“Incontri con…”: Videointervista a Cecilia Francese di Politicademente

Proseguono le videointerviste di POLITICAdeMENTE “Incontri con…” Cecilia Francese: Dalla Destra Sociale a “pasionaria” a Sindaco di Battipaglia.

Dall’impegno nei collettivi come leader dei movimenti di destra nelle lotte studentesche al Liceo Classico di Eboli al primo impegno politico da candidato Sindaco, passando per lo studio e l’affermazione professionale, dalla Destra Sociale da “pasionaria” civica di destra ad “animale” politico che da civica sfida i blocchi costituiti, diventa Sindaco di Battipaglia, fino a conquistare il secondo mandato battendo centrodestra e centrosinistra.

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Con “Incontri con”… prosegue il ciclo di videointerviste che POLITICAdeMENTE dedica a personalità del mondo della politica, della società civile, delle professioni e delle imprese. Un ciclo di incontri che confidenzialmente vuole servire: Per raccontare da un osservatorio privilegiato le vicende politiche, sociali, personali degli intervistati; Per raccontarci con domande e risposte i fatti dei quali si è stati in qualche modo protagonisti; Per raccontarsi, offrendo di volta in volta un “palcoscenico” attraverso il quale ogni ospite mostrerà la sua parte pubblica non disdegnando di farlo anche verso le parti più nascoste e più personali.

Una videointervista che attraversa le fasi più importanti della vita di Cecilia Francese: Quella dell’impegno nei collettivi come leader dei movimenti della Destra  Sociale con “Studenti Liberi” nelle lotte studentesche al Liceo Classico di Eboli, fucina rovente e palestra politica di primaria importanza nella provincia di Salerno; Quella dello studio e dell’affermazione professionale da Medico Endocrinologo in terra di Toscana e di seguito nella sua Battipaglia; Quello del primo vero e proprio impegno politico da candidato Sindaco di una coalizione Civica che riesce ad affermarsi nonostante il forte radicamento del Centrodestra e Centrosinistra; Quello da “pasionaria”, come POLITICAdeMENTE la definí, a capo di una coalizione prevalentemente civica di destra, riuscendo alleandosi con l’altra destra di Tozzi e a prevalere nel Ballottaggio su Motta, conquistando la poltrona di Sindaco; Quella che alimentando la sia spinta civica e seguendo il suo istinto, si “libera” nel corso dell’ultimo triennio del suo mandato dei suoi legami ancestrali con le “Destre” battipagliesi, e si lega in un rapporto “istituzionale” al Governatore De Luca fino ad essere indicata, sia pure per qualche tempo, come candidata a Sindaco del Centrosinistra, progetto poi arenatosi ma che ha fortemente influenzato anche alcune rotture nell’ambito del Centrosinistra, tanto che i vari Egidio Mirra e Giovanni Santomauro decisero di rompere con il PD e confluire nell’alleanza a suo sostegno contribuendo decisamente all’affermazione e alla vittoria riconfermando nel secondo mandato Cecilia Francese battendo il centrosinistra e azzerando il centrodestra.

Massimo Del Mese – Cecilia Francese

Quella della Sindaca è stata una vittoria favorita anche dagli errori dei due schieramenti, dai tentennamenti e dalle indecisioni, che comunque hanno azzoppato a destra l’ottimo Ugo Tozzi e a sinistra il brillante Presidente dell’ASI Antonio Visconti, oggi attore indiscisso dell’ampliamento della ZES con l’innclusione della Zona Industriale di Eboli. Una vittoria che fa emergere una nuova visione della Francese attribuendole un determinato spessore, spessore che la pone, nelle voci correnti, come possibile candidata alle prossime elezioni politiche, corteggiata sia dal centrosinistra che dal centrodestra, facendo crescere i molti mal di pancia dei parlamentari uscenti che scalpitano in quell’area super affollata, in attesa di un posto, purtroppo per loro, condizionato dal dimezzamento delle rappresentanze a seguito della riduzione drastica dei membri del Parlamento.

Quindi una Cecilia Francese da “pasionaria” ad “animale” politico che nel corso della videointervista, rassicura tutti e si dice non disponibile ad una candidatura al Parlamento privilegiando il suo impegno per il secondo mandato. Allo stesso modo affronta i temi più importanti che hanno caratterizzato l’agenda politica degli ultimi anni, degli ultimi mesi, degli ultimi giorni, parlando di: Sanità e dell’organizzazione degli Ospedali e della Costruzione di un Ospedale Unico e moderno; Della ZES (Zona Economica Speciale); dell’elettrodotto sottomarino Tyrrhenian Link della Terna; Dell’Alta Velocità; Dell’Unione dei Comuni della Piana del Sele; Dell’Ambiente e le politiche ambientali con particolare focus sui rifiuti anche in relazione a quei container provenienti dalla Tunisia e in un primo momento destinati allo Stir di Battipaglia e poi molto probabilmente destinati nell’Area Militare di Persano nel Comune di Serre.

Cosa ha detto Cecilia Francese? Basta solo ascoltare la videointervista. Buona Visione e buon ascolto.

Battipaglia, 16 febbraio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente