLA A DENARI!!!

  13. CMQ CON TUTTO IL RISPETTO DI CARIELLO E DI ALCUNI PROFESSIONISTI CHE ENTRERANNO IN CONSIGLIO COMUNALE IL RESTO è Nullità. PREPARIAMOCI A VOTARE TRA UN ANNO E AD ANDARE A TROVARE QUALCHE NOSTRO AMMINISTRATORE A FUORNI

    • Partendo del fatto che nei nominativi indicati quali Consiglieri noto molti nomi nuovi, lei è a conoscenza di fatti o prove che confermino le sciocchezze che scrive, lavora a stretto contatto con la Bindi nella stesura degli impresentabili?
      Prima di formulare accuse sarebbe bene che conoscesse queste persone, perché il passo dalla stupidaggine alla calunnia è molto breve.

      Le consiglio il Maalox, ne fa uso anche Grillo.

  14. SPERO CHE IN CONSIGLIO ENTRI VENOSI E MARISEI CHE METTERANNO IN CRISI LA MAGGIORANZA AD OGNI SOSPIRO

    • Maalox due volte al giorno, un ottimo rimedio.

  15. @terenzio 59….. Scusa non mi è chiara una cosa….. Sostieni che avendo un’ amministrazione diversa da quella degli ultimi 30 anni avremmo la regione ed il governo ( parli anche di provincia ma è un organo decaduto) contro….. Ma spiegami come mai nell’ultimo ventennio quando l’abbiamo avuto a favore ( e ne sono capitate di volte) che favori o privilegi di sorta abbiamo mai avuto??
    È un’ottima occasione questa per fare una BELLISSIMA PULIZIA in casa PD….
    Troppi dinosauri devono andare in pensione e poi si potrà ripartire…. Altrimenti non cambierà mai nulla!
    ROTTAMAZIONE!

    • Il ballottaggio un altra partita,si parte da Zero a zero,la storia piena di rimonte,figuriamoci dieci punti!

    • Governo: Renzi
      Regione: DE LUCA
      Provincia: CANFORA
      Comune di Eboli : CARIELLO?
      …CARIELLO CHI?

  16. @mister no – Prima di prendere in esame i risultati, che vanno rispettati, prendi in esame il tuo modo di scrivere.
    Qual’è si scrive nel seguente modo: qual è.
    Chi ha preso quei voti questo lo sa di sicuro.

  17. Cariello vuol far riprendere il commercio e sta con pansa direttore di un outlet?
    scusate e la logica di ciò?

  18. Ma hai visto quanti post vengono scritti con errori, dovuti alla velocità e alla distrazione?
    Ti ringrazio di avermi fatto notare la mia poca dimestichezza con l’italiano, ne prendo atto.
    Ora puoi anche tornare a lavorare alla direzione della NASA.

  19. QUAL È O QUAL’È?

    La grafia corretta nell’italiano contemporaneo è qual è, senza apostrofo.

    La grafia qual’è, anche se molto diffusa, è scorretta, perché non si tratta di un caso di ➔elisione, ma di ➔troncamento, dal momento che qual esiste come forma autonoma.

    La grafia qual’è con l’apostrofo è presente nella letteratura del passato, anche recente

    Qual’è il piacere che volete da me? (C. Collodi, Le avventure di Pinocchio)

    Do un’occhiata alla casa e capisco qual’è la camera (F. Tozzi, Ricordi di un impiegato).

    @MisterSI sono stato influenzato da Collodi, visto che ho letto Pinocchio per capire come ragionano certi amministratori.

  20. Caro Admin,

    1) Cariello parte con un vantaggio di 2300 voti circa; Cariello ha preso una cinquantina di voti in più delle liste. Venosi è eletto solo in caso di vittoria di Cariello. Cardiello non riuscirà a veicolare i suoi 2400 voti ma, a prescindere, dubito che persone che votano Forza Italia voterebbero Cuomo. Alla luce di ciò non vedo margini di recupero considerando anche la sicura crescita dell’astensione. Come si fa a parlare di “ballottaggio all’ultimo voto”? Sembra piuttosto, da un’analisi più lucida della sua, che il margine al minimo resterà questo iniziale.

    2) in questo momento di cambiamento quello che sa dire sul M5S è che “ha mostrato solo il vero volto integralista”. Mi sembra che Venosi si sia candidato (nonostante qualche rumor alimentato più dai competitor che dall’interno) e abbia preso bei voti (1800). Un partito integralista avrebbe rimosso la candidatura… moderiamo i termini! Resta il fatto che ormai molto sicuramente il Movimento avrà in Venosi un valido consigliere comunale (magari da proporre come Presidente del Consiglio), così la smetterete di trovare difetti pregiudiziali su chi fa politica sana.

    3)Il PD resta il primo partito. Numericamente è vero, ma vorrei vedere questi personaggi che prendono più di 300 voti, senza logiche di potere quanti ne prendono. Il PD è alla frutta. E’ rimasto solo il fronte dei contiani e, considerando che Federico Conte è stato snobbato da chi ha votato Cuomo, ora il partito subirà un duro contraccolpo.

    4) Avete fatto (e fate) tanto rumore sul fatto che la persona di Melchionda appoggiasse Cariello. Ebbene, come era da aspettarselo, i vari Rotondo e Salviati restano a casa, ciò smonta definitivamente inciuci e complotti. Potrebbe rientrare la Saja ma potete verificare che Saja è stata veicolata da Fausto Vecchio e da voti che bene o male la sua famiglia riesce a spostare.

    Apprezzerei il suo punto di vista a questa analisi.

    • per dreamer,
      le analisi, sono analisi e non hanno nulla di scientifico. Allo stesso modo è da considerare che queto turno di ballottaggio è un’altra partita e ovviamente darà dei risultati che potrebbero essere appunto di riproposizione del vantaggio o potrebbero essere il contrario.
      lo sapremo solo il 14 giugno.
      Per il resto tolto di mezzo ogni analisi, restano le osservazioni politiche che non modificano affatto la loro portata, indipendentemente se sono onon sono stati eletti.
      Ma anche questa è opinabile, perché alcuni la accettano altri no.
      Fatto sta che questo risultato è figlio delle politiche distruttivr ìe di Melchionda e della sua amministrazione completamente implosa e dispersa in tutto il firmamento politico.

    • Grazie, Massimo!

  21. X lella . ne vedremo delle belle

  22. Quindi se vince Cuomo, Venosi non entra in consiglio comunale. Forza grillini corrette al ballottaggio a votare compatti Cariello per non rendere inutili i vostri sforzi al primo turno.

  23. Tutta la mia stima, incondizionata, per il prof. Erasmo Venosi. Disappunto e sdegno ASSOLUTO per i cittadini M5S che anch’essi, cavalcando la tigre delle dimissioni per il problema del “secondo mandato” cercano, con azioni da bassa politica, di preferire una figura ALTA come Venosi per garantirsi un posto al sole.
    Voi non siete M5S siete ebolitani e lo state dimostrando in questi giorni con il vostro ignobile comportamento.
    Fedeltà assoluta ad Erasmo prima delle elezioni, pugnalate alle spalle subito dopo.
    Erasmo Venosi lo avete contattato voi, dopo le vostre insistenze ha deciso di scendere in campo. Chi oggi ha fatto questa “macabra” scoperta del doppio mandato poteva ben farla prima: perché non lo ha fatto? E perché non l’ha fatto la dirigenza centrale che dei candidati, di tutti, gli conta i famosi peli … proprio là? Io penso che lo avete fatto a posta e cioè vi serviva una figura di alto profilo per accreditarvi all’opinione pubblica che, altrimenti, manco vi calcolava. Dopo aver acquistato punti grazie all’alto profilo del Venosi vi siete venduto il fatto che la vera alternativa eravate voi: abbiamo Venosi che è una garanzia!!
    Venosi prende 1800 voti contro i 990 della lista. Vorrà dire pure qualcosa? Secondo me vuole dire che i voti alla lista è conseguenza dei voti a venosi e non viceversa. Per votare la liste e permettere di raggiungere il quorum sono stati votati i candidati. Venosi aveva ed ha un suo seguito di persone che lo stimano e ne apprezzano la serietà l’onesta e la professionalità: a prescindere dal Movimento.
    Voi mi direste: ha usato il Movimento per farsi votare. Vi rispondo e voi avete usato voi per acquistare credibilità. 1 a 1 e palla a centro.
    Il fatto che i candidati siano molto dispiaciuti di non aver avuto il seguito sperato la dice lunga sul fatto che dovesse passare l’idea e non la persona.
    In fondo in fondo ad ognuno di voi faceva piacere entrare a far parte del grande baraccone e dire “comando anch’io!”.
    fatevene una ragione, non è così. Forse lo sarà la prossima volta ma ora fate largo a chi ne sa più di tutti voi messi insieme. Venosi se ne uscirà dal Movimento come ordinato dal vertice? Dimostrerà quanto ottusa sia la dirigenza centrale che, pur di rispettare certe astruse norme interne, si priva del meglio che ha a disposizione.
    Collaborerà con Cariello? Spero di si purché non si faccia mettere i piedi in testa e faccia valere le proprie idee che, essendo di buon senso, dovrebbero andar bene anche al caro Massimo (che con venosi a bordo e non all’opposizione ha tutto da guadagnare).
    Buon lavoro Erasmo e cerca di guardare con immensa pazienza a questi giovanotti scalpitanti che cercano in tutti modi di emergere solo perché hanno imparato a memoria qualche norma ed oggi si credono Adam Smith!!!

  24. X “cittadini M5S” voglio intendere una parte dei candidati al consiglio comunale, visto che non vogliono chiamarsi politici.
    Prima corteggiano la figura ALTA di venosi per darsi importanza e poi la scaricano SOLO per bassi interessi personali: l’arrivismo che sostituisce l’idea di portare persone capaci in amministrazione.
    Non c’è nulla da fare, l’UOMO ha sempre dei limiti che tira fuori nel momento più bello.

  25. Il ballottaggio é tutta un’altra cosa. Nessuno ha bagagli e nessuno può essere ricattato. Il voto é libero ed ahi voglia di cantare messe perché tutto é possibile.
    I tifosi continuino a farlo. Il tifo incoraggia ma non.porta voti.
    i voti e i risultati li vedremo il 14 e il 14 ne vedremo di belle.
    In questa vicenda c’é solo un responsabile: é Martino melchionda.

  26. Caro Dreamer , la tua non é una tesi é un desiderio. Come desiderio va bene. Ma non mescolare i tuoi sogni con la realtâ.
    io per esempio ho votato Cariello perché un mio parente era candidato con lui.
    tutta la mia famiglia lo ha votato. Non siamo in tanti siamo solo 22 e il 12,mio figlio compie 18 anni, e anche lui non voterá per Carielli e tutti noi voteremo per Cuomo.
    Ma non facciamo una questione di uomini, nulla in contrario per Cariello, ma noi siamo di sinistra e voteremo per la coalizione di centrosinistra.

    • Bravo,ma voti come cittadino consapevole della filiera istituzionale cui non possiamo farne a meno.

    • Non ho votato Cariello al primo turno, lo farò al secondo e con me tanti amici del M5S. Signori, 2300 voti sono davvero tanti da perdere considerando anche l’astensionismo.

    • DREAMER, i 2300 voti non esistono più, si parte d’accapo, molti hanno votato cariello per parenti interni, ora voteranno cuomo anche e non solo per la famosa filiera del potere o istituzionale, chiamala come la vuoi.
      14/& cuomo non deve recuperare nulla, come cariello confermare nulla, a scafati un 49% di vantaggio al primo turno, fu superato al ballottaggio, come vedi le statistiche parlano chiaro!

    • L’ASTENSIONISMO SIGNIFICA MENO VOTI PER ESSERE ELETTI, NON TUTTI COLORO CHE HANNO VOTATO CARIELLO ANDRANNO AL SEGGIO,CONSIDERANDO LA PARTITA GIA’ CHIUSA, DI SOLITO I RINCORRENTI AVRANNO L’ADRENALINA ALA MILLESIMA, PER SPINGERE I PROPRI A CORRERE E FAR CORRERE GLI ALTRI!

  27. Capirai,un consigliere di minoranza conta zero,per opporsi alle delibere della giunta si deve fare ricorso al tar,costo 5.000 euro,dunque si tratta di spendere a cinque zeri, ad un certo punto meglio cuomo che l’isolazionismo politico che significherebbe il degrado del mancato sviluppo.

  28. @essereseri. A me la filiera non mi interessa. Sono di sinistra e voto per la mia sinistra. Ho votato al primo turno solo per non minare un affetto , ma ti assicuro anche il mio parente mi ha fatto sapere ch ha sbagliato e che ha apprezzato che noi lo abbiamo votato e si accinge a fare come noi. Ripeto niente verso Cariello ma non mi piace la sua collocazione politica.

  29. Chi rincorre il fumo delle illusioni,avrà tra le mani solo le lacrime della delusione.
    Molte dei fan di un ballottante se ne stanno accorgendo e appoggieranno l’altro.

  30. ESISTE UNA MAGGIORANZA SILENZIOSA AD EBOLI, QUELLA PASSATA IN SECONDO PIANO PER LE COMUNALI, OVVERO UN 51% CHE HA VOTATO DE LUCA, QUESTO 51 TORNERA’ ALLA RIBALTA CON LA SUA VENUTA AD EBOLI, E GLI EBOLITANI LIBERI DA VINCOLI FAMILIARI E DI AMICIZIA VERSO CHICCHESSIA AVRANNO UN QUADRO SEMPLICE E DELINEATO.

    INFATTI GLI EBOLITANI SARANNO LIBERI DA RICATTI, LE DENUNCE FATTE DA CANDIDATI AVRANNO L’EFFETTO DI IMPEDIRE VOLONTA’ COARTANTI SULL’ELETTORE,ALLA FINE LA LIBERTA’ E LA DEMOCRAZIA, COME DA TRADIZIONE, TRIONFERANNO IN EBOLI!

  31. E’ caduta la maschera dei grillini in salsa ebolitana.
    Anche loro affamati di poltrone tanto da fargli girare le spalle a chi, fino ad ieri osannato, è diventato un traditore perché non ligio alle regole ottuse e non chiare del movimento. Quantunque Venosi non avesse rispettato quella regola del doppio mandato 1) chi doveva vigilare e dare a quella regola un’interpretazione ultima (un mandato può anche essere parziale o deve essere totalmente svolto?). Perché non ha vigilato la sede centrale? La verità è che il prof. Venosi ha contribuito, e non poco, a farvi uomini e a dare credito al loro movimento che, in sua assenza, avrebbe preso meno voti dei componenti della lista. Non siete voi che avete dato luce a Venosi ma siete voi che, in campagna elettorale, avete vissuto di luce riflessa.
    Ingrati!!!!!

  32. Ma perché tu lu credi puri?
    Tutti lo siamo x mancanza di prove!

  33. Prima la filiera, poi l’astensionismo solo da un lato, poi le statistiche, fra poco vi inventerete anche un’apparizione della Madonna che indica Cuomo come il Messia, siete spariti per tre giorni tanto avevate perso la parola, quello di cui mi meraviglio e mi delude è sapere che ci sono ancora tanti ottusi che credono alle favole.
    Avete fatto ogni pronostico prima del 31 maggio, che Cuomo vinceva al primo turno, che Cariello avesse meno consenso di Cardiello, che il messia invisibile stesse già governando il palazzo, ho visto tanta convinzione, tutta sparire nel nulla, i candidati consiglieri che ora si nascondono nei sottoscala, gli amici dei già convinti consiglieri e assessori che sì nascondono nelle loro botteghe, e ora, ora ve ne uscite con altre fantasie, senza capire la sostanza, ovvero che gli unici ad essere obbligati a mettere il segno giusto stanno dalla vostra parte, che se ci sono stati strani movimenti riguardano le vostre liste, ma non capite ancora la realtà, l’unica vera e certa realtà: il tempo dei diktat imposti dal feudatario è finito, la gente non è più dormiente come una volta, ha voglia di cambiare, e l’ha dimostrato al primo turno e ancora più convinta lo dimostrerà al ballottaggio, ci saranno voti diversi si, per l’uno e per l’altro, su questo si, si partirà alla pari, ma Cariello ha il vantaggio della gente stufa dei soliti personaggi, che ad oggi, numeri alla mano sono 2300, e non sono pochi!!!!!

  34. Siamo arrivati a venerdi ma Cuomo ancora non si vede e non si sente. Quando comincia la rimonta? Forza, sfidi Cariello in pubblici dibattiti, ci dimostri quanto è superiore, riscaldi i nostri cuori, lo voteremo con gioia. Non riesco a votare un sindaco che non vedo o che parla da solo.

  35. ANTONIO, IN 96 ORE GLI EQUILIBRI E GLI UMORI SI SONO ROVESCIATI:
    CARIELLO SI STA INIMICANDO MOLTI DEI SUOI, IL FATTO CHE DISINVOLTAMENTE CONTATTA CANDIDATI DI CUOMO PER I SUPPORTERS SIGNIFICA CHE LE “FELLE” SI FANNO PIU’ PICCOLE, TROPPE BOCCHE IPOTETICHE DA SFAMARE, SI SENTONO PRESI IN GIRO PRIMA ANCORA DELLA, ORA IMPROBABILE, PROCLAMAZIONE, ANZI IMPROBABILI SONO SUOI AUMENTI DI PREFERENZE, INIZIA A SCENDERE,DUNQUE O PASSA NEL PD X AVERE FINANZIAMENTI O NON AVRà NEANCHE I DANARI PER PAGARE I GETTONI DI PRESENZA.

    L’IPOTESI PD E’ REALE SAPENDO IL PERSONAGGIO GATTOPARDESCO, E CHI DI DOVERE SI è GIà PREMUNITO X STOPPARLO, DA LANDOLFI E DE LUCA, DUNQUE NISBA,

    EBOLI ISOLATA E REGIONE ( STATO E PROVINCIA) ANCORA CONTRO.
    UNA TRAGICOMMEDIA ALLA LAGANE E CECI!

  36. @Antonio. Ricordiamo infine che il loro “Messia” è ANTONIO CUOMO che negli ultimi anni ha vissuto di POLITICA mettendosi in tasca stipendi da parlamentare senza aver lasciato un solo segno tangibile della sua presenza! STIAMO PARLANDO DI 20 MILA EURO LORDI AL MESE, 140 MILA EURO NETTI ALL’ANNO senza considerare i rimborsi spese. Perché ancora dover riconoscere onori a questa persona? Ma vi sembra giusto? Perché non alternare?

    Direte voi “l’alternativa è Cariello che sta in politica da…” sentite, almeno ha garantito presenza nel territorio e non ha avuto ancora occasione di fare qualcosa per dimostrare il suo valore. Per pietà ragionate ANCHE su questo fatto!

  37. Vorrei ricordare a tutti la scena del baciamano al comizio finale di Cariello…… Riflettete…….
    La nostra città non merita questo…….
    Non trascurate la reale filiera istituzionale, stavolta reale ,
    ricordo a tutti che il governatore della Campania è Vincenzo De Luca già sindaco della città di Salerno che ha sempre combattuto il Napoli centrismo……
    Glia amici di Cariello hanno devastato il nostro ospedale…. per fortuna tra quindici giorni gli Squllanti di turno non esisteranno più….La conclusione naturale è
    Cuomo sindaco con De Luca presidente

  38. Cariello Melchionda dopo anni contro ora insieme,quale interesse li congiunge?
    dopo tanto odio ora insieme,la gente deve riflettere il duo dello sfascio e dell’isolamento totale.
    Neutrializziamoli col voto.

  39. Punto Primo: De Luca era conto il napolicentrismo quando era sindaco di Salerno, da governatore della Campania continuerà a fare ciò che hanno fatto chi lo ha preceduto, il peso elettorale che ha Napoli è 10 volte superiore a Salerno, senza dimenticarci di De Mita.

    Punto Secondo: Antonio Cuomo è fedelissimo di Rosy Bindi, quindi non vedo rose e fiori con De Luca

    Punto Terzo: I finanziamenti europei passano dalla regione e premiano i progetti validi, la cosiddetta filiera serve solo a “fottere” soldi, e comunque la filiera l’abbiamo già avuta, ma soldi niente, per Eboli, per loro invece uff

  40. Infine, chi ha più di 2000 voti di vantaggio non si mette a cercare altri voti, piuttosto è chi sta dietro che cerca con i contatti di passare sul carro vincente

  41. Sig. del Mese, ho letto in caso di vittoria di Cariello i nominativi dei prossimi consiglieri comunali oltre il 50% di nomi nuovi e dunque penso idee nuove a differenze dei nominativi principalmente del Pd in caso di vittoria di Cuomo.
    La sola idea di ritrovarmi al governo cittadino, gli stessi degli ultimi dieci anni mi fa tristezza (le condizioni in cui hanno lasciato la nostra città sono davanti agli occhi di tutti).

    X tutti
    In merito al colore Politico del Sindaco e di quello del governatore della Regione, sono sciocchezze dire che se vince Cariello non si vede un quattrino, vi consiglio ed esorto a recarvi a Baronissi dove Gianfranco Valiante fedelissimo di De Luca ha lavorato benissimo, ottenendo molti risultati (presentando progetti seri) anche con la giunta Caldoro.

    • Il problema è che non sanno più come arrampicarsi sugli specchi; prima l’appoggio di Melchionda, poi la filiera, poi i brogli, poi di nuovo Melchionda, oggi leggevo un post su fb che diceva che le periferie in caso vincesse Cariello non sarebbero rappresentate, eppure c’è stato un assessore di nome Infante negli ultimi anni, per non parlare di Conte, Marisei, La Brocca…. io non lo so se la mazzata è stata così tosta o cosa, ma le dicono di tutti i colori.
      P.S. mi potete chiarire un dubbio???
      Ma a “MR. Pianeta Bufala” che assessorato hanno promesso? Ovviamente Cuomo e i suoi soci….

    • Non bastano matrimoni,funerali,battesimi e comunioni,serve una politica chiara inserita in un contesto provinciale,regionale e nazionale capace di sfruttare tutte le occasioni che l’area politica di Centrosinistra potrà granite ad Eboli.IO SCELGO IL CENTROSINISTRA

    • Pet colpa dei sodali di Cariello ad eboli,si nasce battipagliesi,vergogna,chiuso reparti ostetricia e ginecologia,l’autore dello sfascio,si propone salvatore?
      Eboli merita di morire?

  42. Non è solo colpa di Caldoro se la sanità campana è sul lastrico. A prescindere cosa centra Cariello? Nel suo programma c’è la realizzazione ad Eboli dell’ospedale unico della piana del sele.
    Forza, ora inventatene un’altra.

  43. la realizzazione di che???? l’ospedale unico della piana del sele a eboli….. Chimera….. Invetatene tu una mighiore caro Dreamer…. Chi ha smantellato il nostro ospedale ha un solo nome Caldoro (Squillante) che ripeto tra 20 gg. per fortuna non ci sarà più… Cosa centra Cariello???? Ogni volta che Squillante atterrava ad Eboli lui lo accompagnava nelle sue visite all’ospedale.. Hanno distrutto la sanità salvaguardando le zone dell’agro nocerino sarnese.

  44. Hanno distrutto la sanità nei comuni PD,e salvaguardato altrove

  45. La sanità in Campania è commissariata da prima di Caldoro. Bassolino, PD, è stato il vero artefice del degrado. Informatevi.

    • OTTOBRE 2014,DATI UE
      CAMPANIA LA REGIONE PEGGIO AMMINISTRATA IN EUROPA,LO RILEVA LA COMMISSIONE UE:
      Ultima in Europa. Sul podio in “maglia nera” sgomitando con un’area depressa della Romania e una provincia interna della Bulgaria. Così la Commissione europea fotografa la Campania, definendola la peggiore dal punto di vista istituzionale in uno studio della Direzione generale per la politica urbana. Lo studio divide le regioni in quattro fasce e in quella peggiore c’è una sola regione italiana. Un dossier che colloca la Campania all’ultimo posto nell’Unione europea per indice di qualità dell’azione istituzionale delle sue amministrazioni locali e regionali incrociando dati che vanno dalla corruzione ai trasporti, dall’istruzione alla sanità.Questi i risultati della “Relazione sulla coesione economica, sociale e territoriale”, il documento triennale dell’Europa sullo stato di salute delle politiche nell’anno 2013 nelle regioni. Relazione pubblicata a luglio e ora disponibile in italiano anche sul sito dell’Unione europea.La Campania, dunque, fanalino di coda per la “qualità dell’azione istituzionale delle amministrazioni pubbliche”. Tale valore, scelto dalla Commissione europea dal 2010 per verificare l’efficacia degli investimenti comunitari, misura alcuni macroindicatori: i livelli di efficienza della pubblica amministrazione, la corruzione e i servizi essenziali come sanità, trasporti e istruzione. Tutti parametri che, secondo l’Unione europea, sono fondamentali per consentire alle regioni un corretto utilizzo dei fondi.“In questa speciale classifica – denuncia Massimo Paolucci, eurodeputato napoletano del Pd – la Campania nel 2013 è piombata al fondo dell’Europa. E c’è di più. È stato proprio questo il principale motivo per cui, nell’agosto scorso, la Commissione europea aveva rinviato l’approvazione del programma di spesa italiano 2014-2020″.
      Il programma è stato approvato il 10 ottobre, ma sono state chieste al nostro governo maggiori garanzie sulle effettive capacità di utilizzo dei fondi europei perché nel Mezzogiorno, in primo luogo in Campania, i ritardi negli investimenti sono enormi. L’ultimo esempio? Il grande progetto Pompei, dove gli enormi ritardi li ha certificati personalmente due settimane fa il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso: “Perdete tanti soldi per carenze amministrative. Dovreste essere tra i migliori perché siete tra i paesi fondatori e, invece, questo non accade”.“Il rischio concreto – commenta Paolucci – era che l’Europa, non fidandosi più della Campania, bloccasse o comunque ridimensionasse tutto il nostro programma dei fondi strutturali 2014-2020 facendo perdere importanti investimenti. Questo è il risultato

    • Con questo cosa vuoi dire? Che era meglio tenere Bassolino? In realtà siamo noi campani che non sappiamo scegliere gli amministratori.

  46. E’ UFFICIALE L’APPARENTAMENTO TRA CUOMO E CAPUTO, IL PROF VENOSI NON SAREBBE ENTRATO UGUALMENTE!
    POSSIBILE UN ALTRO SEGGIO PER LE LISTE DI CUOMO!

  47. DREAMER,SVEGLIATI DALLA PENNICHELLA,CALDORO IL PEGGIOR GOVERNATORE DI DESTRA,SCARICATO ANCHE DA BERLUSCONI,RASSEGNATEVI

    • Dove ho detto che Caldoro è stato un buon amministratore? La smettete di mettere le VOSTRE IDIOZIE in bocca agli altri? I peggiori amministratori sono sostenuti da voi. Non serve arrivare lontano, voi siete stati e siete i sostenitori dei vari Conte, Lavorgna, Cicia, Melchionda, Sgroia … e chi più ne ha più ne metta. Fate ridere.

    • I PEGGIORI SONO STATE LE DESTRE CHE HANNO GOVERNATO IL PAESE, VATTE A CORCà

  48. ….pur non condividendo…Con la vittoria della destra( al primo turno)si fa una rottamazione a zero spese di tutti quei personaggi che di sinistra avevono piu nulla ( o per meglio dire non hanno mai avuto a che fare) l ‘analisi di qualche politologo sfigato e del tutto errata se vittoria ci sarà con i dovuti scongiuri fa pace con qui cinque anni persi
    ….L ‘ uomo di sinistra che già cinque anni fa fece vincere la sinistra pagnottistica con i soliti accordi x me sciellerati sento dire che sta tessendo la solita rete che non so come chiamare faccia una analisi seria e scompaia definitivamente dalla scena politica ..non e stato capace nemmeno di rappresentare un consigliere com…..amen

  49. Gentile Celenta, mi consenta di trasmetterle un poco della mia MEMORIA.
    Lo sfascio del nostro Ospedale (uno dei migliori Nosocomi della Campania, sino al 1993), iniziò con L’avvento dei CattoComuniti Bassolino, Antonio Valiante (Boss del Cilento) e Ciriaco De Mita (amico del Boss di Marano). Dall’ora ,con la nomina clientelare di incapaci (sempre Catto Comunisti) Direttori Sanitari e Amministrativ, i l’ospedale di Eboli è stato ridotto quasi ad un Lazzaretto e se continua a prestare buoni servizi sanitari, è dovuto solo all’abnegazione e alla professionalità del Personale Medico, infermieristico, Amministrativo e ausiliare. In 20 anni di Amministrazione Comunale CattoComnista, i Signori che hanno Amministrato Eboli e gli Ebolitani che hanno riscaldato le poltrone Regionali e Nazionali, si sono inchinati allo strapotere dei tre boss sopra descritti. Il Compagno Stefano Caldoro, intento a sanare le disastrate finanze Regionali, ereditate da Bassolino, stoltamente e non ascoltando i miei modesti consigli e rimproveri, affidò, le sorti della sanità della nostra provincia, nelle mani di un vendicativo e clientelare NaziFscista, privo di qualsiasi capacità manageriale e politica.
    Il vostro DE LUCA, eletto grazie ai voti dei Cosentiani e della Camorra Campana, unitamente a DE MITA, è stato il nemico giurato di Eboli e dei Socialisti, compresi quelli che, tradendo il Pensiero Riformista, Umanitario, Meridionalista di Craxi, pur di continuare a fare politica , si sono trasformati in CattoComunisti. Non mi prolungo su DE LUCA, tanto è stato da me descritto su questo Blog e su altri indirizzi mediatici.
    Che Dio illumini le nostre menti e ci faccia scegliere il megliore per Eboli.

  50. Voci di corridoio, di sel prc e sinistra unita dicono di un fronte spaccato:
    i giovani della estrema sinistra, tra cui qualche vecchietto incolore, voteranno cariello, che cosi avrà un brodo indistinto di consensi e i giovani ex comunisti, si dimostreranno ex di sinistra e nulla in tutto, bella coerenza nel votare all’estrema destra!
    invece la vecchia guardia dei comunisti ebolitani, con qualche nobile eccezione under 40, voterà compatta per cuomo affinchè si faccia fronte comune contro il cariellismo senza limitismo, di cui temono le nefaste conseguenze!
    dunque ricordatevi quanto dettovi oggi, è la verità verità, altro che le millanterie in giro!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente