Massimo Cariello è Sindaco di Eboli. Servalli di Cava, Ferraioli di Angri

A Eboli il PD e Cuomo travolti dal voto popolare per Cariello e con il 60.83% e 9.893 voti è il nuovo Sindaco di Eboli. Ecco i nuovi Consigli Comunali.

Finisce 2 a 1 per il centrodestra la sfida dei Sindaci in provincia di Salerno: A Cava Servalli PD batte Galdi; ad Eboli Cariello(centrodestra) batte Cuomo(PD); Ad Angri Ferraioli(Centrodestra) ribalta il risultato e batte Mauri.

Massimo Cariello-festeggiato

Massimo Cariello-festeggiato

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO
di Massimo Del Mese  e  Marco Naponiello
per (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

SALERNO / EBOLIMassimo Cariello con il 60.83% e 9.893 voti è il nuovo Sindaco di Eboli. Il Partito Democratico ed Antonio Cuomo, che si ferma al 39.17% e 6.371 voti, sono stati travolti dal voto popolare per Cariello, che conferma e incrementa il suo vantaggio del primo turno, conquistando la poltrona di Primo cittadino e una maggioranza di 14 consiglieri comunali, per gran parte alla loro prima esperienza.

Il “derby” politico dei Sindaci in provincia di Salerno finisce 2 a 1 per il centrodestra: A Cava dei Tirreni Vincenzo Servalli PD con 13.859 voti e una percentuale del 60.59%, ha battuto il Sindaco uscente Marco Galdi con 9.015 voti e una percentuale del 39.41%; ad Eboli Massimo Cariello (centrodestra) batte Antonio Cuomo(PD); Ad Angri Cosimo Ferraioli (Centrodestra) con 9.811 voti e una percentuale del 55.24, ribalta il risultato e batte Pasquale Mauri, che con 7.949 voti si ferma ad una percentuale del 44.75%.

E’ calata notevolmente l’affluenza alle urne per il ballottaggio nei comuni del Salernitano. Datoato fisiologico visto che al primo turno, lo scorso 31 maggio si votava anche per le regionali. Alla chiusura dei seggi, l’affluenza media nei Cava dei Tirreni, Eboli e Angri, è stata del 56,32%. A Cava de’ Tirreni il 50,17%, contro il 69,71% del primo turno, ad Eboli il 54,68% rispetto al 75,37% del primo turno, e  ad Angri il 68,82% a fronte dell’81,34% precedente.

Il turno di ballottaggio dice tante cose e se i risultati sono chiari ed inequivocabili, sono altrettanto chiari ed inequivocabili i fatti politici e le circostanze che si celano dietro questo voto e così registrando il successo netto e preciso di Eboli con Cariello, è altrettanto chiaro il messaggio che viene da Angri e Cava dei Tirreni a posizioni alternate. Ad angri Muri perde per l’alleanza, gli elettori non l’hanno capito e non si sono ritrovati, trovando invece dalla parte ritenuta “impropria” spezzoni di partiti di centrodestra, a Cava è successo lo stesso e così da una vittoria di Galdi che sembrava certa ecco che c’è stato il cappotto, premiando in questo caso il centrosinistra. E se a Cava ritorna dai tempi dell’Amministrazione Gravaguolo dopo anni al centrosinistra, ad Eboli invece la sensazionale vittoria di Cariello consegna per la prima volta alla destra la Città dopo anni di amministrazioni di Sinistra e di centrosinistra. L’ultima amministrazione a guida democristiana ci riporta al 1985 con Bebbé Brescia (DC), dopo la breve esperienza dell’Amministrazione Morrone anch’egli della DC del 1992 che con il dissesto economico regalò poi alle sinistre l’ultimo ventennio.

E la Città di Eboli da quel momento ne ha viste di belle, passando dal primo decennio della così detta “Primavera ebolitana” con l’amministrazione “rossa” di Gerardo Rosania della quale ne fu principale protagonista anche un giovane Massimo Cariello, per poi passare il testimone per un altro decennio all’Amministrazione guidata dall’ex Sindaco Martino Melchionda, il “peggior Sindaco che Eboli abbia mai avuto” come lo stesso neo-Sindaco Cariello e l’altro suo competitor Cuomo hanno avuto a dire in più di una circostanza.

Melchionda, il peggior Sindaco di tutti i tempi dal punto di vista amministrativo e politico, specie se si considera che mentre stava guidando un “esercito“, tra l’altro ubbidiente, servizievole e “prono” che gli era stato consegnato dall’ipocrisia della direzione provinciale del PD, lo ha lasciato in pieno campo di battaglia passando con il “nemico” per un “piatto di lenticchie”, consistente in un incarico come Presidente del Consorzio Intercomunale delle Farmacie, a seguito di un blitz personale dei Sindaci di Scafati Pasquale Aliberti e di Capaccio Italo Voza e subito dai singoli Partiti, promettendo in cambio, si è detto, un appoggio elettorale alla Consigliera regionale uscente Monica Paolino moglie di Aliberti e candidata nella Lista di Forza Italia, esponendolo ad un “rompete le righe” generando fughe di candidati e dello stesso Melchionda verso la coalizione del neo-Sindaco Cariello e verso la coalizione degli altri competitor Damiano Cardiello e Vincenzo Caputo, esponendo il PD che lo aveva cibato e la coalizione che faticosamente si era ricostituita ad una sconfitta sicura.

Senza per nulla sminuire il risultato strabiliante di Massimo Cariello, vi è da dire che quando si vincono le elezioni è sempre il frutto del concorso di diverse circostanze e l’abbandono del generale senza galloni è sicuramente una di queste che aggiunta ad un’altra, per nulla da sottacere, che riguarda, come si è verificato dall’esito del voto del Primo turno, il doppio voto disgiunto, operato pare per realizzare, in quel caso, proprie strategie politiche, che volevano prevalesse sia il Governatore Stefano Caldoro anziché Vincenzo De Luca, che lo stesso Cariello anziché Cuomo, azzoppandolo in maniera irreversibile e facendolo priogioniero al Ballottaggio in una impresa davvero impossibile così come si è poi verificato con l’esito finale.

…………CONTINUA

……………………………  …  ……………………………

Consiglio Comunale Eboli

MASSIMO CARIELLO SINDACO DI EBOLI + 14 consiglieri

Ascolto Cittadino 2385 (4)
1. Gianmaria SGRITTA 270
2. Ennio GINETTI 238
3. Cosimina CENNAMO 234
4. Luigi GUARRACINO 228
Nuovo PSI 214 (3)
1. Cosimo Pio DI BENEDETTO 405
2. Giancarlo PRESUTTO 217
3. Giuseppe PIEGARI 207
Eboli Popolare 2123 (3)
1. Santo Venerando FIDO 447 – Consigliere Uscente
2. Filomena ROSAMILIA 416
3. Fausto VECCHIO 401 – Consigliere Uscente
Insieme X Eboli 1799 (3)
1. Carmine BUSILLO 273
2. Roberto GRASSO 252
3. Pierluigi MEROLA 181
Fratelli d’Italia 610 (1)
1. Lazzaro LENZA 232 – Consigliere Uscente

Opposizione (10 consiglieri)

Partito Democratico 2832 (3+1)
Antonio CUOMO
1. Antonio PETRONE 522 – Consigliere Uscente
2. Teresa DI CANDIA 484
3. Antonio CONTE 326
Eboli 3.0 1721 (2)
1. Rosa ALTIERI 277
2. Giuseppe PELLEGRINO 210
Uniamo Eboli 1303 (1)
1. Pasquale INFANTE 404
La mia città 916 (1)
1. Francesco RIZZO 190 – Consigliere Uscente

Forza Italia 880 (1+1)
Damiano Cardiello
1. Giuseppe LA BROCCA 167

………………………….  …  …………………………..

Vincenzo Servalli

Vincenzo Servalli

Consiglio Comunale Cava dei Tirreni

SINDACO DI CAVA DEI TIRRENI VINCENZO SERVALLI

Lista Partito Democratico (9)
Polichetti, Senatore, Galdo, Narbone, Altobello, Iuliano, Manzo, Canora, Padovano;
Lista “Cava Libera” (3)
Baldi, Salsano, Del Vecchio;
Lista “Cava Civile” (2)
Bastolla, Landi
Lista “Direzione Futuro” (1)
Palumbo.

Opposizione

I candidati Sindaco
Marco Galdi, Armando Lamberti, Renato Aliberti, Massimiliano Di Matteo.
Lista “Responsabili per Cava” (2)
”Lamberti e Senatore,
Lista “Forza Italia” (1)
Barbuti,
Lista “Cava è Unica” (1)
Passa
Lista “Fratelli d’Italia” (1).
Ferrara

………………………….  …  ………………………….

cosimo-ferraioli

cosimo-ferraioli

Il Consiglio Comunale di Angri

Cosimo Ferraioli Sindaco di Angri

La maggioranza di Ferraioli in consiglio:
Lista “Cosimo Ferraioli Sindaco”
Caterina Barba, Gaetano Mercurio, Eugenio Lato, Luigi D’Antuono,
Lista Forza Angri
Gianluca Giordano, Vincenzo Ferrara, Carla Manzo, Carmela Fattoruso (),
Lista Grande Angri
Massimiliano Sorrentino, Maddalena Pepe, Maria D’Aniello, Virginia Russo, Giuseppe Ariaudo,
Uniti per Angri
Roberto Falcone.

Opposizione (10 consiglieri):
Lista Avanti Angri
Pasquale Mauri, Alberto Milo,
Lista Pasquale Mauri Sindaco
Annamaria Russo, Domenico D’Auria,
Lista Angri città nuova
Giacomo Sorrentino,
Lista Partito Democratico
Giancarlo Palmiro D’Ambrosio,
Lista SiAmo Angri
Bonaventura Manzo,
Lista Fratelli d’Italia
Giuseppe D’Ambrosio, Antonio Mainardi,
Insieme miglioriamo la nostra città
Ivan Lanzione.

Eboli, 16 giugno 2015

65 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. tanto va la gatta al lardo fin che ci lascia lo zampino.
    L’elettore probabilmente si è stufato del pallonaro in Fiorenza e suoi accoliti,e e lo ha punito dove ha potuto.

  2. @ pd ….. Ottimo lavoro…. Complimenti davvero ottimo lavoro….. 20 anni di malgoverno si pagano ….. Ecco come! Non bastano nomi illustri e clientele….. Si metta la parola fine al delirio di onnipotenza di “alcuni” e si ricominci a lavorare……
    Decapitare i responsabili!!!!!

  3. grande martino , glie l’hai fatta pagare ai tuoi ex amici

  4. massimuccio mamma che hai combinato: hai distrutto a federico, hai mandato a casa a tonino e hai fatto far ena figur e m…. a vicienzo. adesso mi raccomando nella costituzione del governo cittadino, fa in modo che quel emilio traditore non entri in consiglio: chi tradisce una volta è pronto a farlo sempre.

  5. Massimo, sei il meno peggio dei due.
    Ora però dovrai speigarmi se:
    1)riuscirai a tenere fuori dal gioco quei personaggi poco raccomandabili che, dicono, ti abbiano aiutato nella campagna elettorale (vorranno pur qualcosa, non credi?);
    2) se affiderai ad Erasmo Venosi il posto che merita, per amore ed interesse del paese;
    3) se riuscirai a rilanciare l’economia del paese favorendo l’occupazione giovanile (è il tuo campo no?);
    4) se sarai capace di garantire maggiore sicurezza nel territorio;
    5)se saprai dare al centro antico lo spazio che merita
    6) se sarai capace di ridare dignità al VERO mondo delle associazioni che sono la spina dorsale di questo paese.
    E l’ospedale? e la fascia costiera? e la zona industriale?
    I tuoi uomini saranno all’altezza?
    Speriamo bene.
    Massimo, da oggi sei il mio sindaco e spero vivamente che almeno la metà delle cose che hai detto in campagna elettorale riuscirai a farle.
    Ti auguro, comunque, buon lavoro e buona fortuna!!

  6. Mi congratulo con Martino Melchionda per il suo terzo mandato…
    😉

  7. ok fatto il sindaco ,cambiamo pagina e alla fretta perche già tanti treni sono passati dalla stazione di Eboli e anche Carlo0 Levi si è stancato non sa piu che scrivere se fosse vivo.
    I problemi sono tanti ,il paese boccheggia la gioventu va via Eboli si svuota ,l’economia è ai minimi storici.la legalità e sicurezza inesistenti, centro storico rovinato dall’abusivismo .L’inquinamento della piana del Sele tracima sui cittadini.Ho votato costui pur non condividendolo ….l’altro meno male è rimasto indietro vuol dire che la gente non vive di ricordi … vuole il cambiamento ebbene ci sia diamom fiducia e vigiliamo in nome della democrazia e Libertà possiamo farlo . I cittadini sono parte integrante della storia del proprio paese non devono mai delegare a 360 gradi i politici ed il primo cittadino ,si loro sono gli ATTORI MA NOI I GIUDICI. VINA EBOLI…. SPERIAMO

  8. …@….a MARIATERESA IMPARATO
    Adesso LORO facciano autocritica tutti quelli che hanno distrutto la Sinistra Ebolitana se ne devono andare in pensione il loro tempo e’ finito.
    MARIATERESA IMPARATO ADESSO E IL TUO TURNO avrai chi ti sosterra’ compreso io

  9. Bene, che dire, è sindaco chi è stato sempre dalla parte della gente, chi ha condotto una campagna elettorale onesta, giusta, pacata, chi si è affiancato di validi collaboratori, chi pur cambiando colore politico ha garantito più trasparenza nei programmi e nei contenuti, ha vinto chi da oggi non sarà il sindaco di una sola parte ma di tutta la città.
    Di conseguenza ha perso una classe dirigente allo sbando, un partito ormai senza identità, dove ci sono ormai solo un’accozzaglia di idee, dove in tre mesi prima si bastona una persona (De Luca) e poi lo si tira in ballo come salvatore della patria, un partito che non è capace di indicare un nome voluto dalla gente ma deciso da pochi soggetti, e non parlatemi delle primarie, ha perso chi si è affidato alle persone sbagliate, a chi non ha consenso nemmeno nella sua categoria, ha perso chi non ha dialogato, chi non ha ascoltato, chi non ha proposto, ma chi ha solo imprecato, attaccato, disprezzato, chi ha prodotto odio e chi ha detto falsità.
    Sarebbe opportuno ora levarsi il cappello, calarsi nei panni dell’umiltà e lavorare seriamente nei banchi dell’opposizione e garantire al sindaco voluto dalla gente un lavoro proficuo nell’interesse di tutti.

    • ha vinto la politica delle promesse a tutti, della demagogia alla cetto laqualunque, senza programmazione, tanto prima vinco e poi vedo, durerà poco, molto poco, quando si scopriranno doppioni e oltre di assessori promessi, di posti promessi che col blocco delle assunzioni per via dei dipendenti provinciali, con il monte debitorio sulle spalle, i riflettori si spegneranno ed inizierà la tregenda, i primi a rinnegarlo saranno quelli che lo hanno preso in braccio ieri sera.
      la storia si ripete e le persone non hanno capito nulla!

  10. Dopo questa dura battaglia si sono meritati una bella vacanza.
    Tutti a PROCIDA!!!!

  11. Aventi diritto al voto : 30.496
    Votanti : 16.781
    Voti validi : 16.264
    Schede nulle e bianche : 517
    Non votanti : 13.715

    A conti fatti, il sindaco ha vinto con 9.893 ossia col 32,44% rispetto agli aventi diritto (che non hanno votato o annullato le schede anche perché dei due nessuno è stato ritenuto affidabile).

    Su una popolazione di quasi 35.000 abitanti questa amministarzione rappresenterà il 28% della popolazione.
    Guadagnatevi, col vostro oeprato la fiducia della gente, solo così potete ritenervi DEGNI del ruolo che vi siete dati

    • ti correggo, eboli è di quasi 40.000, hai ragione, ma chi non vota sbaglia, delega ad altri!

  12. Caro Massimino ora tocca a te!
    Buona fortuna e non dimenticarti mai da dove vieni.

  13. La rimonta non c’è stata, l’effetto De Luca non c’è stato, l’onda che non avete per niente considerata è stata a dir poco devastante, ma la mia domanda è:
    eravate proprio così ottusi da non capire che la gente non vi voleva più?
    E ora?
    Andrete ancora in giro con quel sorrisetto di superiorità nel guardare chi era contro di voi?
    Avrete la dignità di farvi da parte una volta per sempre?

  14. Chissá ora cosa ne faranno personaggi come Lioi o Naponiello degli articoli che avevano preparato sul trionfo del Messia Cuomo, portatore sano di finanziamenti regionali senza progetti. Quegli articoli sulla disfatta del trio diabolico Cariello, Pansa, Melchionda (che a breve saranno sindaco, vicesindaco e sindaco emerito)? Vi posso pregare di pubblicarli comunque? Sai per farci due risate.

    • Caro sognatore, io non pre-scrivo nulla senza aver i dati reali in mano, ne posso essere accusato di partigianeria nei miei scritti che gentilmente admin mi pubblica sul suo sito, fiore all’occhiello dell’editoria provinciale.
      Per le risate,sognatore anonimo e cuor di leone, non saprei, l’adagio figlio di conoscenza popolare afferma: ride bene, chi ride per ultimo..
      intelligenti pauca!

  15. Cariello ha vinto non per suoi meriti, per quello che ha fatto per Eboli, ma per i demeriti degli avversari.

    Il centro sinistra ha perso perché in questi utimi anni ha espresso il peggio che la politica possa avere.
    La dimostrazione che le primarie non servono a nulla lo dimostra chiaramente quelleche hanno consacrato Melchionda e quelle che hanno individuato Cuomo come candidato sindaco.
    Chi ottiene più voti non necessariamente è il migliore. E la figuaraccai fatta da Cuomo in tutte le occasioni pubbliche lo dimostra ancora una volta. Se stava zitto forse avrebbe avuto qualche chance in più. Ora lo avete capito o no?
    Guardate alla storia personale dei candidati e non alla potenza numerica delle famiglie, dei clan e degli amici. Forse riuscirete in futuro ad esprimere qualcosa di meglio … cari piddiini

  16. cari ebolitani, tutti, credo che politicamente e ripeto POLITICAMENTE, bisogna servire la testa politica di carmelo c. e luca s. al grande martino m.

  17. Cariello è se stesso e adesso tutti fanno come lui salgono sul carro del vincitore … come quelli della sinistraq non solo i vecchi Maria ma anche i giovani come te ed altri vicino a te in nome di una ex sinistra mai leggittimata.La sinistra bo chi la ha mai vista … Melchionda non è mai stato uomo di sinistra ne altri come lui ne Rosania ne Conte con i suoi governi cittadini con sindaci come Di Domenico Presutto ed altri questi non sono mai stati la Sinistra e il centro sinistro … tuttew balle. ma al di la di questo passato schifoso Cariello ex sinistroide poi di centro e poi pseudo destro giusto per definirlo per quello che pensano gli altri ma gli altri lo hanno formato cosi. Lui sicuramente è il piu coerente di tutti ha cambiato le carte in tavola senza copiare nessuno ed è stato criticato…ma gli altri lo hanno copiato non sono neppure originali . Lui cariello è se stesso mi da la speranza che per riscattarsi dalle calunnie fara bene…. speriamo

  18. Finalmente,non se ne poteva più del cs,eravamo ridotti a (sgroia=d’alema)melchiona(cicia=lama)cuomo,lavorgna,capaccio,moscariello,guercio,conte,maioriello,caputo,frittata,cicalese,occhiofino,per fortuna in tanti avevano già lasciato(come i topi quando la nave affonda)vastola,cillo,vecchio,salviati,rotondo,per anni qust’area è stata occupata da infermieri,faccendieri, professionisti della politica (a loro dire),che pensavano esclusivamente ad i loro interessi personali,un grazie particolare a cariello uomo di sinistra è stato capace di rendere possibile tutto quanto avvenuto.

  19. Pietro il Grande chi sarebbero coloro che hanno distrutto la sinistra ad eboli?

  20. appunto, quante bocche da sfamare che rimarranno digiune:
    Nel 2015 e nel 2016 le possibilità di assunzioni di Comuni e Unioni sono drasticamente limitate dai vincoli previsti dalla legge di stabilità 2015. Secondo i dettami della normativa, infatti, in questo e nel prossimo anno c’è posto nelle Pubbliche Amministrazioni soltanto per i vincitori dei concorsi conclusi negli anni precedenti, ai quali si aggiungeranno i dipendenti delle province da ricollocare.
    È comunque evidente che occorre fare chiarezza sull’applicazione del dettato legislativo, tanto più considerando che la sanzione in caso di inosservanza è assai dura: infatti è prevista la nullità (che travolge l’assunzione e determina la maturazione di responsabilità amministrativa). E occorre fare presto perché in molte amministrazioni comunali vi sono esigenze di assunzioni urgenti per garantire la erogazione di servizi essenziali.

  21. questo cariello mi sembra il figlio putativo di cuomo
    questo consiglio a tratti mi sembra composto di stranieri

    • si…sono stranieri della vecchia politica.. #ebolièlibera

  22. Bisogna saper perdere.
    E’ il momento di gioire, finalmente abbiamo un Sindaco Socialista e una squadra di giovani e meno giovani, quasi tutti, discendenti da padri e nonni fedeli del pensiero di Bettino Craxi. Anche nelle file del PD,iniziando dal mio amico e compagno Antonio Cuomo, la maggioranza è rapresentata da ex Socialisti che, per motivi non Politici avevano smarrito la giusta via. Finiamola con il meno peggio, tutti e due i candidati rappresentano il meglio che Eboli potesse sperare, senza togliere i grandi meriti che riconosciamo al caro Erasmo Venosi. Anche il giovane Cardiello meritava di più ma, consigliato o spronato da qualche suo stretto parente, ora siederà nei banchi della minoranza, da dove, però, potrà emendare la scelta sbagliata, continuando a sorvegliare sul retto e proficuo lavoro della maggioranza da lui avversata. Melchionda il vendicativo, che ha portato alla maggioranza non più di 300\400 voti, ha voluto, col suo gesto, punire i meritevoli e onesti signori che lo avevano mandato a casa. Dietro Massimo, tra i peggiori Delinquenti (così volevasi dai Pubblici Manettari al servio di Scalfaro, Occchetto, De Mita e De Luca), ci sono solo io. Preoccupiamoci, invece, di chi sta alle spalle dell’icolto DE LUCA Luca che dovrò rendere il conto ai Cosentinani, ai Demitiani e a tutta la delinquenza organizzata Campana.
    Dopo la depurazione dei destrorsi FascioNazisti e dei falsi uomini di sinistra, Eboli ritorna a essere governata dai Socialisti e dalla Destra moderata. Cari Giovani (dietro massimo ne ho visto a migliaia), ESULTATE, oggi inizia l’era del riscatto di Eboli e del vostro avvenire. Siate vigili e non mollate perchè l’avvenire è vostro

    • Eliuccio come al solito sei molto confuso!!!! hai detto una serie di s……. tranne una . che il Pd è rappresentato da ex socialisti!! Ti ricordo che cariello ha iniziato la carriera politica nei comunisti , capisci C O M U N I S T I I I I I I!!!!! e che petrone ha un papà C O M U N I S T A A A A . e che De Luca non deve nulla a nessuno !! nemmeno a Renzi. In ultimo ti invito a fare un’analisi attenta degli eletti di maggioranza e vedi che scoprirai delle ombre di MARTINO IL GRANDE

    • E.C.
      De Luca dovrà rendere il conto a……

    • Te e tuo figlii fino a qualche anno fa dovevate rendere conto a Capakiena. Statt zitt ke e’ megl . Vat rpos e fatti il giro quotidiano al bar dove ti accolgono a mo di…. e meglio che mi sto zitto va la. Prsu’ fidati statt zitt e corct.

      .

  23. Questi nn mangiano il panettone,o fuochi di artificio saranno altri,poi speriamo che sapranno perdere loro.

    • …e meno male che “dreamer” mi chiamo io…

  24. …@…Comunista…
    vedo che tu non vivi Eboli basta farsi una passeggiata ma adesso non e’importante tutta quella classe politica appartiene al passato ( non da sottovalutare un nuovo trasformismo) il futuro non e’ancora scritto ma non preoccuparti ci sarà spazio anche x te

  25. Però devo dire che politicademente questa volta mi ha deluso un pò. Ci ha abituato ad analisi approfondite ed interessanti, questo articolo sul ballottaggio mi suona un pò fiacco. Eppure è la notizia dell’anno, una svolta epocale. Nessuno se la prenda a male, lo dico con affetto.

    • Forestiero sbagli:
      Questo è un pezzo oggettivo e asettico, non ci si può inoltrare oltre.
      Personalmente ritengo possibile a breve questi scenari
      1- passata la sbornia e i festeggiamenti, verranno frotte di questuanti a chiedere ragione delle promesse elettorali

      2- il primo cittadino vedendo limiti oggettivi di manovra come la filiera e la legge di stabilità ( la prima un ostacolo politico, la seconda che esclude assunzioni) per non rimanere isolato piano piano cercherà sponde nella maggioranza, si ricorderà di essere di sinistra e chiederà la tessera del PSI e poi del PD

      3- i rappresentanti delle destre rumoreggeranno ed alcuni andranno all’opposizione.

      4- per incentivare l’economia si alleggeriranno i vincoli edilizi, sperando non diano vita alla cementificazione selvaggia, ammesso ci siano i danari per farla.

      5- fra qualche mese, per via delle contraddizioni intestine, maggioranza in forte crisi, chiederà aiuto all’opposizione in consiglio.

      …ne vedremo delle belle, cittadini siate vigili e chiedete contezza dell’operato di governo …

    • @Il forestiero
      Sai cos’è, veramente ci hanno creduto fino all’ultimo, e poi Marco Naponiello sarà sparito, avrà perso le parole…….

    • Antonio,non sono sparito come vedi pubblico ed esco tranquillamente,come lo stesso admin non si é fatto intimidire dai furti minacciosi,andando avanti nelle sue pubblicazioni .
      Nel nostro piccolo saremo,puoi giurarci sempre qui a commentare e relazionare,testimoni attivi del civico consesso e rendendo conto solo alla nostra coscienza di uomini liberi e rispettosi.

    • @ marco Naponiello….. Te devi sta!!!!!
      Il pd ha preso una batosta assurda …. Spariti…. Bocciati ….. Tutti…. Non è bastato l’Elaion, ne altre strutture fideizzate( sono private pertanto evito di fare nomi) la questione che qui si da la colpa a Cuomo, quando la colpa invece è di tutti… Del sistema…. Mi spieghi( in maniera obiettiva e non inchinata stucchevole e poco lucida come il resto dei tuoi articoli) come si fa a fare le primarie dove ci si è detto peste e corna di tutti tra i candidati e una volta finite il perdente deve andare in giro a chiedere i voti per il suo rivale …. Alla stessa gente a cui aveva parlato male? E quale credibilità pensi di avere??? La gente pesa e riflette tali atti …. E dopo 20 anni di dominio assoluto si è stati capaci di perdere le elezioni…. Marco caro …. Mettiti l’animo in pace…. Finita la sbornia delle elezioni avrai ben poco da scrivere…. Spero che i tuoi articoli nel tempo non divengano inchini per la parte che ora tanto denigri. Ogni tanto fa un po’ di autocritica …ammesso che tu sia libero e senza padroni….. Alza il capo altrimenti ti viene la gobba!!!

    • @enzo alfano…gentilissimo!
      Caro Malcom x, dato che di mister x ce ne sono tanti eviterei di risponderti, ma non vorrei che tu interpretassi tal mia scelta come una vile fuga strategica.

      Ti sfido a trovare un inciso, un passaggio dei mie articoli dove io abbia tifato apertamente per Cuomo, (oltre che admin esige giustamente un contegno corretto nel suo sito) di contro come cittadino ho le mie idee, art 21 cost, ricordi?

      Poi Cuomo ha oggettivamente non goduto di una stampa favorevole, tutti addosso al PD ed indirettamente a lui, non faccio nomi per correttezza, come non li faccio per i voti disgiunti e traditori interni che ci sono stati, spero tu abbia lo stesso zelo per le penne a favore dell’altro competitor, altrimenti dimostri di essere un tifoso-odioso, e l’impalcatura dialettica crollerebbe!.

      Non darti pugni in petto, non sarò mai prono di nessuno, vivo del mio,e volendo potrei pronarmi solo in casa piddina, anche per legami parentali in senso stretto e non lo faccio.

      Attento caro “sborone”, che come detto sopra ,siamo all’inizio, tra un poco ci sarà da affrontare la reale l’amministrazione della cosa pubblica, e le promesse ( vedi legge di stabilità 2015) a raffica devolute alle persone, un bel rischio.
      io nel mio piccolo sto tranquillo, non vorrei invece vestire i panni di chi avrà tale oneroso onore e non vedo l’ora di reportare gli eventi!

      Ciao e spero tu abbia un giorno il coraggio di firmarti o fermarmi, sarebbe bello guardarci negli occhi!

    • @Marco N. io amo questo sito proprio perché non è asettico ed è di parte ma con eleganza. Previsioni per il futuro è inutile farle perché il nuovo sindaco è un soggetto troppo imprevedibile. Ma ancora con il discorso della filiera? Renzi oggi ha di nuovo scaricato De Luca, De Luca a Eboli ha fatto una comparsata in cui ha dimostrato ancora una volta che di Eboli e di tutta la piana del Sele se ne frega, Federico è fuori, infine in provincia non abbiamo nemmeno un rappresentante della Piana del Sele.
      Ma ‘sta filiera addò sta?

    • Per forestiero,
      questo sito non è di parte e non intende affatto esserlo, al contrario si iscrive tra quelli LIBERI e proprio per il suo equilibrio si è conquistato uno spazio importante ed autorevole sia per i contenuti che per le visite. Contenuti e visite che lo collocano tra i più letti in Campania fino a raggiungere in un giorno anche 28.000 visite uniche.
      Ciò premesso se ti riferisci che anche io voto ebbene si voto anche io, e di volta in volta magari scelgo come tutti gli elettori chi votare.
      Il blog è un diario, e per mia scelta l’ho aperto e messo a disposizione di chi chiunque, ovviamente per i contenuti che tratta, preciso solo politica ed eventi, ma se qualcuno pensa di poter esprimere liberamente le sue opinioni su POLITICAdeMENTE ed impedirmi al contrario di farlo sta proprio fuori di testa. Allo stesso modo se si pensa che si è liberi solo se si è nel coro, si sbaglia doppiamente. La libertà è proprio questa.
      In questi anni non hai idea di quanti blog o siti si sono affacciati sul web interpetrando proprio tutto il contrario dello stile di questo sito vuoi per un motivo vuoi per altri non hanno avuto vita lunga e restan semprte confinati nelle loro malcelate intenzioni, intenzioni, preciso, che se sono volontarie e sono chiare sono legittime perché rappresentano una scelta.
      Qui parliamo di altro e raccontiamo altro e ti ripeto quello che ho da diore lo dirò in piena libertà convinto di essere in un club esclusivo, quello dei democratici veri, una categoria ormai rara, molto rara.
      Rispetto poi alla questione della così detta “filiera” ebbene non mi trova affatto d’accordo. Le Istituzioni sono Istituzioni e chi le interpetra deve dimostrarsi all’altezza del ruolo che riveste e giammai deve pensare che solo un’amministrazione in linea con i governi sovracomunali, quelli così detti superiori come le ex Province, Regioni e >Governo Centrale, possano ricevere le giuste attenzioni.
      Cosa diversa invece è quella di proporsi attraverso una politica che ha nei suoi programmi univocità di indirizzi politici, non amministrativi, tipica dei Partiti che vogliono assicurare ai cittadini l’univocità della proposta, appunto in linea con le politiche sovracomunali “impropriamente” indicata come “filiera”.
      Una interpetrazione che si ispiri alla prima definizione non è altro che la riproposizione delle politiche negative messe in atto dalla Giunta Caldoro e la Giunta Cirielli e successiva. La seconda interpetrazione è quella a cui bisogna ispirarsi e gli umini democratici no possono farsi sfiorare minimamente dal solo pensiero di non operare nella direzione di favorire a chiunque le giuste change.
      Se dovesse verificarsi questo POLITICAdeMENTE non esiterebbe un attimo a denunciarlo così come ha fatto per i Comuni di Eboli, Battipaglia e altri, per la Provincia di Salerno, per la Regione e per il Governo. E tra le pagine di questo Blog ne leggerai di denunce e di prese di posizioni verso chicchessia.
      Questi principi sono di parte? Rendono il sito di parte? O è quello che pensa la maggior parte delle persone che non hanno il cervello obnubilato?
      Credo che tutti facciano attenzione ad evitare che vi siano ulteriori spaccature nella nostra comunità. Questo è il primo lavoro da fare prima di mettere mano a qualsiasi cosa. Questo esercizio sarebbe il più bel regalo che si possa fare ai nostri concittadini,
      E chi vuole invece che si alimentino le divisioni per poter poi prevalere segiuendo l’assunto dei latini “dividi et impera” resteranno con un pugno di mosche in mano.
      Grazie per i tuoi interventi,
      Massimo Del Mese

    • La filiera la sentirete fra poco,de luca non si scarica o il pd perde la campania,il pd é de luca,renzi deve tacere,sta in difficoltà nn puo permettersi perdite,la regione di destra ha chiuso ospedali e reparti dove governava il pd,piu filiera di cosi.
      Forestiero,sei forestiero alla politica,alla logica,sl buon senso.
      Bevici sopra

    • Caro Marco Naponiello, ti rispetto e ho verificato che sei una persona meritevole. A questo punto mi spieghi il tuo supporto per Cuomo possibilmente senza citare Cariello? Perché uno che ha fatto il consigliere provinciale, regionale, parlamentare…tanti anni e cosa ha saputo creare? Perché sostenevi un personaggio che non sa quanti km di costa ha eboli? Uno che non sa quanti ristoranti ci sono nel centro storico? Uno che non sa quanti vigili ha il comune di Eboli? Uno che in pubblico riesce a fare gaffe sui disabili (parole testuali “famiglie che hanno la sfortuna di avere un disabile”)? Ma perché avremmo dovuto meritarci questo? Io sinceramente non riesco a spiegarmelo! Sono così tanti i punti a suo sfavore che naturalmente lo tirano fuori dai giochi! Era scontato arrivare al ballottaggio ma solo perché era nel PD. Il PD è un partito importante e con seguito. Un partito che ancora riesce a fare sezione e discussione. Perché si è affidato a quest’uomo? Tu che sei una persona intelligente e disposta al dialogo, puoi spiegarmelo? Ti prego ancora, dammi motivazioni interne. Avete proposto Cuomo prima ancora della vittoria di De Luca, quindi non dirmi la storiella della filiera (a cui credete solo voi e lo stesso De Luca ha smentito, se non mi credi ti fornisco l’intervista). Aiutami a comprendere.

    • @Marco Naponiello
      Hai sempre parlato di filiera istituzionale dicendo che votare per Cuomo era la cosa giusta, dicevi che al primo turno c’erano stati voti disgiunti solo per strategie legate al risultato delle regionali, hai sempre criticato Cariello dicendo che era la continuità di Melchionda, hai sempre pronosticato una rimonta con la presenza di De Luca ad Eboli alla vigilia del ballottaggio, ora stai prevedendo il futuro affermando che la giunta che si andrà a formare non sarà in grado di mantenere promesse o comunque che imploderà dopo poco tempo, potrei anche continuare, ma dico, se non è tifare apertamente per Cuomo questo allora significa che qua siamo tutti matti.

    • @admin la mia espressione “è di parte ma con eleganza” non voleva avere un’accezione negativa, anzi.
      Qual è il problema se un giornalista/blogger ha delle idee politiche e queste idee emergono dai suoi scritti? Io almeno non ci vedo niente di male, anche se le sue idee sono diverse dalle mie.

      Certo, si può essere di parte in molti modi, alcuni davvero sgradevoli, ma non è il caso dei suoi articoli.

      Spero di aver chiarito, anche se a dir la verità rileggendo il mio post non vedo come abbia potuto leggerci contenuti polemici o peggio intenti censori.

    • per forestiero
      Non ho minimamente pensato si trattasse di polemica ma é meglio precisare ad onta di ogni equivoco.
      Ho accompagnato questa campagna elettorale in maniera equilibrata facendo attenzione anche al numero delle foto. Proprio per evitare polemiche o false interpetrazioni.

  26. Chi non sa leggere, farebbe bene a ritornare a Scuola, a quella serale se lavora. Hanno imprigionato le mie stanche membra ma non ancora il mio cervello. Alla mia età, a volte la mente vacilla ma, per favore, non usate termini volgari nei miei riguardi. Eboli ha scelto Cariello, sommergendolo di voti e la colpa della sconfitta del PD e non di Cuomo, andatela a cercare nei vecchi meandri della politica Ebolitana. Melchionda poteva, anche, starsene comodamente a casa, noi avremmo vinto comunque, con pochi voti in meno. Saluti cordiali a tutti e pensiamo a essere felici, perchè la vita è dura e piena di sorprese. Anche un povero come me riesce a essere felice, sorridente e cordiale con tutti, nemici compresi.

  27. Quante profezie che leggo, assessori doppioni, il panettone, che i debiti ci sono solo perché ha vinto Cariello, che non c’è programmazione, ecc…..
    La verità è una sola, ha vinto, e lo ribadisco, chi rappresenta la discontinuità, chi sta con la gente, chi con umiltà ha esposto il proprio programma.
    Ha perso invece chi pensava che con le solite furbate si vincesse sempre, chi ha fatto della menzogna il cavallo di battaglia di tutta la campagna elettorale, ma vi ripeto pieddini cari, la campagna elettorale è finita, il vostro tempo è finito, ora fate lavorare il nuovo sindaco e la sua squadra, e se non saranno all’altezza non vi preoccupate che i primi ad opporsi saranno gli stessi che li hanno dato la fiducia, quindi, cerchiamo di valutare i fatti e non le immaginazioni che vi inculcano i manovratori di un partito (il vostro caro PD) che a Eboli e forse anche altrove, sta già implodendo.

  28. Mi chiedo…..ma l’artista che ha impostato la campagna elettorale di Cuomo, oltre che l’autore dei magnifici manifesti che fine ha fatto???
    E’ scappato onde evitare di essere linciato???
    Che GENIO della comunicazione……

  29. @admin
    lo diciamo lo stesso il nome di quel punto interrogativo?

    Tanto per sapere con chi avremo a che fare per i prossimi 5 anni

    • Carissimo frustrato oggi hanno fatto il primo blitz a S.Cecilia ….. il piu’ grande imprenditore agricolo Minicucc e grande sponsor elettorale di Cariello e dei consiglieri comunali Di Matteo e Domini…. spero che il tutto sia visibile sui giornali domani. Poi c’e’il capo dei capi a Cioffi…… infine tutti i dipendeti dell’outlet stipendiati dai casalesi… tra poko rimarranno disoccupati… qualche altro mese di cassa integrazione ” forse ” e poi come e’ giusto che sia … devono morire di fame loro e i loro figli. W il meridione d’Italia W Cariello 🙂

  30. Tra diciotto mesi si torna a votare,tra insulti,rabbia e qualche ceffone.

  31. Ce ne fossero di Marco Naponiello, ragazzo educato, perbene, disponibile, cortese, gran lavoratore, tutto cuore e passione; si è messo al servizio del blog seguendo ogni riunione, ogni comizio, ogni spostamento di tutti i candidati a sindaco; anche se non ci conosciamo a te, Marco NAponiello, va tutta la mia stima e l’augurio di una vita serena….ce ne fossero di Marco Naponiello!

  32. Esimio SCISSIOTONISTA , non comprendo il tuo astio verso me e mio figlio. Come pure non comprendo chi sia questo CAPAKIENA.
    Esimio signore, devi sapere che noi Presutto non dobbiamo rendere il conto a nessuno, sono tantissimi, invece, Ebolitani voltagabbana che dovrebbero baciare, la mattina quando si alzano dal letto, le mie scarpe se hanno avuto successo nella vita o che si sono arricchiti. La tua povera mente, invasa dalla bile che, invece di riversarsi nell’intestino, invade il suo cervello, abbisognerebbe di anni di studi e di meditazione. Se qualche cialtrone e irriconoscente ti racconta di qualche rara volta che mi fermo presso un Bar, con qualche amico che ritengo degno di stare in mia compagnia, sappi che lo faccio solo per onorarlo della mia persona. Tra tutti fanno eccezione il carissimo e stimatissimo Massimo Del Mese, che stimo moltissimo per la sua intelligenza, simpatia e gioia di vivere, unitamente a tanti che sono sinceri e che mi stimano.
    Inccece di dire cialtronerie, acculturati sulla storia Ebolitana, solo così comprenderai chi merita rispetto nella nostra Città. Abbiamo dovuto sudato le proverbiali sette camice, per portare al successo mio figlio Giancarlo, mentre, se esistesse un pizzico di riconoscenza, gli Ebolitani, per quello che ha fatto la famiglia Presutto per Eboli, avrebbero dovuto sommergerlo di voti e di consensi.
    Ero un uomo ricchissimo, grazie alla mia attività Professionale, ora vivo con un misero obolo dello Stato,, solo grazie al grande Silvio Berlusconi. L’unico che ha fatto tanto per i poveri e gli oppressi. I Pubblici Manettari, non potendo perseguitarmi per la mia attività Politico-Amministrativa, con falsità e menzogne, attaccarono le mie Aziende, che davano lavoro a tantissimi Ebolitani, pur di distruggere un convinto Socialista Craxiano.
    Per quello che hai osato scrivere, in anonimato, non ti porto rancore, ma sappi che nella vita bisogna rispettare qualsiasi essere umano. Tutti siamo giudicabili, ma nessuno può scagliare la prima pietra.
    Che il buon Dio ti illumini.

  33. @ marco nap…… Mi sarò espresso male….. Ma non ti sei affatto sforzato di comprendere il mio pensiero …… Io sono elettore PD….. Ma questo ad Eboli non è un partito, è sempre stato concepito come una guerra tra bande…. Una gara a vedere chi l’ha più lungo…..io curo il mio orto , tu imponi quel consigliere….l’assessore lo deve fare mia nuora, e giù via stuoli di incompetenti e galoppini a ricoprire ruoli chiave….. Non si è fatto assolutamente nulla per 20 anni….. E tu mi scrivi che hanno vinto imbrogliando, che è colpa di Martino , che litigheranno a breve…. Ma un po’ di sano mea culpa???? Abbiamo costruito il nulla ed il pd si è avviluppato se stesso….la decenza imporrebbe le dimissioni in blocco del direttivo e tanti passi indietro dei responsabili di questo disastro….. Non denigrare chi ha vinto ….. Piuttosto apri gli occhi su chi ha perso….. Un inciso su Martino….. Lui ha cambiato ed ha vinto …. I vari cicia Lavorgna Petrone conte sono rimasti dov’era o ed hanno perso…. Sicuro sicuro che il male assoluto fosse l’ex sindaco??

  34. @ marco nap…. Giusto per terminare ti fermerei volentieri per strada …. Ma ahimè non riesco a dare un volto al tuo nome…. Per quel che concerne la mia identità …. Beh prima del commento va inserita la mail che corrisponde esattamente al mio nome e cognome ….. Quindi potresti tranquillamente risalire alla mia identità …. Una cosa è certa…. Così facendo …. Tu non AIUTI i responsabili ad assumersi le loro colpe….
    NON GUARDARE LA PAGLIUZZA CONFICCATA NELL’OCCHIO ALTRUI
    MA CURATI DEL TRAVE CHE STA NEL TUO!

  35. Molte malelingue dicono in giro che un ex autista-bodygard, ignorantuccio ma di animo buono, sta ancora correndo appresso ai magistrati grazie ad alcune operazioni, diciamo così, disinvolte nelle quali, suo malgrado e per solo pochi mesi, si è trovato implicato quando ha ricoperto il ruolo di amministratore in una società.
    Mister Presutto, di che si tratta? Ce ne vuole parlare, raccontando però la VERITA’ e non la SUA VERITA’?
    Mettiamole a tacere una buona volta queste malelingue.
    Grazie!!!

  36. @Dreamer,Antonio e Malcom x
    DREAMER:
    Ti ringrazio della stima, ho appoggiato Cuomo per la sua esperienza e la sua correttezza di animo, nella sua vita politica, oltre a favori personali come fan tutti, ha finanziato due licei, fatto venire emodinamica ad Eboli e creato il nuovo pronto soccorso, da assessore provinciale all’agricoltura fece arrivare contributi agli imprenditori agricoli, ma lo deridono solo per il cantagiro, certo cosa è la folla, che memoria corta ha, o vuole avere! Ricordarsi i km di costa, o quanti ristoranti ci siano al centro storico, a puntino non significa che dietro non ci possano essere idee migliori, essere tassonomici non significa essere buoni politici. Ripeto per me si è persa una grande occasione di sfruttare un politico con contatti orizzontali e verticali in ogni dove ma tant’è il popolo è sovrano. Un ultimo pensiero sulla frase famiglie sfortunate, ABERRANTE: chi ha strumentalizzato quelle parole dovrebbe vergognarsi, chi si reputerebbe FORTUNATO ad avere figli diversamente abili, eufemismo, o portatori di handicap, realisticamente. SONO FORTUNATE QUELLE FAMIGLIE CHE OLTRE AD AVERE UN DRAMMA INTERNO, COMBATTONO CON BUROCRAZIA E STATO SOCIALE ASSENTE, ALLORA SONO FORTUNATE? CHE IPOCRISIA DI PICCOLO CABOTAGGIO!DUNQUE SE SONO FORTUNATE, PREGATE DI DIVENTARLO COME LORO. MIA MADRE E’ TUTRICE DI UNA PERSONA DIVERSAMENTE ABILE E TU NON SAI IN CHE DIFFICOLTA’ IN CUI DA CINQUE ANNI IN PRIMA PERSONA MI DIBATTO, TRA CARTE BOLLATE, INCARTAMENTI VARI, TELEFONATE, TRIBUNALI, BANCHE, SINDACATI, POSTA INPS et similia, QUINDI FINIAMOLA QUI! Cuomo ha vinto le primarie, che piacciano o meno sono delle regole di partito, si è guadagnato la candidatura, poi che il PD sia da rifondare, e che troppi personaggi ambigui vi albergano è un’altra cosa, di certo se non si farà pulizia, io non voterò più alle comunali per i Democratici, te lo sottoscrivo, la carognata fatta a Cuomo, mi ha disgustato! De Luca ad Eboli: “Saremo vicini alla prossima amministrazione comunale, con cui avremo ogni interesse A COLLABORARE, se ce la fate vincere SENNÒ.. – e di seguito – Io vi posso dare la mia solidarietà, la mia amicizia, il mio incoraggiamento ma i voti li dovete conquistare voi ad uno ad uno, per i reparti chiusi all’ospedale ci attiveremo”.LA FILIERA( che non la trovo giusta, insisto solo perché cinicamente reale,pensaci) COME DETTO A ANTONIO GIU’ L’ABBIAMO ASSAGGIATA CON CALDORO, CHE CHIUDEVA REPARTI E NOSOCOMI IN COMUNI DI COLORE DIVERSO, DEL RESTO CHI FAREBBE FAR BELLO UN AVVERSARIO POLITICO, QUA SI VOTA SEMPRE, DUNQUE…CERTAMENTE DE LUCA, SE NON UNA VISITA DI CORTESIA HA AVUTO IL POLSO DELLA SITUAZIONE PERDENTE, TRAMITE LA FEDERAZIONE, ED HA RILASCIATO UNA DICHIARAZIONE BREVE, CON POCO ANIMO, QUESTO SI, MA CUOMO HA SETTE VITE, LO RITROVEREMO A BREVE PROTAGONISTA!

    ANTONIO:
    Non rinnego nulla e lo ripeto, l’effetto De Luca in realtà è stato blando, la filiera l’abbiamo provata quando quel galantuomo di Caldoro chiudeva reparti e ospedali nei comuni di centro sinistra, davvero brutta cosa, non vorrei che avessimo varie difficoltà con la nuova regione, di nuovo contro. Melchionda sta con Carilello, la sua collaboratrice di studio stava nelle liste, li hanno visti insieme diverse volteil sindaco ed il sindaco “ad honoris causa”, molti uomini vicini a lui come Rotondo, Taglianetti e Salviati sono anch’essi candidati nelle liste, dunque prova provata, come cittadino son libero di avere idee, quando relaziono incontri come blogger devo essere corretto, e lo sono stato, l’esempio di quando il mio amico Pansa mi telefono per la presentazione della sua lista io andai con piacere, anche per l’amicizia che ci lega e il rispetto filiale che nutro per la madre di Roberto, la mia professoressa Rita Cirillo, poi nel segreto del mio animo posso, penso, coltivare ideali da cittadino libero.
    MALCOM X
    Vedi che il PD paghi colpe intestine, guerre tra bande e tradimenti sono il primo ad affermarlo e non ci vuole un politologo per trarne le conseguenze, mi spiace per Cuomo persona onesta intellettualmente e non solo che in trent’anni di carriera politica non ha avuto mai problemi con la giustizia, cosa rara ad oggi nella vita pp italiana; egli con slancio ingenuo di chi ha passione sperava di recuperare i cocci del melchiondismo decennale, ma oggettivamente era difficilissimo. Io non denigro la vittoria degli altri, anche se ci sono state cose che non mi son piaciute, come rivendico stima ed amicizia per Sgroia, Cicia,Lavorgna, Di Donato e tutti gli altri che sono stati coerenti non barattando gli ideali per delle cariche politiche, o forse essere coerenti è un disvalore oggi ?
    Io non gestisco il sito, non so altro che i pezzi e/o i commenti che invio, ai quali il prof. Del Mese, graziosamente, mi concede visibilità; se vuoi darmi un volto vai su f.b. o chiamami al 334 9884562 e allo 0828 33 31 70, sto sulle pagine bianche, buone cose.

    • Ok Marco, finalmente sono d’accordo con te su tutto. L’unico appunto sui disabili. E’ brutto per un disabile sentirsi “la sfortuna” della propria famiglia. Questo è l’aspetto brutto della frase. Sicuramente per una famiglia con disabile (come per il disabile stesso) è tutto più difficile, ma un essere umano non deve mai essere definito UNA SFORTUNA. Non devo vergognarmi se ho definito alquanto infelice quella dichiarazione. Sicuramente lui voleva esprimere tutt’altro concetto, ma ci è riuscito male e le critiche sono giustificate. Con questa ti saluto e ti invito a sostenere campanilisticamente la nuova amministrazione con la speranza che possano dare una sterzata positiva per la nostra città.

  37. Esimio Mister NO. I fatti privati della persona che Lei intende, certamente li può chidere all’interessato. Se si palesa con nome e cognome, Le potrò raccontare le mie disavventure, in un confronto sereno e senza protervia. Più volte, su questo blog, ho narrato che i Pubblici Manettari, non trovando dove attaccarmi sul mio operato di Pubblico Amministratore, si sono tolti lo sfizio di attaccare le mie Aziende, portandomi al fallimento di tutto quello che avevo creato con la mia altissima professionalità, riconosciuta in tutto il Mondo (nema profeta in patria) civile e non (Europa, compresa la Russia e tutti i Paesi Balcanici, America Latina, Africa, Medio Oriente, Isole dell’Oceano Indiano, Isole Caraibiche), con attestati e grandi emolumenti.
    Le rispondo, per sfizio e per insegnare ai giovani di pensare al loro avvenire. La saluto con sincero animo, confidandole che, anche se ridotto nella miseria più nera, sono sempre felice e sorrido a tutti.

  38. @Marco Naponiello tra le tue righe nel rispondere Malcom x noto un po di rancore.
    Caro Marco(scribacchino di tutto rispetto),ti dico, per citare un singolo dei The Rokes del 1967,”bisogna saper perdere,non sempre si può vincere”.
    Ciao rosicone…..

  39. Ti ringrazio dello scribacchino,non sono rancoroso solo un opinionista,buone cose.

  40. @Presutto

    io le credo visto che non ho le prove del contrario ma una domanda sorge spontanea: visto che lei è un altissimo professionista le cui capacità sono riconosciute in tutto il mondo, PERCHE’ ha voluto coinvolgere una persona, per altro non della sua famiglia, nelle sue faccende imprenditoriali che richiedevano comunque una conoscenza professionale alta (lo dice lei) ben sapendo che la persona alla quale aveva affidato quel ruolo apicale non era all’altezza di poterlo svolgere proprio pe rla mancanza di quelle conoscenze che hanno reso LEI un “altissimo professionista”? Cosa ha formato quella persona in quei mesi in cui ha avuto in mano le redine dell’azienda? Di cosa è accusato oggi? Spero siano solo illazioni quelle che circolano su questa vicenda e che presto tutto venga chiarito, lo dico per lei ma soprattutto per quel povero fessacchiotto che, fecendo leva sulla ingenuità, si è sentito RE PER UN GIORNO ed oggi sta pagando cara quelle sue infondate velleità.
    AUGURI SINCERI.

  41. ERRATA CORRIGE: cosa ha firmato

  42. LEOPARDI
    « Che importa cotesto a me? che, sono io la balia del genere umano? […] e che mi debbo io curare […] di creature invisibili, lontani da me i milioni delle miglia, […] che non possono reggere al freddo, senza la luce mia? E poi, se debbo servir da stufa, […] è ragionevole che, volendo la famiglia umana scaladrsi, […] venga esse intorno al focolare, e non che il focolare vada dintorno alla casa »

  43. @elio

    il solito modo da politico.

    Come diceva un giudice manettaro “Il problema non è il perché una cosa è stata fatta ma se quella cosa è stata effettivamente fatta e se quella condotta è prevista come reato”.

    Tutto il resto è il solito modo di menar il can per l’aia!!!

    Ergiamoci a giudici solo se ce lo possiamo permettere!!!

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente