I Sindaci più amati dagli italiani del 2010: De Luca saldo al 3° posto dietro Renzi e Chiamparino

Sul Podio: i Sindaci Renzi, Chiamparino, De Luca, la Iervolino è in fondo; i Governatori Zaia, Rossi, Caldoro è  15°; i Presidenti delle Province, 1° è il casertano Zinzi, Cirielli è 29°.

Il risultato del Governance Poll 2010, realizzato da IPR Marketing per il Sole 24 Ore, promuove Firenze, il Veneto, il Casertano. La Campania escludendo Napoli, non ne esce male salvata da De Luca e Zinzi.

Domenico Zinzi Vincenzo De Luca

MILANO – La speciale classifica del Sole 24 Ore, realizzata da IPR Marketing, che ogni anno analizza il gradimento di Sindaci, Governatori e Presidenti delle Province, è diventata ormai un appuntamento importantissimo ed ha assunto negli anni i connotati di una pagella, analizzando i promossi, i bocciati e i rimandati. Il podio  dei sindaci, presidenti di provincia e di regione di quest’anno fa registrare molte novità rispetto alla testa di classifica dell’anno scorso.

Si chiama “Governance poll” la statistica, ed è stata stilata tra settembre e dicembre 2010, sia attraverso interviste telefoniche in modalità CATI, che telematiche CAWI, che attraverso il sistema “Tempo Reale” , fotografa il gradimento dei cittadini rispetto agli amministratori comunali, provinciali e regionali.

Toscana, Veneto e Campania sono i “campioni” e portano sul podio numerosi amministratori. Le prime due regioni hanno tra i primi tre classificati due sindaci di capoluogo Matteo Renzi di Firenze e Flavio Tosi di Verona, sia i propri governatori Enrico Rossi e Luca Zaia; della Campania invece i campioni sono Vincenzo De Luca Sindaco di Salerno, che conquista il 3° posto, e Domenico Zinzi Presidente della Provincia di Caserta, che conquista il 1° posto.

Il fiorentino Matteo Renzi è quello che guadagna più posizioni, in termini di classifica e in termini di percentuale rispetto a quella della sua elezione (+7,1%), si conferma saldamente al secondo posto il Sindaco di Torino, Sergio Chiamparino. Conquista il terzo posto insieme al suo collega di Verona Flavio Tosi che invece arretra e perde il primo posto dell’anno scorso, il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. De Luca con il 65% di gradimento conquista saldamente la terza posizione e incrementa di 8 punti la percentuale che ottenne al momento della sua terza elezione.

Dal dato emergono anche altre considerazioni: quella che i sindaci e gli amministratori del Centrodestra faticano a conseguire risultati utili, confermando sempre di più che i risultati di quell’area politica sono “incarnati” nelle performance del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, cioè è lui che vince ed è lui che perde; al contrario invece accade per il centrosinistra, che vince sul territorio con la presenza e il successo degli amministratori, a fronte di una classe dirigente nazionale che non è affatto riconosciuta dai suoi elettori e per loro colpa o responsabilità fanno perdere e condizionano gli amministratori stessi influenzando in negativo il voto  e mettendo a rischio elettorale anche i migliori successi locali.

Quest’anno, Napoli a parte, la Campania ne esce veramente bene con Domenico Zinzi e Vincenzo De Luca, a testimoniare che il Sud sta recuperando rispetto alle attenzioni che i propri amministratori pongono nei confronti dei territori e rispetto ai cittadini elettori.

Per De Luca è una grande soddisfazione, che gli consente di  affrontare  il responso delle urne nella prossima primavera, una strada tutta in salita sia per il trend negativo che vorrebbe assegnare al centrodestra un vantaggio anche a seguito della vicenda dei rifiuti napoletani, e perché il centrosinistra non riesce a trovare una sua identità da presentare ai suoi elettori, affannando sia a livello nazionale che locale.

De Luca vince anche un’altra battaglia, quella contro il suo “rivale”, l’autoritario militarista Presidente della Provincia Edmondo Cirielli che si colloca solo al 29esimo posto della classifica.

Gli altri campani alle sue spalle di Vincenzo De Luca: il primo cittadino di Avellino Giuseppe Galasso con un gradimento 2010 del 55,5, 59% nel sondaggio 2009, 61,6 alle elezioni, 29.mo in graduatoria nazionale; quello di Benevento Fausto Pepe con il 51% di consensi lo scorso anno, 53 nel sondaggio 2009, 56,1 il dato della vittoria alle elezioni); Seguono il casertano Nicodemo Petteruti (40 per cento di ‘governance poll’ 2010‘, dato pari a quello del 2009 contro il 53,2 di consenso elettorale; chiude la classifica Rosa Russo Iervolino, sindaco di Napoli con un consenso nel sondaggio 2010 del 40 per cento, 43 lo scorso anno, contro il 57 per cento di consenso alle elezioni.

Alle spalle di Domenico Zinzi si piazzano invece gli altri campani: il salernitano Edmondo Cirielli, con il 57 per cento di consenso, 56,5 nel sondaggio del 2009 e 55,6 alle urne; il beneventano Aniello Cimitile con il 53,5 di gradimento 2010, 55 nel 2009 e 55,1 di consensi elettorali; il napoletano Luigi Cesaro con il 53%, 56 l’anno scorso e 58,2 il giorno dell’elezione; l’avellinese Cosimo Sibilia con il 51%, contro il 58 del sondaggio 2009 e dell’elezione.

………………………….  …  ……………………………

Matteo Renzi Enrico Rossi

COMUNI

1 Firenze —— Matteo Renzi ———–67 – 4 –  7,1
2 Torino —— Sergio Chiamparino —66 – 4 – 0,6
3 Salerno — Vincenzo De Luca -65 – 0 – 8,1
4 Verona —— Flavio Tosi ————–65 – 5,3 – 4,3
5 Sassari——- Gianfranco Ganau (*)- 64 – 4,5 -1,9
6 Crotone ——Peppino Vallone ——-64 – 6 —-13,7
7 Bari ———-Michele Emiliano —— 63 – 5 —-3,2
8 L’Aquila —–Massimo Cialente ——62 – 3 —-8,8
9 Trento ——- Alessandro Andreatta -62 -0 —2,4
10 Isernia —– Gabriele Melogli ——-60,5 -4 -8,6
GLI ULTIMI
97 Cagliari —- Emilio Floris ————47,5 -1 -6,1
98 Gorizia —– Ettore Romoli ———-47 – 0 -4,1
99 Catania —– Raffaele Stancanelli –46 –0 -8,6
100 Messina— Giuseppe Buzzanca —45 — 3 – 6
101 CasertaNicodemo Petteruti40 – 0 -13,2
102Palermo —-Diego Cammarata —–40 -9 -13,5
103Napoli —– Rosa Russo Iervolino -40 -3 -17
104Reggio C. –Retto da vicesindaco
105Latina ——Commissario straordinario (2)
106Bologna —-Commissario straordinario (3)
107Carbonia — Retto da vicesindaco (4)
108Novara —– Retto da vicesindaco (5)

PROVINCE
1 Caserta ——– Domenico Zinzi —-64 – –0,4
2 Pordenone —– Alessandro Ciriani —-63 3 0,2
3 Isernia ———- Luigi Mazzuto ———-62,5 -2,5 -1,8
4 Catanzaro —— Wanda Ferro ———–62 -2 1,9
5 Ravenna ——– Francesco Giangrandi 62 2 -8,2
6 Trento ———- Lorenzo Dellai ———60 2 3
8 Torino ———- Antonino Saitta ——–60 1 2,6
29 Salerno —–  Edmondo Cirielli —57 0,5 1,4
GLI ULTIMI
101 ViboValentia ——- Francesco De Nisi —–49,5 -4,5 -9
102 Trieste — Maria Teresa Bassa Poropat —-48,5 0 -2,3
103 Teramo ————- Valter Catarra ———-48 -4 -2
104 Pavia —————- Vittorio Poma ———-47 -0,5 -3,3
105 Taranto ————–Giovanni Florido ——47 -5 -4,9
106 Campobasso ——– Nicolino D’Ascanio —47 -2 -5,3
107 Vercelli ————–Commissario straordinario (1)
108 Macerata ————Commissario straordinario (2)

Luca Zaia Flavio Tosi

REGIONI
1 Veneto ——– Luca Zaia ——————-62 – 1,8
2 Toscana —— Enrico Rossi —————60 – 0,3
3 Calabria —— Giuseppe Scopelliti ——-59 – 1,2
4 Lombardia — Roberto Formigoni (*) —-56 – 1 -0,1
5 Umbria —— Catiuscia Marini ————55,5 – -1,7
6 Basilicata — Vito De Filippo (*) ———-55 – 2 -5,8
GLI ULTIMI
14 Lazio ———- Renata Polverini ————50 – -1,1
15 Campania Stefano Caldoro ——–49 – 5,3
16 Sardegna —- Ugo Cappellacci ————–47 -0 -4,9
17 Abruzzo —– Giovanni Chiodi ————–47 -3 -1,8
18 Molise ——- Angelo Michele Iorio ——–47 1 -7

Le classifiche del Sole 24 Ore

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Veciè, si gruoss.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente