Convegno: “Ambiente: un programma per EBOLI” …e anche Caputo si candida

Domani, domenica 14 dicembre 2014, ore 18.00, Galleria Ritz, Eboli, incontro tematico: “Ambiente: un programma per Eboli”.

Interveranno all’incontro, moderato da Emmanuel Esposito: il Dr. Cosimo Montefusco, responsabile Ecoambiente Salerno, l’Ing, Vincenzo Apicella, responsabile STIR Battipaglia, “Chiude” Vincenzo Caputo, e “apre” la sua campagna elettorale da Candidato Sindaco.

Vincenzo Caputo

Vincenzo Caputo

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Dopo l’azione di sfiducia nei confronti dell’Amministrazione Melchionda a seguito delle dimissioni dei 17 Consiglieri comunali che hanno poi determinato lo scioglimento del Consiglio comunale e la nomina del Commissario prefettizio Vincenza Filippi, da subito si è entrati nel vivo della campagna elettorale, e sebbene gli schieramenti politici non sono ancora definiti, così come non sono ben comprensibili le posizioni che ruotano intorno alle due componenti più grandi del centro sinistra e del centro destra, Partito Democratico e Forza Italia, i candidati alla carica di Sindaco non mancano, anzi, pare ve ne siano fin troppi.

Massimo-Cariello

Massimo-Cariello

Alcuni come l’ex Consigliere comunale e provinciale del Nuovo Psi Massimo Cariello e l’ex Deputato del PD Tonino Cuomo si sono buttati lancia in resta nel vivo della Campagna elettorale, seguiti a ruota da un altro pretendente, l’ex Presidente del Consiglio Comunale di Eboli e leader del Movimento Politico “Eboli Libera“, Luca Sgroia, i quali hanno sciolto ogni riserva e si sono ufficialmente candidati, indipendentemente da come andranno a finire le cose.

Tutti e tre pur offrendo aperture verso i loro rispettivi Partiti, in tre distinte e accorsate manifestazioni, hanno iniziato la loro campagna elettorale, e successivamente lavorano avvicinando, conquistando e perdendo contatti e completando le liste.

Antonio Cuomo

Antonio Cuomo

Cariello, Cuomo, Sgroia, per il momento si sono candidati, poi si vedrà, e si vedrà in seguito anche che faranno le loro rispettive coalizioni di provenienza, bloccate prima per problemi interni al PD e a FI, poi perché, le procedure per giungere a candidature condivise nei partiti sono comlesse e lunghe e spesso si finisce per arrivare all’ultimo giorno utile di presentazione delle liste, e tutti e tre lo sanno. Purtroppo lo sanno anche tutti gli altri aspiranti: quelli che aspettano di essere investiti dai loro Partiti, come Cosimo Cicia, Adolfo Lavorgna, Damiano Capaccio che invoca la delegazione “estera” del PD e spera nei Partiti dell’estrema sinistra, e gli stessi Sgroia e Cuomo per il PD, oltre che la pattuglia dei Riformisti, Salvatore Marisei, Antonio Conte, Cosimo De Vita; Arturo Marra dell’API che invoca chiarezza da parte degli alleati; Damiano Cardiello per FI sebbene il suo Partito si sia già espresso in suo favore pur tentando una ricomposizione del centrodestra per essere competitivi; e quelli che al contrario non hanno un partito come Roberto Pansa e Vincenzo Caputo o Laura Cestaro e cercano al contrario di essere “scoperti” e sperano che qualcuno prima o poi li chiami e li investa ufficialmente.

Luca Sgroia-Sala Ritz-Eboli-2.

Luca Sgroia-Sala Ritz-Eboli-2.

Di altre aspirazioni non si conoscono con precisione le evoluzioni se non quella di Cicia, che ci tiene a precisare, “io non mi propongo” attendendo le decisioni di Partito. Dello stesso avviso è anche Lavorgna che tra l’altro a differenza dei suoi colleghi aspiranti, sta vivendo questo periodo convulso molto defilato, senza però rinunciare alla sua aspirazione.

E così mentre dalle parti del PD c’é sovraffollamento, Sinistra Unita, Rifondazione Comunista e Sinistra Ecologia e Libertà, prosegue negli incontri: hanno iniziato con i Riformisti; proprio da li dove si era interrotto, ma nello stesso tempo “minacciano” che se non si dovesse giungere ad una soluzione che veda unito il centrosinistra nei programmi, nelle scelte e nel rinnovamento anche nelle Liste e successivamente nelle rappresentanze, andranno da soli e ovviamente inizieranno con il rinnovamento e vuoi vedere che viene fuori come candidando Gerardo Rosania?

Erasmo Venosi-Marianna Ingenito

Erasmo Venosi-Marianna Ingenito

Tutto è possibile, come potrebbe essere possibile per il Movimento 5 Stelle che tra un viaggio a Roma e un’altro a Bruxelle in cerca di Finanziamenti starebbero riflettendo se candidare un uomo o una donna. Nel primo caso punterebbero ad Erasmo Venosi, pare fortemente sostenuto a pieppari dai Fratelli Angelo e Armando Voza, nel secondo indicherebbero Marianna Ingenito, sostenuta dal gruppo storico, intanto sono alle prese con i loro “democraticissimi” regolamenti interni e “webmatici”.

Un’altra donna invece, non aspetta e lo spazio se lo fa da sola come sempre: Si tratta dell’inossidabile Assunta Nigro, leader del Movimento locale degli “Arancioni”, amica e sostenitrice della prima ora del Sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Assunta Nigro ha sciolto ogni tentennamento è sta lavorando per candidarsia Sindaco, pare che nel suo progetto ci sarebbe una Lista prevalentemente formata da donne, in piena controtendenza con gli altri Partiti che al contrario le metteranno anche le donne, ma solo perché obbligati dalla Legge.

Assunta Nigro

Assunta Nigro

Dalle parti invece del Sindaco uscente Martino Melchionda non si sa molto, per il momento è attento a come si evolvono le vicende politiche provinciali e regionali, a quelle vicende è legata una sua candidatura alla Regione in una delle Liste di Vincenzo De Luca, se sarà lui il Candidato Governatore. Ma sebbene impegnato su quei tavoli, non esclude un suo impegno e di tanto in tanto, forse per sbarcare il lunario, lancia qualche candidatura, e per una settimana si adopero per una candidatura dell’Avvocato Cardiello, la settimana dopo dell’ex Assessore ai servizi sociali Annarita Bruno, si aspetta da lunedì il candidato della settimana, daltronde pare che anche lo stesso Vincenzo Caputo originariamente sia stato spinto dall’ex Sindaco a proporsi.

E così mentre Cuomo, Cariello, Sgroia e i maggiori partiti hanno messo in moto i motori delle loro corazzate, Vincenzo Caputo con la sua “Apecar” affronta la sua candidatura a Sindaco di Eboli, sorretto dai due ex Consiglieri Armando Cicalese e Cosimo Marotta, i “riformatori” come si definirono, firmatari anche loro di quelle dimissioni che hanno cappottato Melchionda.

Si sa ogniuno parla e mnette in campo quello che ha e quello di cui si sente forte e così Caputo in chiave minore ecco che rompe gli indugi con la sua Associazione “Il Momento è adesso” organizza un incontro tematico presso la Galleria Ritz di Eboli, dal tema  “AMBIENTE: un programma per EBOLI”, al quale oltre alle conversazioni varie del giovane giornalista Emmanuel Esposito, interverranno anche Vincenzo Apicella, responsabile dello STIR di Battipaglia, Cosimo Montefusco, Responsabile Ambiente – Società Provinciale EcoAmbiente Salerno.

Ovviamente Caputo gioca in casa e con i suoi colleghi, essendo egli un dipendente della società che gestisce i rifiuti, si sentirà a suo agio, oltre che “padrone” dell’argomento, è chiaro anche che si vuole sperare il suo programma “Ambientale” per Eboli non si faccia influenzare dalle politiche che sono state adottate fino ad ora dalla sua Società, EcoAmbiente Salerno, altrimenti saremmo sommersi da ecoballe e dagli odori nauseabondi dello Stir.

 …………………….  …  ……………………

Galleria Ritz Eboli

14 dicembre 2014, ore 18.00

Incontro tematico

“AMBIENTE: un programma per EBOLI”

relazionano

Dr. Cosimo MONTEFUSCO
Responsabile Ambiente – Società Provinciale EcoAmbiente Salerno

Ing. Vincenzo APICELLA
Responsabile STIR Battipaglia

discorre sul tema il giornalista
Emmanuel ESPOSITO

conclude

Dr. Vincenzo CAPUTO

……………………  …  …………………..

Eboli, 13 dicembre 2014

17 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. questa non può che essere strategia elettoralistica

  2. …@….
    Fressola strategia megagalattica…. peccato che adesso scende in anche u barbiere ….e non c’è ne più x nessuno

  3. Carissimo Massimo sul tuo articolo hai scritto che siamo andati a Roma e Bruxelles per chiedere i finanziamenti.Ti sbagli,le persone come noi ci finanziamo noi del gruppo M5S.
    L’onestà alla fine paga.

    • Non hai compreso, mi riferivo ai finanziamenti nazionali e europei e non ai finanziamenti al M5S di Eboli.
      Riguardo all’onestà sono più che contento perché ho vissuto, vivo, e vivrò nella più piena delle onestà.

  4. il movimento 5 stelle eboli non è andato a roma e tanto meno a bruxells per cercare finanziamenti e il gruppo è uno e compatto non esistono gruppi storici e nuovi 😉 🙂 quindi cerchiamo di fare informazione giusta 🙂

    • Per Luca Carbone,
      Rispondo anche a te come a ROS: Non hai compreso, mi riferivo ai finanziamenti nazionali e europei e non ai finanziamenti al M5S di Eboli, quelli di cui lo stesso gruppo del M5S di Eboli ha comunicato in una nota stampa che io stesso ho pubblicato, che si raccontava di un viaggio a Roma e se ne preannunciava un altro a Bruxelles. La semplificazione era per dire di come ogniuno si pone rispetto alla campagna elettorale.
      Per quanto ne sappia al contrario dii quello che dici, esistono e come i gruppi storici, per storici si intende chi ha aderito al M5S per primo, e non consento a nessuno di dirmi dii fare informazione corretta.
      Per corretta che intendi, le quattro righe di comunicati che inviate voi e gli altri? Se volete un megafono avete sgagliato indirizzo. Io scrivo oltre a quello che mi pare quando esprimo le mie opinioni, qeello che scrivo nei miei commenti è quello che vedo, e una cosa diversa invece quando faccio notizia e sempre, dico sempre, pubblico per intero i comunicati che mi pervengono.
      Devo spiegare anche a te quale è la differenza, tra notizia, commento e opinione?
      Forse vuoi che scriva quello che dici tu? Che devo fare quando parlo del M5S te lo devo inviare a te per l’approvazione?
      Stai fuori binario, anzi hai deragliato alla grande.
      In ultimo e non intendo tornare più sull’argomento, di sicuro non state facendo un buon servizio al M5S se pensarte che chi fa informazione la deve fare “giusta” come dite voi, quella leggitela sul blog di Peppe Grillo, anche perché è di gran lunga più bravo di me, ma quello che circola nel paese sono proprio quelle informazioni e cosa vorresti dire che di Marianna Ingenito non se ne è parlato? E cosa ci sarebbe di male? Forse non è di tuo gradimento? Perché non avrebbe diritto a candidarsi? Forse una donna fa specie?
      Rispetto poi a Erasmo Venosi, forse non è vero che si è parlato di una sua candidatura? E che c’é di male? Forse anche lui non è una persona che ti aggrada? Farebbe piacere sicuramente a molti altri. Forse non è vero che ci state facendo “L’analisi del sangue”? Forse non è vero che gli frapponete osservazioni sul fatto che avrebbe avuto un incarico nazionale con i Verdi? E allora? Che ci sarebbe di male? Erasmo è un apersona seria e onesta, e se lo dico non per sentito dire, ma perché è un mio amico d’infanzia: Siamo nati e cresciuti insieme. Forse alcuni di voi, spero non tutti, incolpano le persone di avere un passato. Tutti abbiamo un passato, io, tu, Marianna, Erasmo e tanti altri, e allora? Solo che c’é chi se ne vergogna e lo nasconde, e chi ne va fiero. C’é tanta di quella gente che ha un passato onesto anche proveniente dalla così detta Prima Repubblica. Il nuovo stiamo vedendo che schifo è.
      In ultimo, ammesso che le notizie che ho raccolto siano non vere, quale sarebbe lo scandalo? Semmai ci sarebbe la mala fede da parte di chi le ha dette, ma non credo affatto, e poi ammesso che si sia tracciato uno scenario politico prospettico, quale sarebbe lo scandalo? Semmai sarebbe un onore per le persone indicate e per il movimento che ha tra le sue fila sia Erasmo che Marianna.
      In ogni caso, grazie per il tuo intervento.
      Massimo Del Mese

  5. Caro Massimo,
    grazie per la immeritata considerazione che mi attribuisci, conosci la stima che nutro per te, ma ci tenevo a fare presente, sia a te che ai tuoi lettori, che il Prof. Erasmo Venosi si “sostiene” tranquillamente da solo atteso che è una figura positiva nella società civile di Eboli e certamente è una personalità molto concreta sulla scena politica ebolitana prossima a venire. Mi onoro della Sua pluriennale amicizia, ma da un po’, suo malgrado, viene sistematicamente “tirato” per la giacca, sia da destra che da sinistra, mentre fino a pochi mesi fa nessuno lo ha considerato, nonostante le sue elevate capacità nel campo in cui opera (nazionale ed internazionale). Queste peculiarità ne fanno di lui un personaggio altamente qualificato e non è da meno la sua straordinaria “umanità” ed “umiltà”. Questo fa del Prof. Erasmo Venosi un Uomo, onesto, concreto e certamente positivo per quello che potrebbe fare e dare a questa martoriata Città.
    Stessa mia considerazione vale per Marianna Ingenito, figura molto positiva del M5S di Eboli e non solo. A lei viene indubbiamente riconosciuta una elevata capacità di aggregazione e di stimolo per il Movimento ebolitano ed il suo contributo, unitamente agli altri attivisti, è notevole.
    Eboli, la Nostra Eboli, è una Città stanca di vedere sempre i soliti noti e sempre le stesse facce che si riciclano dietro anonimi individui, come in un perenne stantio carnevale. Vengono presentati continuamente mirabolanti “programmi elettorali”. Mi viene da chiedere: “” Di tutti questi incredibili programmi elettorali, enunciati in passato (e sarà uguale in futuro), per favore, mi ribadite quale dei punti sono stati concretamente realizzati ad oggi? Non sarebbe più onesto parlare invece che di “finti programmi elettorali”, al contrario, parliamo della vera “mappa del potere e degli interessi locali” a cui si mira ?” “”.
    Ho lasciato Eboli nel 1981 e l’ho portata sempre nel cuore. Ho vissuto momenti che purtroppo oggi sono storia. Ritorno dopo vent’anni e mi ritrovo un Paese piegato su se stesso dove vassalli e servi sono ben schierati con i loro luccicanti marchi di fabbrica, in una bolgia di interessi che solo uno “tsunami di legalità” potrà spazzare via . I fatti ultimi di Roma (Mafia Capitale) spero insegnino qualcosa e facciano svegliare dal torpore chi finora si è distratto.
    Con amicizia.
    Angelo Voza

  6. X questo individuo il pogramma x eboli è solo la monnezza. Ha ragione pietro il grande mo scende incampo pure o barbiere …
    Ti assicuro che il mio saprebbe fare meglio…. è stato il cons igliere di tanti politici

  7. Dico in pubblico ciò che ho scritto in privato ad Admin

    “Massimo puoi cancellare il mio nome dall’articolo sul candidato sindaco M5S? Non sono attivista ma sicuramente ritengo il dott. Erasmo Venosi di una spanna al disopra degli altri candidati sindaci, persona capace e perbene (così come ne esistono negli altri partiti). Ma non sono un attivista (sono però un ebolitano che da anni segue le miserie di questo paese) e manco potrei esserlo per il lavoro che faccio.
    Le opinioni che ho espresso nel tempo su questo blog sono le opinioni di un ebolitano che vorrebbe la città in mano a persone competenti, capaci e soprattutto ONESTE.
    Le mie parole contano poco, lo sò benissimo, ed è per questo che lascio parlare i fatti. Guardiamoci intorno e giudichiamo quel che vediamo.
    Se, come dicono alcuni, questo paese è un’isola felice allora siamo noi (sono io) che sono orbo se, invece, questo paese è in ginocchio perché amministrato male, se non ha avuto un programma serio e fattibile teso al vero sviluppo (che non passasse solo attraverso la cementificazione selvaggia), se questo paese è rimasto per anni nelle mani di pseudo funzionari ed amministratori che hanno guardato solo al proprio piccolo orticello, allora vi chiedo di riflettere e pensare VERAMENTE a qualcos’altro o a qualcun’altro. E lo dico da cittadino che vorrebbe il meglio per questo paese.
    Aver menzionato me e mio fratello come sostenitori del candidato sindaco significa fare un torto ai veri attivisti del M5S che da mesi si stanno battendo per un paese migliore. Caro Massimo ti ringrazio di cuore per l’importanza che mi attribuisci ma, credimi, in tutto questo non c’entro assolutamente nulla.
    Essere incazzato per le porcherie che succedono non significa necessariamente essere del M5S, significa sicuramente essere un cittadino che vuole che le cose cambino. E lo dico da cittadino e non da attivista (ripeto ancora una volta).
    Non sono legato ad alcun partito e ad alcun movimento: ho le mie idee (quello che sta facendo Grillo mi fa rabbrividire) e chi ritengo degno del mio modestissimo voto sono ben lieto di darglielo.
    NON FACCIO POLITICA. LO RIPETO PER L’ULTIMA VOLTA. QUANDO ANDRO’ IN PENSIONE SI VEDRA’
    Con immutato affetto!!!

    • Per Armando Voza.
      Carissimo, non credo sia possibile. E certamente non per un dispetto, ci mancherebbe altro. Ma solo perché rappresenta la verità e conta poco se sei attivista o meno del M5S o sei solo un simpatizzante o se al coontrario sei solo un sostenitore di Erasmo Venosi come tu stesso hai scritto in un post a margine di un articolo: La movida ebolitana ….al peggio non c’è mai fine; Non c’é niente di male, anzi ti stai rendendo utile alla causa sostenendo una buona persona, se fosse stato un discorso privato tra me e te, non lo avrei certo detto, semmai avrei usato una formula dubitativa, “pare, forse, si dice ecc”. Le conversazioni private, così come l’anonimato, io le difendo fino alla morte, e sta proprio qui la serietà e l’autorevolezza che ha assunto POLITICAdeMENTE.
      Lo voglio dire, e approfitto di questa circostanza, per sottolineare che POLITICAdeMENTE ci tiene a raccontare quello che accade in città: quello che alcuni si dovrebbero vergognare; e quello che altri invece dovrebbero vantarsi; questo di cui stiamo parlando è uno di quei casi di cui andarne fieri. Poi sei o meno vicino al M5S non conta niente. Per vincere non bisogna chiudersi nel movimento, ma aprirsi alla città e anziché mettere pali, palini e paletti, sarebbe il caso di mostrarsi più aperti e non dando l’impressione di essere settari e allontanando chi per caso vorrebbe e potrebbe invece essere coinvolto. Forse pensi che si possa vincere facendo i distinguo e chiudendosi, interpetrando proteste che tutti condividono, ma che non si trasformano in voti, perché c’é qualcuno che pensa di essersi lavato con perlana e gli altri sono tutti sporchi?
      Armando, tu sei una persona impegnata in molteplici attività e di certo non nuoce si sappia anche cosa pensi, e questo è.
      Grazie per il tuo intervento
      Massimo Del Mese

  8. ma qui siamo proprio all’ABC della politica. Questi non conoscono cosa significa finanziamenti europei e dovrebbero essere l’alternativa? Ma voglio mille Conte e Clemente. kist stanno proprio inguaiati a livello di cultura politica e amministrativa. Statevene a casa che è meglio. E poi nessuno dei due è il candidato. La candidata è una imprenditrice o manager. POVERI NOI

    • pinocchio torna nel libro delle fiabe che fai più bella figura

    • ahahahahahaha

  9. Massimio,

    ti stimo e ti voglio bene e ti ringrazio della fiducia che riponi in me, sicuramente immeritata.

    Sono un attivista da associazione e non da partiti o movimenti.

    Non posso farlo, e tu lo sai bene. Ma posso pensare.

    Se quello che dico è vicino ad un partito o ad un movimento questo per me non è un problema ma, ribadisco, che le mie preferenze partitiche sono solo mie e le esprimo al chiuso della cabina elettorale.

    Amo Eboli, e questo è noto. Cerco, per quelle che sono le mia capacità, di dare un contributo fattivo, esprimo le mie opinioni (e ci macherebbe) su quello che vedo ma, vi prego, non associatemi a partiti o movimenti, mi creereste solo problemi.
    Massimo la mia stima nei tuoi confronti è inattaccabile, ma ti prego, tienimi fuori.

  10. caro Del mese barbara d’urso ti fa un baffo, peccato che spari caxxate, visto che non c’è nessuna staffetta all’interno del movimento e il sig. Armando Voza non è stato mai visto a nessun incontro, come confermato con estrema onestà dallo stesso e l’altro fratello non credo si candidi. buona giornata.

    • Per Lina,
      Non so se sei uno o una del gruppo del M5S, ma questo poco importa, vedo però dalla sicumera che usi, sei addentro.
      Ebbene quello che voi fate al vostro interno, dal punto di vista personale, mi importa pochissimo, poi rispetto a quello che dite pubblicamente, osservo un’altra valutazione, che oggettivamente non è affatto positiva, e l’ho anche rilevato in qualche vostro comunicato, quelli si contenente un sacco di cazzate, e talvolta solo per carità di patria ho soprasseduto.
      Altro che Barbara D’Urso.
      Ma questo è niente, a sparare le cazzate non sono io, e per questo non mi sento nemmeno offeso, tuttalpiùpiù rilevo una pochezza di giudizio e un’arroganza di basso profilo, che la dice molto lunga, specie se un dirigente per esprimere posizioni debba ricorrere al l’anonimato, anonimato che rispetto e difendo, quando si tratta di cittadini semplici, certamente no se si tratta del contrario.
      In questo, confermo le mie fonti e noto che c’è chi invece è contrario alle persone che ho menzionato, ma immagino saranno contrarie a tutti, pensando che eliminando questi o altre persone possa arrivare il proprio turno.
      Quel turno non arriverà mai, così come se a rappresentare un movimento che si dice alternativo ci sono persone che pur non avendo argomenti accusano gli altri di “sparare cazzate”.
      Massimo Del Mese

  11. Caputo voleva fare il Sindaco ora non si candida neanche alle primarie… vuoi vedere che non esce neppure consigliere????
    Eh si,tutti protagonisti prima del gioco, ma quando si entra nel vivo hanno il cagotto!
    La nostra amata Eboli riparta da gente seria che si misura.
    Buon futuro a tutti…

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente